Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

La luce artificiale e le sue forme: lampade ed illuminazione di design

Le soluzioni luminose sono infinite! Ci sono lampade in grado di stupire il fruitore anche solo per la loro luminosità.

L’evoluzione in tal senso è strabiliante, creando delle vere e forti sinergie con il mondo dell’architettura che ormai, basa gran parte del rapporto estetico anche con la forma e con il passaggio della luce artificiale.

Anche per questo motivo e non solo, le grandi case di illuminotecnica hanno creato una serie di soluzioni compositive molto particolari che arredano già da sole gli ambienti, dando vita a delle vere e proprie opere d’arte da esporre e mettere in primo piano all’interno delle zone della casa e degli uffici.

Insomma la luce, naturale o artificiale che sia, si può dire avere un ruolo fondamentale nella progettazione e nella realizzazione degli ambienti che devono essere vissuti dall’uomo.

In giro per negozi e internet sono incappata in una serie di cose estremamente interessanti che oggi vi voglio mostrare proprio per farvi meglio comprendere come la luce abbia ormai raggiunto un ruolo importante soprattutto per chi ama osare e dimostrare la propria personalità anche negli ambienti in cui vive, soggiorna o semplicemente deve passare delle ore durante l’arco della propria giornata.

Effetto luminoso garantito

Effetto luminoso

LUX W1 di Lighthouse

Allo Stockholm furniture and light fair 2012 sono state presentate queste simpatiche luci modulari che basano sulla loro forma la distribuzione della luce.

Si chiamano LUX W1 e sono state realizzate da Lighthouse che ha pensato ad una forma cubica in alluminio colorato.

L’effetto luminoso è garantito dall’apertura su due facce. La luce si proietta negli ambienti grazie ad un fascio luminoso triangolare. Il colore gioca poi un ruolo fondamentale che incentiva ulteriormente l’effetto scenografico all’interno degli ambienti.

Una nuvola a basso consumo energetico

basso consumo energetico

La lampada a basso consumo energetico Nuage del designer Wout Wessemius

In questo caso ci troviamo davanti ad una lampada esteticamente molto particolare da apprezzare ulteriormente per la sua sostenibilità ambientale.

Si chiama Nuage ed è una lampada in poliestere ed ovatta che riproduce per forma e consistenza le nuvole che, come nel cielo, sono differenti l’una dall’altra.

Ogni lampada è differente dall’altra e la luce viene distribuita in ambiente in modo assolutamente romantico e raffinato.

La lampada è studiata per offrire un basso consumo energetico e questo, oltre alla sua eterogeneità formale, la rende ancora più desiderabile.

La lampada Nuage è stata realizzata dal designer Wout Wessemius che da sempre studia il modo di ottenere oggetti di design estremo con materie prime.

Illuminazione di design

S.M.O.K.E di Matthieu Lehanneui

Anche se si chiama S.M.O.K.E, questa lampada personalmente mi ricorda un’esplosione di bolle di sapone che fluttuano nell’aria.

L’idea è di Matthieu Lehanneui e con la sua particolare lampada da tavolo vuole rappresentare l’evoluzione di forme che si moltiplicano l’una sull’altra. La sua trasparenza la rende molto elegante. Per rendere ancora più forte questo accessorio il designer ha realizzato S.M.O.K.E anche nella versione in nero.

La base in pietra è l’unico elemento solido e razionale del prodotto che per il resto cerca di evolversi in modo etereo ed effimero.

La luce artificiale

Shiro ha realizzato Phylum

Il marchio Alessi sono solita menzionarlo nell’ambito degli accessori e dei complementi d’arredo dedicati alla zona cucina; in questo caso, per la primavera 2012 il grande marchio in collaborazione con lo studio di design Shiro ha realizzato Phylum una lampada da tavolo che prende spunto dalla botanica per la sua forma chiaramente di forte richiamo floreale.

Proprio come i petali del fiore proteggono il polline, anche i petali in metallo ondulato nella lampada nascondono e proteggono la luce. La lampada è strutturata per poter facilmente orientare e modificare la distribuzione della luce.

Una soluzione 2012 che racconta la continua ricerca per la novità associata alla funzionalità e alla bellezza assoluta.

 

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Arredare con i pixel
Siamo invasi dal digitale. Tutto è digitale; i display, la televisione, le fotografie..... Ogni immagine che vediamo è frutto di una digitalizzazio...
Porte e serrature: novità dal mondo design
Si sa, la creatività dei designer non conosce limiti, si producono in continuazione nuovi oggetti, con funzioni particolari o con scelte estetiche...
Arredare e decorare casa con l'autunno
Arriva l’autunno, con i suoi meravigliosi colori, le foglie che cominciano a cadere, e i prodotti della terra come i funghi, le zucche e le castagne. ...
Il comodino: ultime novità
Un complemento d’arredo spesso dimenticato e poco valorizzato è sicuramente il comodino. Eppure svolge un ruolo molto importante, dove poggiare se no ...
Complementi e arredi da giardino all'insegna del design e della sostenibilità ambientale
E finalmente un po' di sole. La gente si sveste di giacca e sciarpa per passare gran parte del tempo libero all'esterno della casa. Per chi ha la f...
Idee per arredare il soggiorno con stranezze, novità e curiosità dal mondo del design
Il soggiorno è quell'ambiente della casa che consente di vivere la zona giorno a pieno. Proprio per questo motivo è un'area da analizzare e struttu...
Guida ai materassi in lattice per l'arredamento della propria camera da letto
I materassi in lattice vengono spesso associati a materassi di qualità, comunque è bene sapere che esistono diverse tipologie di prodotto a seconda de...
Macef 2012: novità in cucina
Si è appena concluso il secondo appuntamento dell’anno con il Macef 2012, il Salone Internazionale della casa, svoltosi come sempre alla FieraMilano d...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *