Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Le LIBRERIE più originali e stravaganti per una casa sempre alla moda

Apparentemente due mondi contrapposti, la moda e la cultura.

Fermalibri

Fermalibri di design a forma di libro

Non sempre deve essere necessario separare le due cose. Si tratta di elementi che se uniti, possono dare vita a qualcosa di molto particolare e trendy.

Proprio per questo i designer si sono dati da fare per realizzare delle librerie molto particolari, capaci di catturare l’attenzione del pubblico, rimanendo funzionali e comode per riporre i propri libri preferiti.

Il libro di per sé ha una copertina ed uno spessore personalizzato che lo caratterizzano e lo rendono unico e personale. Proprio per questo un libro, oltre a rinvigorire la propria mente e la propria cultura, può essere un oggetto in grado di arredare e scaldare ambienti austeri e privi di personalità, rendendo una casa vera e vissuta. Il libro mostra una parte del proprio carattere ed è quindi un elemento da mettere in mostra perchè può essere uno spunto per rendere l’abitazione un luogo pieno del propro io più nascosto, un luogo dove ci si può sentire bene con se stessi.

Ma non obbligatoriamente si deve disporre di grandi pareti atte a conservare i propri ricordi, alcuni complementi d’arredo estremamente moderni e di tendenza, possono riservare molteplici sorprese in grado di creare un connubio particolare tra cultura e moda.

Ma vediamo subito che cosa intendo in questa piccola prefazione; spero di potervi essere utile per riuscire a rendere veramente vostro uno spazio, ovviamente in modo sempre unico.

Una libreria circolare in polipropilene

libreria circolare

libreria circolare in polipropilene PATATRAS

Questa libreria è indicata per gli amanti del cinema, riprende lo stile delle pizze da cinepresa che solitamente contengono la pellicola di un film. In questo caso si tratta di un accessorio realizzato in polipropilene espanso che consente di ospitare in modo bizzarro i propri libri.

Patatras è stato realizzato dal designer belga Michael Bihain che ha pensato di realizzare una libreria totalmente differente per forma e distribuzione.

I fori che permettono di posizionare i libri, sono realizzati apparentemente in modo casuale, ma contengono comodamente i propri manuali in modo originale, creando un effetto scenografico assolutamente particolare.

I moduli hanno un diametro di 122 cm. La libreria è modulare e quindi può essere composta a piacimento a seconda dello spazio a disposizione e delle proprie esigenze.

Un’idea pazza ma molto efficace.

Una libreria disordinata

alla moda

LETTERS BOOKSHELF

Anche in questo caso si tratta di una libreria stravagante che consente di arredare un’intera zona della casa. Bookshelf è una libreria realizzata con le lettere dell’alfabeto messe in modo apparentemente casuale, che permettono in modo divertente di ospitare libri e quaderni.

Si tratta di un complemento d’arredo disordinato, una vera e propria scultura. Ogni lettera è posizionata ed incastrata con l’altra in modo che il libro non caschi.

Quindi si tratta di un oggetto studiato fino al minimo particolare.

La struttura è stata realizzata dal designer Pieter de Leeuw che ha cercato di ideare un nuovo concetto di libreria: il libro è composto di pagine, lettere… e allora perchè il libro non può essere sostenuto da lettere?

Una poltrona/libreria in legno

libreria in legno

La poltrona/libreria BOOKSEAT

Ecco un’altra idea pazzesca. Solitamente quando si legge un libro o si è sdraiati comodamente sul proprio letto, oppure si è seduti in qualche luogo della città. E allora perchè non munire una comoda seduta di apposita libreria? In questo modo i libri sarebbero sempre a portata di mano.

Bookseat è stata progettata dalla Fishbol Design Atelier che ha creato una seduta apparentemente austera. Si tratta di una “poltrona” in legno naturale che viene colorato grazie alla presenza dei propri libri posizionati a lato. Sono loro a movimentare l’accessorio in modo originale.

Per rendere la pausa lettura più rilassante Bookseat è venduta accompagnata da un comodo cuscino in feltro colorato.

Che ne dite?

Una libreria a cubi

libreria a cubi

La libreria a cubi MALAGANA DESIGN

Ecco una libreria fatta apposta per me! Io sono una persona che ama l’ordine nel disordine! Il libro è solitamente accomunato ad un’immagine seria, geometrica, compatta e allora il designer Alejandro Gomez ha deciso con la sua libreria, di stravolgere il concetto, creando un complemento d’arredo capace di mettere in ordine i propri libri senza avere quella sensazione di serialità che spesso una classica libreria finisce per dare.

I suoi cubi montati e uniti tra di loro in modo disomogeneo, inclinato e fuori asse, consentono di ottenere un effetto originale che ravviva l’ambiente.

Un piccolo accessorio capace di stupire per la contraddizione che provoca quando viene osservato e vissuto.

Si tratta proprio di ordine nel disordine mentale!

Una libreria/scultura costosissima

METAMORFOSI è una libreria costosissima

Questa è più che altro una chicca che pochi possono permettersi. Penso che sia la libreria più cara al mondo, in quanto ha un costo di 75000 dollari.

Ma cerchiamo di apprezzare e ammirare l’idea, magari porta delle ispirazioni.

Il creatore di Metamorfosi, Sebastian Errazuriz, ha cercato di ricreare la ramificazione di un albero, come sostegno della cultura.

I rami si estendono in orizzontale in modo molto fantasioso e accattivante; grazie alla presenza di punti in piano, i libri possono essere appoggiati e tenuti in ordine.

Si tratta di una vera e propria opera d’arte che già da sola fa la sua figura; accompagnata dai libri non può che aumentare l’effetto.

Beh era solo un modo per farvi vedere fino a che punto un oggetto così comune possa diventare unico.

Allora avete trovato quella più adatta alla vostra casa? Ad ogni modo penso che abbiate capito quanto un semplice complemento d’arredo come la libreria possa diventare un oggetto assolutamente cool, in grado di stupire e arredare la propria casa.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Arredare con le lettere dell’alfabeto
Se la lettura e il mondo delle lettere sono la vostra passione, se siete dei grafomani convinti, allora questi simpatici complementi d’arredo di desig...
Arredamento POP
Chissà quante sono le persone nostalgiche degli anni '50 e '60 che girovagano per il mondo alla ricerca di un oggetto appartenente a quegli anni per p...
Le novità del Macef 2011 Milano: complementi d'arredo e accessori per la casa
Vi proponiamo ancora qualche interessante articolo presente al Macef 2011 di Milano. Un vero e proprio complemento d'arredo: il camino a bioetanolo ...
Capire il design del XX secolo con un po' di storia del design
Design e vita quotidiana: si tratta di una sinergia che da sempre ha attraversato la storia, intrecciando il design con vari fili, a volte catene, all...
Lampade e lampadari per le feste 2011/2012
Quale occasione migliore delle imminente feste natalizie 2011/2012 per portare qualche tocco di novità al nostro arredamento, anzi per la precisione q...
Stile minimal basato sulla leggerezza con reti, filo e metallo
Ed ecco a voi un nuovo stile, nuovo concept dell'arredo 2012. Si tratta di un vero e proprio modo di pensare il complemento d'arredo. Si basa sulla...
Il Colore dell’anno 2013: Verde Smeraldo Brillante
Come ogni anno anche quest’anno è stato presentato da Pantone il nuovo colore che caratterizzerà il 2013. Se l’anno scorso abbiamo visto vestiti, acce...
Lo stile Shabby Chic: tendenze di moda
Se amate sfogliare riviste di arredamento sicuramente avrete già sentito parlare dello stile Shabby Chic. Si tratta di uno stile mutuato dall’America ...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *