Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

La cura del Legno con prodotti naturali

mobile700I moderni prodotti disponibili sul mercato per la protezione, la cura, la colorazione del legno sono efficaci ma molto spesso dannosi per la salute infatti si è visto che la maggior parte di emissioni inquinanti all’interno delle abitazioni proviene proprio dai composti utilizzati per il trattamento delle superfici in legno.

I prodotti da sempre impiegati per la cura del legno, negli ultimi anni sempre meno utilizzati perché sostituiti da quelli sintetici, sono quelli più sicuri per la salute in quanto costituiti da materie prime naturali di origine vegetale  o minerale.

Tra i più comuni possiamo citare la gommalacca, che viene prodotta dalla cocciniglia indiana, la cera d’api, la carnauba, estratta da una palma, gli oli vegetali quali l’olio di lino ecc.

La verniciatura del legno

Le vernici naturali più comuni per il trattamento delle superfici in legno sono la cera d’api e l’olio di lino.
La cera d’api è un prodotto usato fin dalla antichità per la protezione del legno, è molto importante utilizzare solo cera d’api pura, in quanto spesso i prodotti in commercio contengono anche altre sostanze meno costose come la parafina la steatina ecc., l’ideale è rivolgersi direttamente ad un apicoltore.
L’olio di lino è particolarmente adatto per le superfici esposte all’acqua o soggette ad usura (come i mobili per giardino o i pavimenti in legno), come per la cera d’api è importante acquistare solo prodotti puri non miscelati con altre sostanze potenzialmente nocive. In genere si utilizza l’olio cotto perché ha tempi più veloci di asciugatura.
Le superfici trattate con oli e cere naturali hanno il pregio di essere resistenti all’acqua ma a differenza di quelle trattate con prodotti sintetici non presentano alterazione delle caratteristiche di permeabilità al vapore del legno.

La colorazione del legno

I prodotti naturali per la colorazione del legno sono:
– i pigmenti terrosi come gli ossidi di ferro che prendono il nome dalla località in cui vengono estratti (Terra di Siena, Terra d’Ombra, Rosso di Spagna), le ocre, le ematiti, le argille;
– i pigmenti naturali organici che vengono estratti dalle piante, come dalla corteccia della quercia, dalle foglie del cardo, da alcuni tipi di bacche, da alcuni fiori (zafferano) e da sostanze prodotte dagli animali (seppia, caseina, carminio di cocciniglia).



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Cucine: come progettare l'arredamento della cucina
DEFINIRE LE PRIORITÀ DI CHI USERÀ LA CUCINA Prima di iniziare il progetto della cucina vero e proprio, dovete definire bene le vostre priorit...
Tendenza ecologica nel design d'arredo
Non si parla d’altro che di ecologia. La sostenibilità ambientale, l’essere eco-friendly, sono tutti concetti di grande attualità in ogni realtà artis...
Tende a rullo : guida alla scelta della tenda
Quando si vuol aggiungere un tocco di personalità, creatività e colore nelle proprie abitazioni si arriva al punto in cui ci si trova di fronte ad una...
Un calendario 2011 di design per iniziare bene l'anno nuovo
Siamo ormai vicini alla fine dell’anno, è tempo di pensare al 2011 che sta arrivando e insieme ai buoni propositi per l’anno nuovo si comincia a pensa...
Docking station e amplificatori per iPod, iPhone e lettori MP3
La tecnologia avanza, porta con se accessori per la casa particolarmente innovativi, in grado di aiutare le persone nella vita di tutti i giorni. A...
Architetti famosi e design
Gli architetti spesso si cimentano con il design, in particolare cercano di ideare oggetti di uso quotidiano, complementi di arredo, caratterizzandoli...
Articoli per la casa ECO-FRIENDLY
La cultura del riciclo è ormai una pratica diffusa in tutto il pianeta. Non si tratta più di una cultura sconosciuta, ma ad oggi si può considerare...
Progettare la cucina: alcune indicazioni progettuali
Normalmente si leggono articoli che aggiornano sui modelli più nuovi e all’avanguardia di cucine, perfetti sia per quanto riguarda finiture e material...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *