Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Aria di novità per le pareti di casa con i posters di design

Per cambiare completamente aspetto alle pareti di casa e alle nostre stanze a volte basta davvero poco, una mano di colore, un trompe l’oeil, una nuova carta da parati.

Ma se trovate le pareti di casa noiose e non volete fare grandi interventi, se siete stanchi dei soliti quadri e delle solite stampe, e volete vivacizzarle con qualche poster nuovo, particolare e di design di seguito vi proponiamo una carrellata di articoli realizzati da designer, grafici, architetti e illustratori che hanno creato bellissimi posters colorati caratterizzati da una grafica minimale, ma no troppo.

Poster giapponesi

Poster giapponesi

I poster di Christopher Dina

Per gli appassionati del mondo orientale e della grafica ecco una serie di poster molto interessante, immagini molto semplici e minimali scelte e rappresentate dal graphic designer Christopher Dina.

Si tratta di posters caratterizzati da uno sfondo colorato e dalla rappresentazione di un singolo oggetto, qualcosa legato in maniera inconfondibile al mondo giapponese, come ad esempio la forma di una teiera orientale, un piccolo origami, o un ventaglio.

Immagini stilizzate, un design davvero essenziale per poster da poter appendere ovunque, dalla cucina allo studio, per portare un tocco di colore e di internazionalità.

Poster di loghi

pareti di casa

I poster retrò per le pareti di casa

Questi poster verranno particolarmente apprezzati dagli amanti della grafica e della pubblicità.

Si tratta infatti di una serie di 25 poster, 25 loghi particolarmente complessi, con segni grafici, cornici, decori, colori, font unici e ricercati.

Lo stile è sicuramente molto retrò, i loghi sembrano provenire direttamente da un recente passato,  e riesco a dare vita a poster molto belli e a loro modo raffinati.

Sono l’esempio di come la creatività possa venire fuori in qualsiasi cosa, e anche un semplice nome può diventare una bella immagine, un poster perfetto per arredare in modo originale le proprie pareti.

Poster per la cucina

Poster  cucina

Il poster abecedario “Foodie Alphabet”

I poster pensati per l’ambiente della cucina sono spesso banali, immagini di alimenti, o di accessori da cucina, difficile trovare qualcosa di design, immagini semplici ma efficaci, e perchè no anche divertenti.

Una soluzione simpatica e alternativa può essere quella di appendere in cucina o in sala da pranzo il poster “Foodie Alphabet” della illustratrice di origine indiane Vidhya Nagarajan, una specie di abecedario molto particolare, dove ogni lettera dell’alfabeto è disegnata come l’alimento al quale da il nome, ad esempio la lettera “l” viene disegnata come un porro in inglese “leek”, oppure la lettera “g” diventata una bella fetta di gorgonzola.

La particolarità del poster consiste anche nella scelta degli alimenti illustrati, non si tratta infatti delle classiche cibarie alle quali noi potremmo pensare, come il pomodoro o la mela, ma sono ingredienti più ricercati, appartenenti ad una cultura culinaria leggermente differente dalla nostra, sul poster infatti troviamo radici, germogli di soia, un particolare tipo di finocchio, e altri frutti o verdure a noi quasi sconosciute.

Un bel modo per imparare cose nuove, novi cibi e altre culture.

Poster cinematografici

Poster cinematografici

I Poster cinematografici di Adam Juresko

Si potrebbe pensare che di posters aventi come oggetto principale i film ce ne siano già abbastanza, eppure ogni volta un nuovo designer riesce  a sorprenderci, ideando poster nuovi, belli, originali, mai visti prima.

Questa volta c’è Adam Juresko, autore di una serie di poster cinematografici che riescono a mixare in maniera molto efficace, immagini, disegni e scritte.

Ogni film rappresentato, da Singin in the rain, a Black Swan, viene presentato attraverso un collage, una specie di nuova copertina dove viene reinterpretato il film, presentando alcuni degli elementi che lo caratterizzano maggiormente.

Un poster molto artistico, da avere in casa per arredare e ricordare i propri film preferiti.

Poster Pixar

Poster ideati da Lee Wonchan

Se i vostri figli impazziscono per i cartoni e vorrebbero tappezzare la propria cameretta dei poster dei loro film preferiti, potreste cercare di convincerli a scegliere dei poster un po’ più raffinati e di design rispetto a quelli classici che ci sono in commercio.

Ad esempio se amano i cartoni Pixar potreste prendere i poster ideati da Lee Wonchan: sfondi molto colorati  abbinati a  particolari semplici e minimali dei personaggi più famosi.

Ad esempio se a vostro figlio piace “Toy Story” potete comprare il poster con l’orma del ragazzino protagonista Andy, un modo per accontentare i bambini giocando con loro a chi indovina il film dal poster, e voi avrete dei poster belli e di design, una soluzione che accontenta tutti

Poster Disney

Poster Disney

I poster di Re:blog

Se invece i vostri bambini preferiscono lo stile della Disney, dai grandi classici alle nuove uscite, c’è la soluzione: i poster ideati da re:blog, una coppia di graphic designer.

Lo stile dei poster è simile a quelli ideati da Lee Wonchan, i personaggi non vengono rappresentati nella loro interezza, ma vengono identificati tramite alcuni particolari, il sorriso dello Stregatto per Alice nel Paese delle meraviglie, o il naso di legno per Pinocchio.

Colori accesi ma non troppo e particolari, di questo sono composti questi poster, semplici e minimali ma di grande effetto.

I poster per gli amanti di San Francisco

Michael Murphy

I poster di Michael Murphy della collezione “Forgotten Modernism”

Amanti dell’architettura o del design urbano?

Ecco la collezione di poster “Forgotten Modernism” ideata dall’illustratore e architetto Michael Murphy e aventi come oggetto principale i principali edifici moderni della città di San Francisco.

Ogni poster infatti si occupa di un edificio che viene rappresentato con una grafica accattivante e molto colorata, una specie di personale guidata turistica della città, un atto d’amore verso l’architettura e questa affascinante città americana.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Colori: come dipingere la casa con il nero, una scelta d'eleganza
Molto diffuso negli ambienti di design e spazi commerciali, il colore nero può trovare spazio anche nelle abitazioni grazie alla sua versatilità e ele...
E' DI MODA LA CARTA: quando il design gioca bene le sue carte
Ci piace vederla così, la realtà, come qualcosa di eternamente mutabile e inafferrabile. Questo punto di vista, preso in prestito sicuramente dall’...
Progettare il bagno… prefabbricato.
Il bagno è il protagonista dei progetti di ristrutturazione. Tra le tipologie più frequenti sono quelli di dimensioni contenute. Una valida alternati...
PORTAOMBRELLI di design
E' arrivata la stagione fredda e con lei arrivano le piogge, fastidiose. Ma se bisogna cercare qualcosa di positivo, è bello pensare che questo è i...
Stile ANIMALIER per una casa “aggressiva”
Per tutti gli appassionati delle stampe zebrate, leopardate che richiamano le foreste più impervie e lontane, ecco tornare prepotentemente in casa lo ...
Il design si tinge del colore blu
Artisti designer e stilisti hanno “vestito” le loro creazioni di blu, dall'oltremare al blu elettrico. Il blu è un colore elegante e dal fascin...
Il ritorno del PIED DE POULE nel complemento d'arredo di design
La moda, i gusti, i colori, gli stili ritornano; per qualche tempo sembrano scomparire nel nulla diventando demodè per poi tornare, predominando di nu...
Design sostenibile, ecologico e naturale
Fortunatamente il mondo del design sostenibile cresce di giorno in giorno garantendo nel mercato sempre più prodotti ecologici e naturali L’uso sem...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *