Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Nuovo Concept Store Hermès a Parigi

Ha inaugurato a metà novembre il nuovo negozio di Hermès, nota griffe di lusso, al 17 di Rue de Sèvres a Parigi.

Hermès boutique

Hermès boutique

C’era molta attesa per l’inaugurazione di questo punto vendita che difficilmente si potrà definire solo un negozio. Ci si trova di fronte ad una svolta strategica e ancora una volta la Maison Hermès ci ha stupiti, ma questa volta non solamente con superlative creazioni, impareggiabili per eleganza. L’obiettivo, perseguito con successo, è stato quello di dar vita ad un concept store, decisamente lontano dalla tradizionale concezione di negozio alla quale siamo abituati.

E’ un ambiente innovativo e multifunzione che, oltre ad ospitare le collezioni, da spazio ad una sala da the (Le Plongeoir), un bookshop (La Chaîne d’ancre) e un fiorista (Baptiste).

Ambientazione spettacolare per la boutique Hermès

L’ambientazione è di sicuro impatto. Si tratta di una piscina Art Nouveau, Lutetia, realizzata da Lucien Beguet nel 1935. Nel 2005 è stata dichiarata monumento storico a tutti gli effetti. Oltre al luogo dall’enorme valore storico anche il restyling dello studio Rene Dumas, responsabile dei progetti della boutique Hermès, ha contribuito a rendere spettacolare l’ambiente.

Hermès concept store Parigi

Hermès concept store Parigi

Dodici colonne sostengono i ballatoi e delimitano l’enorme atrio centrale. Al posto della piscina prendono posto tre gabbie in legno intrecciato, scrigni delle collezioni: tutta la maison Hermès radunata in 1.400 metri quadri.

Collezione casa: riedizioni di Jean – Michel Frank

Parte del nuovo store di Parigi di Hermès ospita collezione casa che quest’anno ripropone riedizioni di Jean – Michel Frank. Si tratta uno dei più noti artisti di art decò, che collaborò con Hermès fin dal 1924. E’ uno dei più stimati, ed è anche il padre della linea di divani e canapè Confortable, nata appunto nel 1924.

Per la riedizione ai giorni nostri si ripropongono i pezzi più classici: divani in cuoio, tavoli, poltrone, tappezzeria. Pierre-Alexis Dumas, direttore artistico di Hermès, afferma che, pur avendo ampliato la loro gamma di prodotti e di mobili, le novità maggiori verranno presentate al Salone del Mobile di Milano in Aprile.

Poltrona di Jean – Michel Frank

Poltrona di Jean – Michel Frank

Prossima sarà l’apertura, prevista per il 2013, di un negozio a Shangai. E’ tutt’ora in corso la ristrutturazione di un palazzo anni ’20 che lo ospiterà.

Delocalizzare la produzione in paesi come la Cina, per un marchio come Hermès, vuol dire ricercare l’eccellenza anche in questi paesi così lontani dalla tradizione europea.

La nuova linea di arredamento proposta è caratterizzata dalle linee essenziali, ma non si tratta di minimalismo. Si tratta più che altro di un forte legame con la funzionalità dell’oggetto stesso. E’ indubbio infatti che se un oggetto non è in grado di svolgere la sua funzione questo oggetto è “brutto”.

La tradizione di Hermès

La linea casa di Hermès ha origini piuttosto datate. Come altre maison storiche anche Hermès tradizionalmente si occupava di prodotti differenti rispetto agli attuali. In questo caso la maison nasce come selleria di lusso, solo in seguito amplia la quantità di prodotto, fino ad arrivare alle molteplici linee presenti ai giorni nostri. La nascita di Hermès può essere fissata nel 1837, quando Thierry Hermès apre a Parigi una bottega per finimenti da equitazione.

Hermès concept store Parigi - ambientazione

Hermès concept store Parigi – ambientazione

Nel 1880, con la seconda generazione e il trasferimento del negozio al 24 di Faubourg Saint-Honoré, nei pressi dell’Eliseo si avrà la svolta. Sarà in quel momento che il marchio  si aprirà verso nuovi prodotti e nuovi mercati.

L’inizio è con borse per selle e alcuni prodotti in pelle di daino. Nel 1927, oltre alla celebre e celeberrima borsa Kelly, verranno lanciate le prime linee di gioielli e di cinture, ancora oggi intramontabili.

Da quel momento il mercato si allargò sempre di più, comprendendo anche i prodotti per la casa. In questi due secoli di produzione la maison Hermès si è contraddistinta per la scelta di materiali pregiati e per la fattura artigianale, elegante e senza tempo.

Dopo sei generazioni fino ad oggi il marchio è rimasto tra i più solidi. Può vantare inoltre una clientela di altissimo livello: dai più famosi attori di Hollywood degli anni d’oro, alle famiglie reali. Clientela a cinque stelle come a cinque stelle è assolutamente il prodotto che propone.

Altro punto di forza della maison fin dai primi tempi soni di sicuro i tessuti, utilizzati per le tovaglie, le biancherie da tavola e da bagno, ma soprattutto per i bellissimi foulard Hermes che non è strano paragonarli a vere e proprie opere d’arte.

Dei tessuti si apprezzano le fantasie che prendono spunto ancora oggi dal mondo dell’equitazione, dai viaggi e dal mondo del circo, giusto per citare le più famose.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Suoni e rumori in casa, due diversi aspetti di un solo carattere
In casa siamo circondati da suoni e rumori che ci accompagnano nella vita quotidiana. Nell'articolo viene proposto qualche suggerimento per difendersi...
Arredi e complementi d'arredo ottenuti dal caffè
Ecco un'altra idea stravagante, arrivata direttamente da Londra. All'ingegno non c'è mai fine e questo lo hanno dimostrato a pieno i designer dell'...
Design creativo e innovativo, una questione di equilibrio
Design innovativo, giochi ed equilibri, illusioni ottiche. Questi sono gli ingredienti che stanno dando vita ad oggetti ed elementi d’arredo che ha...
Arredamento per la cameretta dei bambini: novità ed idee utili
Uno dei campi del design più prolifici di idee nuove e innovative è sicuramente quello che riguarda i prodotti dell’infanzia. Dall’arredamento, ai ...
KARIM RASHID: design e innovazione per ogni ambiente della casa
Spesso nei miei articoli, vi ho presentato alcuni accessori e complementi d'arredo di design realizzati dal designer Karim Rashid.Personalmente è un d...
Artissima Torino 2011 n. 18. Internazionale d’arte contemporanea. Gli sponsor.
La diciottesima edizione di Artissima svoltasi a Torino si avvia alla conclusione. Non solo l’arte contemporanea, egregiamente ospitata nelle moderne ...
Cosa regalare a Natale 2012: novità per la famiglia
Le feste di Natale si avvicinano e proprio per questo è necessario iniziare a pensare ai regali da mettere sotto l'albero. Molti si staranno già chie...
Il design del riciclo
I progetti di design, i prodotti, gli articoli, i complementi d’arredo spesso si rifanno ad uno stile culturale che rappresenta anche lo specchio dell...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *