Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Le stufe: cosa bisogna sapere per scegliere una stufa

Stufe che arredano

Con l'arrivo dell'autunno si accendono le stufe

Con l’arrivo dell’autunno si incominciano ad accendere i riscaldamenti, molto utilizzati, soprattutto se si vive in condominio sono i termosifoni, ma molto diffusi nelle nostre case sono i camini e le stufe.

Queste ultime in particolare sono sempre state considerate un po’ come dei ripieghi, utilizzate quando magari non si poteva mettere un camino, e anche il loro design non sempre era così accattivante.

Ora però da un paio di anni le cose sono decisamente cambiate, sul mercato sono presenti diverse tipologie di stufe, da quelle a legno a quelle a pellet, che permettono l’utilizzo della stufa non solo nelle abitazioni più tradizionali, ma anche in quelle moderne.

Esistono forme e modelli così diversi tra loro da poter essere utilizzate in ogni ambiente, oggi inoltre esistono stufe tecnologiche che oltre a tutelare l’ambiente, offrono un notevole risparmio sui consumi, riuscendo a creare un perfetto connubio tra funzionalità ed estetica.

Stufa a legna di design

Esempio di stufa attenta al design

Le stufe a legna

Le stufe infatti permettono di riscaldare completamente e con facilità tutta la casa, il calore di propaga in un duplice modo: per irraggiamento, attraverso la sua superficie e per convezione tramite le aperture della stufa che permettono un riscaldamento più rapido dell’ambiente immettendo aria calda.

Quelle da sempre più diffuse sono le stufe a legna, anche se rispetto al passato le cose sono un po’ cambiate, ora le stufe a doppia combustione hanno una resa maggiore e producono una minore quantità di emissioni, limitando l’inquinamento prodotto.

La legna utilizzata deve essere ben stagionata perché l’umidità influisce sulla resa, sottraendo energia utile, la scelta di questo tipo di stufa è consigliata se si ha abbastanza spazio per conservare le scorte di legname e soprattutto se si ha la possibilità di rifornirsene facilmente.

Le stufe a pellet

Schema del funzionamento di una stufa a pellet

Grande diffusione hanno oggi anche le stufe a pellet , un combustile ricavato dalla segatura essiccata, proveniente soprattutto dalla lavorazione dei tronchi nelle segherie,  e poi compressa e trasformata in piccoli cilindri con un diametro di alcuni millimetri, tipicamente 6-8 mm.

I pellet hanno una resa calorica maggiore della legna, tanto da superare il 90 per cento, inoltre che tre metri cubi di pellet equivalgono a circa 1000 litri di gasolio, garantendo un notevole risparmio economico e ecologico.

A differenza del legno il pellet è un materiale pulito, le sue dimensioni minori ne permettono una facile conservazione in casa, quando si acquista però bisogna scegliere il tipo di pellet con cura, facendo attenzione che non abbia componenti tossici e che riporti un marchio attestante la qualità.

Le stufe a pellet inoltre con gli sviluppi della tecnologia sono diventate macchine automatiche, gestibili anche a distanza tramite il cellulare, il loro serbatoio  ha una lunga autonomia, il braciere viene alimentato costantemente e gestito attraverso dispositivi elettronici che regolano l’erogazione del calore a seconda della temperatura nell’ambiente e secondo i parametri impostati.

Tutto questo si traduce in una lunga autonomia, che permette alle stufe di funzionare anche per circa 36 ore senza nessun tipo di intervento.

Le stufe multifunzionali

Stufa a legna multifunzione

Termocucina dal gusto classico

Oltre alle classiche stufe esistono anche dei modelli che diversi, che forniscono altri servizi oltre che riscaldare le case, come ad esempio la possibilità di cucinare e di riscaldare l’acqua.

Le termo cucine, molto usate in passato, sono disponibili ancora oggi, riscaldano la cucina e grazie al calore del fuoco a legna permettono di cucinare sia grazie al forno che grazie al piano di cottura.

Le termocucine riscaldano l'ambiente e con il calore del fuoco permettono di cucinare

Le termo stufe a legno o pellet invece svolgono la funzione di caldaia, scaldano l’acqua per l’impianto di riscaldamento e quella per uso sanitario.

Possono anche funzionare in collaborazione con sistemi termici solari, pannelli fotovoltaici o pannelli solari, l’acqua riscaldata in questo modo, viene raccolta in un grosso bollitore e poi distribuita attraverso l’impianto idraulico.

L’aiuto del tecnico nella scelta

La scelta della stufa deve essere fatta sempre con l’aiuto di un tecnico, in quanto ci sono alcuni aspetti che solo un esperto può valutare, e grazie alla sua esperienza scegliere il tipo di stufa adatto alla nostra casa.

Bisogna infatti considerare la questione della canna fumaria in modo da avere una corretta gestione ed evacuazione dei fumi, il condotto deve essere costruito con materiali idonei, che resistano alla pressione  e deve esserci un comignolo attraverso il quale non possano penetrare animali o acqua.

Si deve valutare anche la presenza di opportune prese d’aria e la consistenza  e la portata del solaio. Potremo così goderci il calduccio della nostra stufa in tutta tranquillità.

Stufa a pellet

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

La Libreria - Scaffale invisibile
Questo è un prodotto realizzato appositamente per gli amanti del libro e dell’ordine, integrati con un pizzico di fantasia. Gli scaffali e le m...
Termoarredo: caldo, riscaldo ma con Arte.
Riscaldare casa con stile Sotto le finestre, nascosti dietro ad una porta o  una tenda, praticamente in castigo! Era questo il destino dei radiato...
CAFFETTIERE: moka, napoletana, di design per un buon caffè
Tanti modi diversi per consumare il caffé Le leggende sulla scoperta del caffé sono innumerevoli e ne esistono tanti anche su come i chicchi rossi di...
Specchi adesivi d'arredo
Oggi ho intenzione di presentare una collezione di specchi molto particolari, che permetteranno di riflettere la luce in casa in modo del tutto un...
BICCHIERI e CARAFFE: design in tavola per cucine alla moda
Ogni spazio pensato opportunamente ha la possibilità di diventare un “piccolo museo del design”. Non occorre avere oggetti super costosi per avere ...
Per San Valentino una colazione speciale
Per la giornata di SanValentino invece di pensare a regali costosi o banali perché non dedicare un po’ di tempo al nostro amato preparandogli una bell...
La sostituzione di serramenti e vetri per un maggior efficienza energetica
Gli eco-incentivi statali sono stati prorogati per tutto il 2011, quindi può essere interessante pensare di ristrutturare la propria abitazione. ...
Idee per una casa sopra le righe
E dopo il design a pois ecco arrivare in modo energico e grintoso anche le righe, ovviamente sempre in ambito d'arredo. Le righe trasformano e colo...