Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Le ERBE AROMATICHE per profumare e decorare la casa

Anche se, sono più i cuochi che i fioristi ad apprezzare le qualità delle erbe aromatiche, la loro presenza in un mazzo di fiori misti, aggiunge fragranza.

erbe aromatiche

Le erbe aromatiche, oltre a regalarci il loro profumo, possono essere delle piacevoli piante decorative.

Alcune sono anche decorative, una prerogativa che non conservano a lungo in cucina ma non solo alcune sono sempreverdi e mettono foglie tutto l’anno.

Se non si ha un orto, in una cassetta vicino ad una finestra si possono coltivare erbe aromatiche sufficienti sia per l’uso di cucina sia per decorazioni floreali.

Devono essere continuamente tagliate, dalla primavera all’autunno, per impedire che il profumo si disperda  e per farle rinforzare.

Le migliori dal punto di vista decorativo sono il cerfoglio muschiato, l’Artemisia  abrotanum grigio-verde, la Melissa officinalis o verde-oro e la salvia Purpurascens.

Il cerfoglio muschiato  è una pianta rustica ed  annuale che può crescere fino a sessanta centimetri di altezza .Si arricchisce con piccoli grappoli di fiori bianchi da maggio ad agosto.

Nella forma ricorda vagamente una felce e le sue foglie, con l’approssimarsi dell’autunno cambiano colore divenendo di un bel color  magenta. Si possono trovare in commercio nei vivai da gennaio a maggio.

L’Artemisia  abrotanum , comunemente chiamata anche abrotano, è un arbusto che, fatta crescere nel terreno ,può arrivare sino al metro di altezza  con un bel fusto rossastro. In cucina viene usato  poco, fresco, mentre secco dà aroma alla carne soprattutto se di   maiale. Il suo profumo è intenso ed è spesso utilizzato nelle composizioni dei  pot-pourri.

MONARDA

erbe aromatiche in cucina

ARTEMISIA ABROTANUM

Le sue foglie invece eleganti nella forma, ricordano quelle del prezzemolo o dei crisantemi, ricoperte da piccoli peli  setosi  dal colore argenteo vellutato ideali quindi per la composizione di mazzi di fiori. In casa, la pianta nel terreno, può essere posizionate vicino alle finestre in posizione di mezz’ombra.

Cedronella o Erba Limona sono i diversi nomi di un’unica pianta dall’odore intenso e gradevole: la melissa . Ha  foglie, picciolate e provviste di pochi peli, emanano un odore gradevole di limone  ed hanno un sapore leggermente piccante ed aromatico.

I suoi fiori, raggruppati sulla sommità della pianta, sono all’inizio della fioritura di un bel colore bianco-giallo per poi diventare leggermente screziati rosa. Una volta si usava mettere alcuni suoi rametti per accentuare la fragranza dei mazzolini di fiori.

melissa

CEDRONELLA o ERBA LIMONA

La salvia purpurascens , originaria dell’Europa, ha belle foglie ovali con bordi dentellati, la pagina superiore è vellutata e particolarmente profumata per la presenza di olii essenziali. Mentre i fiori, riuniti nella parte terminale dello stelo, hanno un bel colore violetto.

Anche la menta piperita è decorativa, con le sue foglie dai margini dentati verde chiaro ed i piccoli fiori viola fittamente raggruppati in spighe  ed è  risaputo che, se vengono un po’ sfregate e messe vicino al fuoco o in un posto caldo, profumano l’ambiente.

Alcune erbe aromatiche arrivano a quasi due metri di altezza, come il finocchio color bronzo e verde,con i  suoi capolini ornamentali  e l’angelica che dà slancio alle composizioni  con le sue ombrelle  giallo-verdi.

Anche i rami di prezzemolo  ed i rami di rosmarino con i suoi graziosi fiorellini azzurri sono decorativi se disposti  in grandi mazzi.

Sono poche le erbe aromatiche  molto colorate  ma fanno eccezione la borragine, la monarda e la matricaria.

BORRAGINE

BORRAGINE

camomilla

MATRICARIA

La prima è una pianta erbacea, annuale con foglie ovali ellittiche, raccolte a rosetta di un bel verde scuro mentre i fiori hanno cinque petali raccolti a forma di stella  di un bel colore blu-viola .

La monarda, invece, ha foglie con un aroma simile al bergamotto e fiori dal colore intenso, spesso utlizzati nella composizione dei profumi.

La matricaria,  più comunemente conosciuta con il nome camomilla, ha foglie alterne  ed oblunghe. I fiori presentano un  ricettacolo cavo e conico ed hanno un odore aromatico gradevole dovuto alla presenza di un’essenza  costituita dal principio attivo azulene  e da una mescolanza di altre sostanze  come l’acido salicilico ed oleico.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Casette per gli uccellini, ma di design!
Un utile aiuto per i piccoli volatili che può, contemporaneamente donare un particolare tocco di originalità a balconi, terrazze e giardini di casa. ...
Arredare il bagno e la scelta dei materiali
Idee per progettare ed arredare il bagno Il bagno è una parte della casa fondamentale, riflette le soluzioni d'arredo della casa e le amplifica poi...
Un calendario 2011 di design per iniziare bene l'anno nuovo
Siamo ormai vicini alla fine dell’anno, è tempo di pensare al 2011 che sta arrivando e insieme ai buoni propositi per l’anno nuovo si comincia a pensa...
Fondi del caffè: non li leggo ma li riciclo!
I fondi del caffè fanno parte dei rifiuti organici che possiamo tranquillamente riciclare nei bidoni dell'umido e usare per creare il compost, essendo...
Il FORNO: l'evoluzione tecnologica per cucina di alto livello
Un'invenzione utilissima e molto apprezzata dagli amanti della cucina è il forno, in grado di cucinare, cuocere, gratinare ogni tipo di pietanza per o...
Capire il design del XX secolo con un po' di storia del design
Design e vita quotidiana: si tratta di una sinergia che da sempre ha attraversato la storia, intrecciando il design con vari fili, a volte catene, all...
Novità sull'arredo bagno, dettagli che fanno la differenza
Pensare che il bagno sia solamente la stanza adibita agli apparecchi igienici è riduttivo. Già durante l’antichità la stanza da bagno svolgeva la funz...
Macef 2012: novità in cucina
Si è appena concluso il secondo appuntamento dell’anno con il Macef 2012, il Salone Internazionale della casa, svoltosi come sempre alla FieraMilano d...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *