Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Stile retrò per arredare un bagno di tendenza

Si tratta di una delle tante tendenze del momento e coinvolge ogni ambiente della casa, il bagno non ne è escluso: dai sanitari alle rubinetterie, fino ai complementi d’arredo e ad ogni sorta di finiture lo stile retrò vi da la possibilità di creare eleganti ambientazioni ispirate al passato. Ovviamente, anche in questo caso, la funzionalità rimane l’esigenza primaria.

Contea di Axa

Contea di Axa – serie completa in ceramica. Lavabo a colonna e sanitari da terra

Un unico consiglio: trattandosi di uno stile che rischia di diventare “pesante” con semplicità cercate di dosare forme, colori e texture, un ambiente di questo tipo – per essere davvero apprezzato – ha bisogno di essere calibrato evitando gli eccessi.

Comporre lo stile retrò pezzo per pezzo

  • La vasca: se si pensa ad un bagno sontuoso in puro stile retrò l’immaginazione si focalizza immediatamente sulla vasca. Si tratta dell’elemento chiave di tutta la composizione; scegliete uno stile classico e sinuoso: non potrà mancare lo schienale alto e i tipici sostegni zoomorfi a zampa di leone. Una volta immersi nella vostra vasca vi sentirete come la regina Vittoria.
  • I sanitari: scegliete elementi da terra, con volumi tondi e bordi sporgenti. Se volete potete optare per il vaso completo di cassetta di scarico esterna.
    Epoca di Treesse - Vasca dai piedi metallici zoomorfi e colonna di scarico con sifone a vista. Realizzata in vetroresina di colore bianco dalle forme sagomate

    Epoca di Treesse – Vasca dai piedi metallici zoomorfi e colonna di scarico con sifone a vista. Realizzata in vetroresina di colore bianco dalle forme sagomate

  • Il lavabo: l’elemento in puro stile retrò è a colonna, in ceramica e rigorosamente rastremato verso il basso. Non presentando annesso un mobile da bagno ci si può sbizzarrire con i complementi, tutti rigorosamente dotati di finiture lucide.
  • La rubinetteria: per la vasca si devono prevedere delle tubazioni a vista. Per il lavabo si consiglia l’incasso sul bordo, oppure la variazione a parete. Scegliere un rubinetto dal corpo con linee morbide e sagomate, le manopole decorate a stella daranno quel tocco in più. Se preferite la versione mono comando potete scegliere un raffinato miscelatore che riprende le linee sinuose del lavabo e dei sanitari.
  • L’illuminazione: si tratta di uno degli elementi più importanti. Consigliamo di scegliere delle applique a parete, se la luce non dovesse bastare si possono aggiungere lampadari con bracci, in modo tale da poter modulare con semplicità la quantità di luce necessaria: per realizzare un perfetto make up serve molta luce, per rilassarsi nella propria vasca vittoriana sono perfette le luci soffuse.
  • Le decorazioni: se volete un vero bagno in stile retrò dovete puntare su decorazioni da muro di tipo floreale o di tipo geometrico. Per movimentare l’ambientazione spesso si utilizzano fasce verticali di due colori differenti, ma se volete qualcosa di più prezioso vi consigliamo di optare per dei rivestimenti in grado di creare eleganti effetti di boiserie, in perfetto accordo con eleganti cornici utili per racchiudere degli specchi. A pavimento le soluzioni classiche comprendono scacchiere nelle tonalità del bianco alternato al nero o al rosso, se preferite qualcosa di più semplice scegliete delle superfici uniformi monocromatiche.

Trasformare il bagno

Ottocento  di Webert rubinetterie - Linee classiche e manopole a stella. Rubinetto monoforo con scarico automatico

Ottocento di Webert rubinetterie – Linee classiche e manopole a stella. Rubinetto monoforo con scarico automatico

Spesso la realizzazione di un bagno retrò necessita di alcuni cambiamenti nell’impianto idrico – sanitario. Gli elementi in stile tipici di queste ambientazioni spesso sono differenti rispetto ai pezzi standard normalmente in utilizzo.

Il cambiamento più evidente è senza dubbio legato alla scelta di una vasca freestanding, questa infatti necessita di collegamenti a terra. E’ quindi molto importante definire l’arredo del bagno in concomitanza con la progettazione dello stesso. Se invece si tratta di una ristrutturazione parziale si consiglia una soluzione piuttosto semplice: utilizzate una pedana con vano tecnico a pavimento, in questo modo si potranno evitare interventi pesanti e decisamente invasivi sui rivestimenti.

Linee retrò con funzionalità contemporanee per arredare il bagno

Per la realizzazione di un bagno in stile retrò è necessario scegliere arredi in grado di riprendere linee e dettagli dal passato.

Sogno di Brandoni - termoarredo con finitura in rame antico. Radiatore da utilizzare anche come scaldasalviette

Sogno di Brandoni – termoarredo con finitura in rame antico. Radiatore da utilizzare anche come scaldasalviette

Per quanto riguarda invece la scelta dei materiali si devono rispettare le esigenze contemporanee.

Naturalmente anche le collezioni di ceramiche, innovative per quanto riguarda texture e decori, così come la rubinetteria completa dei più moderni dispositivi per il risparmio idrico, nascondono – dietro un aspetto che strizza l’occhio al passato – un altissimo grado di funzionalità e comfort in grado di soddisfare anche i più esigenti.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Legno per arredare: ritorno alle origini
Negli ultimi decenni, in materia di scelte dei materiali per la decorazione e l'arredo di interni, si è visto diffondersi enormemente la preferenza de...
Arredo Bagno
Arredare il bagno con gusto: soluzioni per organizzare lo spazio con accessori intelligenti Il design dell'Arredo Bagno è considerato sempre più part...
Il letto a baldacchino tecnologico: HI-CAN
Letto a  baldacchino tecnologico Hi-Tech Chi non sogna di avere un letto come questo? L'idea è di Edoardo Carlino un letto che richiama idealm...
Come scegliere la piastrella più adatta per la tua cucina
Il dettaglio è importante. Quando si progetta un ambiente interno è necessario soffermarsi su ogni dettaglio, in quanto quello potrà dare quel tocc...
Arredare in stile orientale: Zen o Feng Shui?
Lo stile d’arredo orientale non è unico e omogeneo, o più precisamente non lo è la rivisitazione occidentale. Nello stile orientale si possono leggere...
Tappeti: stravaganze per la nostra casa
Stanchi dei soliti tappeti monocolore? Volete qualcosa di particolare e unico per la vostra casa, che stupisca tutti i vostri ospiti e dia un tocco di...
Soffioni doccia di design: con led e crometerapia
Se si desidera personalizzare la stanza da bagno allora è importante non mettere in secondo piano l’importanza estetica e funzionale della rubinet...
La cucina e gli accessori da cucina di Zaha Hadid
Zaha Hadid è l’architetto donna probabilmente più famosa al mondo, di origine irachena, è stata la prima donna architetto a vincere il famoso Premio P...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *