Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Vasi di design per portare la primavera in casa

Anche se lentamente, la primavera sta arrivano, si incominciano a vedere le prime piante fiorire, le foglie prendere vita sugli alberi, e tutto acquista un colore e una vitalità nuova.

In casa le nostre piccole piantine cominciano a rinvigorirsi, il giardino torna a darci qualche soddisfazione, e ritorna la voglia di riempire la nostra casa di colori e di vita nuova, decorare la tavola con dei fiori, riempire la cucina di piantine ed erbe aromatiche.

Per fare tutto questo però ci servono dei vasi adatti, qualcosa magari di originale, di nuovo, un vaso di design che porti l’aria della primavera nelle nostre stanze.

Il vaso di ceramica da appendere

vaso design

Il vaso “Curlywhirly flower vase”

Cercate un vaso davvero originale?

Ecco quello ideato dalla designer svedese Mia Schnitzler, un vaso composto da una parte in vetro che deve ospitare i fiori e da una specie di cornice in ceramica che circonda il vaso, lo mette in risalto, creando un effetto visivo molto piacevole e particolare.

“Curlywhirly flower vase” è un vaso ma anche un complemento d’arredo, quasi un quadro da appendere alle pareti e che può cambiare ogni giorno, fiore nuovo quadro nuovo.

Il vaso moderno per le rampicanti di 5.5 Designers

5.5 Designers

La collezione di vasi "Bucolic"di 5.5 Designers

I designer francesi 5.5 Designers hanno ideato dei vasi in vetro molto originali, caratterizzati da un piccolo graticcio centrale che ricorda molto una specie di pergolato, lungo il quale la piante si può arrampicare e crescere.

I vasi “Bucolic” sono stati realizzati per la galleria romana Secondome e che usa il vetro in maniera nuova, creando un vaso dalla funzione unica e dal design moderno.

Il vaso in porcellana di Erich Ginder

vaso in porcellana

Il vaso in porcellana “Materialized”

Il vaso “Materialized” è realizzato in un modo unico, il designer americano Erich Ginder ha utilizzato una serie di decorazioni a forma di poligoni elaborate tramite un laser scanner e con queste elabora un oggetto alquanto singolare, un vaso che ricorda molto le anfore antiche.

Il materiale utilizzato è la porcellana bianca, arricchita da decorazioni classiche come quelle utilizzate per i trofei di caccia o i vasi antichi.

Il vaso di sughero di Guillaume Delvigne

Il vaso "Deneb"

Nasce dall’unione tra il vetro e il sughero il vaso “Deneb” ideato dal designer francese Guillaume Delvigne per il marchio Specimen Edition.

Si tratta di una bolla di vetro soffiato di colore turchese che trova il suo sostegno nella base in sughero, che diventa anche una specie di piccolo contenitore per alcuni piccoli oggetti.

Un vaso perfetto da mettere magari nell’ingresso, vicino alla porta, per essere accolti da un profumato mazzo di fiori e per avere a disposizione lo spazio per poggiare le chiavi.

Il vaso in vetro con il vortice di A+A Cooren

vasi vetro

Il vaso “Tourbillon”

Si avvale della modellazione 3d il progetto dei due designer Aki e Arnaud Cooren dello studio parigino A+A Cooren per il vaso da fiori “Tourbillon”.

È un oggetto realizzato interamente in vetro tramite una lavorazione artigianale e che ha come caratteristica principale la presenza di un piccolo vortice all’interno del vaso, un movimento dell’acqua simulato che conferisce al vaso eleganza e originalità.

Il  vaso polaroid da appendere

vasi ceramica

I vasi "Polaroid Flower"

Per arredare la nostra casa con i fiori in maniera non convenzionale, ecco i vasi da appendere al soffitto, ideati dal designer Jung Hwa-jin e dal nome molto evocativo di “Polaroid Flower”.

Si tratta di un oggetto molto particolare, ha la forma di una cornice, nella parte inferiore viene inserita la pianta che viene incorniciata e illuminata poi da delle lucine presenti sulla parte superiore della cornice.

Un’idea unica, un modo per avere in ogni angolo queste piccole polaroid fiorite.

Il vaso artistico di Matti Klenell

vasi per fiori

I vasi "Carambole"

I vasi “Carambole” fanno parte della collezione del designer svedese Matti Klenell realizzata per la vetreria Glass Design.

Sono vasi che ricordano nelle forme sculture moderne, composte da diverse sfere di dimensioni varie e di colore bianco e nero per 620 mm di altezza.

Perfette per arredare il salotto con un pezzo di artigianato davvero moderno e di classe.

Il vaso italiano dal design giapponese

kimoni giapponesi.

I vasi della “Blossom Collection”

Cercate un vaso in porcellana che non sia però di stile classico?

Ecco i vasi della “Blossom Collection” della designer italiana Nadia Pignatone, oggetti dalla chiara influenza giapponese, interpreti di un sapiente mix culturale tra occidente ed oriente.

I vasi hanno delle forme molto semplici e nette, sono di colore bianco, ma hanno disegnate sopra delle figure geometriche riempite con fantasie tipiche dei kimoni giapponesi.

L’effetto è davvero originale, una specie di collage di stili e di tradizioni.

Il vaso portafortuna con il Nazar

Nazar

I vasi con il Nazar “Evil Eye”

Il Nazar è un antico talismano, un occhio di vetro blu, utilizzato dai pescatori greci e turchi per assicurarsi un buon viaggio e una buona pesca.

Il disegno del Nazar caratterizza la collezione dei vasi “Evil Eye” ideata dal designer Sebastian Bergne per i marchi GAIA&GINO e Swarovski Elements.

I vasi sono disponibili in diversi formati, realizzati in ceramica di Iznik hanno degli inserti di cristallo nella parte della decorazione centrale.

Il vaso futurista di Jason Lane

I vasi alieni “Golly Pods”

Per gli appassionati del mondo alieno ecco i vasi perfetti, ideati da Tend in collaborazione con Jason Lane di Bells & Whistles.

I vasi “Golly Pods” sono particolari per via delle loro forme che ricordano delle figure aliene, degli esseri dalle fattezze strane ospitanti dentro di loro delle piante.

La loro estetica è davvero futurista è molto efficace, vi sembrerà davvero di ospitare nelle vostre stanze degli esseri alieni che si sono divorati le vostre amate piante.

Il vaso fotosensibile

I vasi “Blueware”

Il processo di realizzazione dei vasi “Blueware” dello Studio Glithero è molto particolare: i vasi in ceramica bianca vengono dipinti con della vernice fotosensibile che reagisce alla luce assumendo la colorazione blu.

Il procedimento per la realizzazione consiste nel coprire con la vernice il vaso, nell’ applicare sulla superficie delle impronte e nell’esporlo per circa un’ora alla luce di una lampada.

In questo modo il vaso diventana blu con delle decorazioni di ramoscelli e fiori di colore bianco, un metodo ingegnoso per ottenere prodotti eleganti e di gran fascino.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Il tappeto Orientale
Riconoscere un tappeto orientale La continua ricerca tecnologica e la ricerca di design innovativo portano all'eliminazione di particolari superflui ...
Stile nordico: forme semplici ispirate alla natura
STILE NORDICO La memoria nelle forme familiari, la semplicità al limite dell’austerità, rigore  e leggerezza che si possono considerare, senza ombr...
L'ANGOLO STUDIO: in soggiorno o in camera da letto arredi e complementi per realizzarlo
La casa deve essere pensata e progettata nella distribuzione degli spazi in modo consapevole, rispetto alle proprie esigenze. Sembrerà strano ma no...
Nuove sedute di design: poltrone, sedie, divani dal Salone del Mobile di Milano
Con la primavera arriva la voglia di rinnovare il proprio arredamento, svecchiare un pò il nostro salotto o la camera da letto, aggiungere una poltron...
Arredare le pareti di casa con i poster
Poster sulle correnti filosofiche Amanti della filosofia? Ecco i poster adatti a voi, ognuno rappresenta una corrente filosofica diversa in ma...
Un TAVOLO TRASFORMABILE per una zona giorno piena di spazio
Quante volte vi siete lamentati di non avere un tavolo trasformabile sufficientemente grande per poter ospitare amici e parenti senza dovervi preoccup...
Salone del Mobile di Milano. Le date per il 2013
Il Salone del Mobile è un’importante vetrina internazionale per gli operatori del settore. Come ogni anno l’attesa è sempre tanta. Finalmente sono us...
Nuovi orologi di design per il cambio dell'ora
Ci siamo, tra poco, esattamente durante la notte tra sabato 27  e domenica 28 ottobre 2012 ci sarà il cambio dell'ora con il ritorno a quella solare. ...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *