Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Fondi del caffè: non li leggo ma li riciclo!

I fondi del caffè fanno parte dei rifiuti organici che possiamo tranquillamente riciclare nei bidoni dell’umido e usare per creare il compost, essendo perfetti da utilizzare come fertilizzanti naturali, aumentando l’acidità del terreno.
Fondi di caffè

Dagli scarti organici del caffè è possibile riutilizzare i fondi per molteplici funzioni domestiche!

Abbiamo già trattato l’argomento del riciclo di queste sostanze, qualche tempo fa, concentrandoci su come l’industria di design avesse sapientemente inventato un nuovo materiale composto da una miscela di fondi di caffè e plastica riciclata, citando la prima azienda che ha sapientemente sfruttato le enormi potenzialità degli scarti di caffè, la Re-worked, per realizzare elementi d’arredo completamente ecologici.

Oggi ci occuperemo di trattare il tema, affrontando però una serie di soluzioni in piccola scala, per ricordare a tutti che, con un po’ di fantasia e buona volontà, anche il singolo individuo può trovare utili alternative per sfruttare gli scarti organici del caffè!

Questi rifiuti rappresentano una nuova risorsa che può essere sfruttata per ottenere rimedi naturali che risulteranno decisamente utili per la cura della persona e della casa.

Piatti e stoviglie bio con fondi di caffè

Dopo le innovazioni proposte dal mercato inglese, scopriamo che dall’Olanda, paese molto attento alle novità ecologiche, ci giunge un’altra interessante novità per riciclare intelligentemente i fondi del caffè.

Contenitori biodegradabili

Dall'Olanda una nuova idea originale: pressando fondi di caffè di scarto uno studio di design ha dato vita ad una linea di stoviglie, biodegradabili al 100%!

Lo studio Sprout Design ha infatti iniziato a raccogliere la sostanza di scarto e ha ben pensato di pressarla utilizzando degli appositi stampini, per realizzare dei contenitori di caffè.

Nasce così una linea di piatti, contenitori, vasi e stoviglie in generale, composti al 100% di caffè riciclato, quindi completamente biodegradabili!

Interessante soluzione domestica, soprattutto in vista del fatto che, una volta rotto un piatto, sarà perfetto per essere utilizzato come concime dell’orto di casa.

Dopo aver ricordato le varie novità di riciclo industriali che si stanno specializzando nel riutilizzo dei fondi di caffè, torniamo sull’argomento per fornire alcuni semplici consigli su come fare altrettanto, all’interno dell’ambiente domestico, scoprendo le molteplici soluzioni possibili per non sprecare una sostanza tanto utile!

I fondi di caffè in cucina

Un semplice modo per riutilizzare i fondi di caffè è quello di strofinarli sulle superfici unte di pentole e tegami: il risultato è sorprendente, facilmente pulite e profumate!

Attenzione però, è sconsigliabile utilizzare questo procedimento per pulire i piatti! Se per caso la superficie presentasse piccoli graffi ( e spesso avviene), essi potrebbero colorarsi al contatto con la polvere di caffè.

Utilissimi anche per eliminare in maniera eco-compatibile gli odori dal frigorifero, ponendo una tazzina all’interno dell’elettrodomestico, contenente resti di caffè da riciclare!

riciclare fondi caffè

Un antico rimedio sempre valido: fondi del caffè per sgrassare pentole e tegami in maniera ecologicamente corretta

E per i lavelli bianchi, soprattutto quelli di materiale piuttosto poroso, nulla di meglio che mischiare sapone di marsiglia a fondi di caffè: effetto schiarente e igiene assicurata.

Pulire mobili e complementi d’arredo con i fondi di caffè

Se su un mobile di legno presenta un graffio o una macchiolina, si può procedere allo strofinamento delicato della superficie con dei fondi di caffè inumiditi con acqua; è un rimedio antico ma sempre efficace!

I graffi verranno notevolmente attenuati dalla colorazione naturale che otterranno dal caffè.

Un ulteriore consiglio: se passati su un tappeto, sfregando la superficie con l’aiuto di un panno, catturano tutta la polvere presente e aiutano a rendere il tappeto lucido e brillante.

Riciclare i fondi di caffè per giardini e terrazze

Fondi di caffè come fertilizzante

Perfetti come fertilizzanti naturali, i fondi del caffè hanno la capacità di rendere più acidi i terreni. Ottimo rimedio anche per allontanare lumache e gatti domestici da vasi e piante

Ormai è dimostrato che i vecchi fondi di caffè sono ricchi di sostanze nutritive e quindi rendono il terreno ideale per la crescita e la coltivazione dei funghi! Non male sfruttare le proprietà della sostanza per ottenere deliziosi funghi!

L’utilizzo degli scarti del caffè risulta essere una soluzione altrettanto utile per tenere a dovuta distanza le lumache dall’insalata coltivata nell’orto! Un rimedio naturale al 100%!

Il gatto di casa ha scambiato i vostri bei vasi fioriti per la sua lettiera?

Nessun problema! Spargere attorno ai fiori dei fondi di caffè e qualche buccia di arancia per tenere “naturalmente” lontano l’amico felino dalla terra!

E allora, da oggi in poi, prima di gettare i fondi del caffè nel tra i rifiuti organici, chiediamoci se potrebbero tornarci utili!

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Stile e tradizione orientale: il Wabi Sabi nuove tendenze dall'oriente
Tra le varie tendenze presenti attualmente, sicuramente di rilievo e molto interessante possiamo segnalare la Wabi Sabi, direttamente dall'oriente...
IDEE REGALO di NATALE per il bagno
Anche dal bagno si può prender spunto per fare acquisti originali per le feste. Il bagno è un cult nell'arredamento e in molti ricercano l'oggetto ...
Arriva la primavera: arredamento originale e oggetti di design che si ispirano alla natura
Piano piano sta arrivando la primavera, anche la nostra casa comincia a sentire l’aria primaverile e perché allora non mettere qualche arredo nuovo e ...
Nuovo look per il nostro balcone
In questi giorni di caldo afoso non tutti possono scappare via dalla città per rifugiarsi in località di villeggiatura e trovare un po’ di fresco. ...
Come scegliere le porte interne
Oggi chi si trova a dover scegliere le porte per il proprio appartamento si trova davanti ad una vasta gamma di materiali, colori, finiture e ovviamen...
Dalla stampa 3D ai complementi d'arredo ultra-moderni
Abbiamo molte volte visto come la tecnologia influenzi l'evoluzione del design soprattutto nell'ambito dell'interior design, ma non abbiamo ancora par...
Camini senza canna fumaria ecologici e di design
Fino a qualche tempo fa chi voleva godere del calore e dell'atmosfera di un caminetto, per installarne uno doveva necessariamente realizzare una canna...
Detrazione fiscale del 55% passa ora al 65%. Ecco le novità sul risparmio energetico.
Nonostante sia già attiva da ben 7 anni la detrazione per lavori per il miglioramento energetico degli immobili dal 6 giugno 2013 vede un innalzamento...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *