Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

M’illumino di meno 2013, 15 febbraio

Venerdì 15 febbraio 2013 tornerà m’illumino di meno, giornata del risparmio energetico, lanciata nel 2005 dai microfoni di Caterpillar, il programma di Radio 2.

Scopo della campagna è diffondere la cultura della razionalizzazione dei consumi anche  grazie alla sperimentazione di buone pratiche in materia di riduzione degli sprechi, mobilità sostenibile e riduzione dei rifiuti .

In tutta Italia, dalle ore 18 alle ore 19,30 siamo tutti invitati, cittadini, enti pubblici e privati, ad aderire in nome della sostenibilità ad un simbolico “silenzio energetico”, spegnendo abitazioni, uffici, monumenti, scuole, piazze.

M’illumino di meno 2013

M’illumino di meno 2013

Numerosissime le adesioni di questa nona edizione di m’illumino di meno, come ad esempio quella del Comune di Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Padova, Genova per citare solo alcune delle città maggiori ma sono moltissini anche i centri minori sparsi per tutta la penisola, gli enti, le associazioni, le aziende.

L’agendina verde di M’illumino di meno 2013

1. non c’è efficienza energetica senza ricerca. Più ricerca green = più lavoro

2. taglio emissioni: meno carbone, più energia rinnovabile

3. non lasciamo la pacchia del sole agli amici tedeschi

4. non buttiamo l’energia, cambiamo la rete di distribuzione

5. crediamoci: il nostro futuro è la green economy

6. vietato sprecare

7. ristrutturare e costruire eco-sostenibile

8. città civile

9. se non dividi la spazzatura bene sei ……..!

10. anche a piedi e in bici

Il decalogo di M’illumino di meno

Buone abitudini per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!)

1. spegnere le luci quando non servono

2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici

3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria

4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola

5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre

6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria

7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne

8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni

9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni

10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

PURIFICATORE D’ARIA INNOVATIVO: ANDREA AIR
Purificatore d'aria ecologico L’ecologia ormai è al primo posto. Ogni designer, architetto ed ingegnere svolgono il proprio lavoro con un occhio di r...
Il comodino: ultime novità
Un complemento d’arredo spesso dimenticato e poco valorizzato è sicuramente il comodino. Eppure svolge un ruolo molto importante, dove poggiare se no ...
Design ecologico ad energia solare per vivere green
L’aspetto ecologico dei progetti che caratterizzano la produzione degli ultimi anni è sicuramente divenuto uno dei punti cardine delle sperimentazioni...
Labirinti ispirati a Jorge Luis Borges a Venezia e Parma
Lo scrittore Argentino Jorge Luis Borges (1899 – 1986) era un grande conoscitore di miti e simbologie. Il tema del Labirinto, da lui affrontato più vo...
Arredi e accessori per la casa in legno: una tendenza 2011 in versione artigianale
Tutto ritorna! E allora ecco il ritorno del legno, come nuova tendenza 2011. La nuova concezione di green economy, sta' riportando alla luce i vecc...
CARAFFE FILTRANTI: vizi e virtù
Filtrare l'acqua del rubinetto con le caraffe filtranti Il green style ha travolto, come una ventata veemente quando si aprono le finestre, gli spazi...
Il museo del riciclo: quando i rifiuti trovano una nuova vita
Si sente parlare sempre più spesso, e con più insistenza, di eco sostenibilità. Il problema rifiuti affligge ogni parte del mondo ma in particolare le...
Cucinare sano ed ecocompatibile: le pentole in pietra ollare e in terracotta
In un precedente articolo abbiamo parlato delle caratteristiche delle pentole più diffuse e cioè quelle in acciao inox, le antiaderenti con rivestimen...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *