Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Le sorgenti luminose per illuminare la casa

L‘illuminazione artificiale all’interno di un’abitazione gioca un ruolo molto importante sia nell’aiutarci a svolgere le attività quotidiane sia per l’influenza che ha sui nostri stati d’animo.
luce-1I due modi principali attraverso i quali una lampadina produce luce sono l‘incandescenza e la fluorescenza.
Nelle lampadine ad incandescenza il bulbo si illumina grazie all’elettricità che passa attraverso un filamento interno mentre nelle lampadine a fluorescenza, erroneamente chiamate “neon”, l’ energia elettrica eccita il vapore di mercurio in gas, risultante in un plasma che produce onde corte di luce ultravioletta, questa luce poi causa la fluorescenza di fosforo, producendo luce visibile.
Nelle nostre abitazioni tre sono le fonti di luce più usate:

LE LAMPADE AL TUNGSTENO

Sono le classiche lampadine inventate da Edison più di un secolo fa.

lampadina al tungsteno

lampadina al tungsteno

Hanno il pregio di essere economiche, reperibili ovunque, facili da installare, e producono una luce calda.
Ne esistono sul mercato di varia potenza, dai 15 ai 200 watt, e dotate di diverse forme e rivestimenti (opachi, colorati, trasparenti).
I loro peggior difetti sono il consumo energetico, infatti disperdono molta energia trasformandola in calore, e l’utilizzo del tungsteno che è una sostanza inquinante.

LE LAMPADE ALOGENE

Inizialmente utilizzate nei luoghi pubblici sono sempre più presenti nelle nostre case.
Producono una luce più bianca rispetto a quelle classiche al tungsteno e sono quindi particolarmente indicate per ambienti come cucina e zone di lavoro dove è necessario vedere chiaramente i colori inoltre hanno una durabilità tre volte superiore alle classiche lampadine.
Ne esistono di due tipi: quelle a tensione di alimentazione e quelle a basso voltaggio.

lampada alogena

lampada alogena

Le prime, non facili da reperire, sono abbastanza costose, consumano molta energia e producono parecchio calore, quindi è necessario, come per le lampade al tungsteno, fare attenzione a dove le si colloca, tenendole lontane da fonti infiammabili. Ne esitono di tanti formati, tubolari, faretti ecc. e possono raggiungere potenze molto elevate.
Quelle a basso voltaggio sono molto piccole ed hanno una potenza limitata, da 15 a 50 watt, quindi generano minor calore e consumano meno. Devono essere dotate di trasformatore per abbassare la tensione e vanno trattate con cura in quanto molto delicate.

LE LAMPADE FLUORESCENTI (NEON)

Sono lampade economiche, molto durevoli e a basso consumo energetico, hanno il pregio di non generare calore e quindi di poter essere utilizzate in tutta sicurezza.
La luce che producono è piuttosto fredda e quindi tende ad alterare i colori, essendo prodotte con sostanze tossiche vanno smaltite con cura.

Negli ultimi anni due tecnologie per la realizzazione dell’ illuminazione stanno prendendo sempre più piede quella con i Led e quella con le fibre ottiche.

I LED

Il Led d’illuminazione é una tecnologia completamente digitalizzata a basso consumo energetico che rilascia pochissimo calore ed ha una durata incredibilmente lunga. Sono usati soprattutto in ambienti moderni per creare particolari effetti scenografici anche in presenza d’acqua. Rispetto ad altre sorgenti luminose i led sono però ancora piuttosto costosi e ancora difficili da usare per l’illuminazione generale della casa.

LE FIBRE OTTICHE

Le fibre ottiche sono costituite da filamenti di fibre di vetro o di materiale acrilico, vengono impiegate per creare effetti decorativi particolari anche in piscine e all’aperto, sono però complesse da installare e costose.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Legno per arredare: ritorno alle origini
Negli ultimi decenni, in materia di scelte dei materiali per la decorazione e l'arredo di interni, si è visto diffondersi enormemente la preferenza de...
Regali di Natale per i bambini: arredi e complementi funzionali per la loro cameretta
Il Natale è il momento più amato dai bambini, è la loro festa: si scrive la letterina a Babbo Natale, si scelgono i regali, si preparano l’albero e il...
Pulizie di primavera? Prima di tutto riordinare casa
Con l'arrivo delle belle giornate di sole si sente la necessità di fare pulizia le pulizie di primavera in casa. Dopo mesi freddi e bui nei quali s...
Cemento: tra innovazione e design
Il design cerca nella scelta dei materiali nuove soluzioni in grado di generare innovazione all'interno di ambienti famigliari e non. Il materiale ...
Carrelli da cucina, utili e salvaspazio
Nei moderni appartamenti ci troviamo sempre più spesso ad avere a che fare con spazi ridotti al minimo nei quali è importantissimo avere mobili e comp...
Alberi di Natale 2012
Come tutti gli anni basta chiudere gli occhi per ritrovarsi già a Natale e come sempre c'è qualcuno che ama ricercare l'albero perfetto, magari divers...
Cucina a scomparsa: Board di Snaidero
In passato le case avevano molte più stanze ed ogni una aveva una specifica funzione: sala da pranzo, cucina, salotto, tinello. Il modo di vivera l...
Verde mela: arredare con il colore
Il colore è uno degli aspetti fondamentali da prendere in considerazione quando si decide di rinnovare o realizzare spazi da rendere personali. Col...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *