Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Design e Designer 2010

Design e Designer 2010

L’oggetto di design può essere considerato tale se percepibile dall’uomo tattilmente e visivamente, dotato di una forma che risponda al maggior numero dei nostri sensi.

Una manifestazione importante per il design legato alla casa ed all’arredo è Maison & Objet, in cui si possono trovare le nuove tendenze dell’home fashion e tutte le novità degli artisti e design di maggior importanza sul panorama mondiale.

L’area fieristica quest’anno si è implementata con un altro padiglione, progettato da Chaix secondo l’HQE, quindi con un Alta Qualità Ambientale, di 36000 metri quadrati.

Vi è una ricchissima serie di saloni specifici o “scènes d’interieur” con scenografia italiana grazie a Paola Navone, in cui le grandi firme propongono arredo di lusso e le solite stravaganze per catturare l’attenzione del visitatore.

Troviamo anche “Now, design a vivre” che propone oggetti, complementi e mobili innovativi di design, Maison & objet projects in cui si possono avere consulenze d’arredo e Maison & objet outdoor_indoor, dedicato ai professionisti o vendite specializzate.

Le tendenze della casa 2011 secondo Maison & Objet

La tendenza è l’intimità, prima di tutto. In questa esposizione le tendenze dell’anno venturo vengono sintetizzate in un Cahier d’Inspirations e visualizzate attraverso tre mostre all’interno della manifestazione.

In un epoca come la nostra, di “sovresposizione” il tema della ricerca si sposta sulla ricerca della serenità. Si contrappone all’esibizionismo, alla trasgressione la discrezione e la tranquillità.

Si vuole quindi creare un’intimità domestica in cui la casa nasconda e riveli allo stesso tempo, in equilibrio tra luce ed ombra.

Designers e realizzazioni 2010

Stark P.

Tra i nomi più importanti nel panorama del design internazionale troviamo Philippe Stark.

sedia design

Sedia Ming Mi

Esordisce nel 1968 grazie ai suoi mobili gonfiabili e negli anni ha collaborato con grandissime aziende di svariati campi, si è occupato con successo anche del settore nautico.

Quest’anno si presenta al Maison & Objet con una sedia. Essenziale, elengante.

E’ la Ming Mi. Una fusione di classico e innovativo. In policarbonato trasparente e particolari colorati ha attirato l’attenzione del grande pubblico.

Sempè I.

Pur essendo giovane Inga Sempè ha vinto il Grand Prix de la Crèation 2003 a Parigi ed è poi diventata collaboratrice di grandi nomi come Ligne roser, Baccarat, Pallucco e Cappellini.

Quest’anno ha presentato il suo divano Ruchè (per Ligne Roset).

divano design

Divano Ruchè

Questo divano vince anche il Reddot Design Award 2010.

E’ sottile, slanciato e l’imbottitura ne garantisce grande comodità.

L’altezza dello schienale e dei braccioli è identica, quindi si può usare anche lateralmente, sdraiandocisi. Il bracciolo ha cinghie elastiche così da potercisi appoggiare in comfort.

E’ in versione due o tre posti.

La struttura è in faggio massello, con due telai in acciaio per la seduta e schienale. La seduta è in pullmaflex ed i cuscini sono in poliuretano espanso ad alta resilienza Bultex.

NOCC design

Molto interessante la proposta dello studio Naranjo – Orthlieb, che basa la propria idea su un supposto contagio da radiazioni nucleari.

Sedia e Tavolo design

Sedia e Tavolo Radiation Collection

Nasce quindi la Radiation Collection, per ora solo composta da due oggetti, una sedia ed un tavolino.

La sedia è Hypertrophy, con un lungo bracciolo che viene utilizzato per più funzioni, come portare giornali, appoggiarvi abiti.

Il tavolo è Outgrowth Coffè Table, chè una specie di struttura alvare, cava all’interno, di facile uso per porvici oggetti di piccole dimensioni.

La base del progetto non è l’innovazione poiché si parte da tipologie d’arredo esistenti, ma l’idea sta nel modificarle, evolvendole fino a raggiungere risultati di grande interesse.

Masakazu Hori

Crea una collezione di oggettistica per l’arredo della casa che trae spunto dagli animali domestici.

Allora lampade colorate ricercano la forma di piccoli cani, come palloncini creati da clown e la luce è posta sulla coda, sgabelli la cui seduta forma teste di gatto in legno unito ad alluminio.

Cani si trasformano anche in portabicchieri colorati in metallo.

Ma l’oggetto più interessante della collezione è l’Osampo.

Sono degli sgabelli, ma in realtà possono essere oggetti su cui posare i più svariati elementi, che assumono forme ispirate a quattro razze di cani: Labrador, Bulldog, Bassotto e Chihuahua.

Sono realizzati in acciaio e sono disponibili in vari colori.

sgabelli design

Osampo

sgabelli designer

Osampo

Misosoupdesign

K workshop è un emblema di semplicità e funzione.

sistema mensole scrivania

K workshop

Il gioco tra sinuosità ed eleganza, tra pieni e vuoti è di alto livello. L’obbiettivo è il riutilizzo di angoli vuoti ed infruttuosi nella casa fino a trasformarli in perfette postazioni di lavoro.

Il K è su un unico pannello di legno naturale, curvato e piegato secondo una tecnica che non crea spigoli ma dislivelli. Da cui nascono mensole, ripiani e cassetti.

Lo studio non è solo nel design ma anche nell’egonomia e nella gestione di tutta quella parte anti estetica e funzionale che è il cablaggio.

Joseph Joseph

accessori cucina

DoubleDish

Un plauso del design va anche all’ingegno di questo designer d’oggettistica per la cucina.

Ecco quindi il Double Dish, un piatto inserito in una coppa, di facile utilizzo per il consumo di olive, frutta secca o di qualsiasi alimento che preveda un rifiuto come semi e noccioli.

Abbiamo anche il Rotary Peeler, che affetta e toglie la buccia a frutta ed ortaggi in modo molto comodo, grazie alle tre lame di impostazione “depilatoria”.

Infine abbiamo il Salad Spoon, cucchiaio e forchetta per servire l’insalata, che possono essere unite grazie alla loro forma complementare ed occupare meno spazio.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Sedie, Poltrone, Divani:L'IRONIA DEL DESIGN con le sedute
Che il mobile potesse essere bello, ce l’hanno insegnato la storia e l’archeologia. Che dovesse essere funzionale l’ha detto il Bauhaus, lasciando una...
Arredare con stile riciclando: carta, cartone e stracci
Non si butta via niente! Tutto può diventare un elemento utile e necessario per realizzare oggetti di design per la casa. Complementi d'arredo ...
Portachiavi e appendiabiti che danno il benvenuto in casa
Molti non ci pensano, ma la prima cosa che risalta quando si entra in casa, è l'ingresso. Di conseguenza non deve essere trattato solo come un luog...
Nuovi materiali: le piastrelle ecologiche dal recupero dei televisori
Riciclare è un'azione importante! La raccolta differenziata, il giusto stoccaggio di vecchi elettrodomestici, il riuso di materiale di diverso genere....
Capire il design del XX secolo con un po' di storia del design
Design e vita quotidiana: si tratta di una sinergia che da sempre ha attraversato la storia, intrecciando il design con vari fili, a volte catene, all...
Gli arredi di Fabio Novembre
Negli ultimi anni il nome di Fabio Novembre è sempre più presente quando si parla di arredi e di design, grazie ad una serie di fortunati prodotti che...
Rubinetteria da bagno: consigli utili e novità 2012
L'arredo bagno negli anni si è moltiplicato, creando un mercato ed una varietà commerciale capace di rispondere a tutte le richieste del cliente. La r...
Il design del riciclo
I progetti di design, i prodotti, gli articoli, i complementi d’arredo spesso si rifanno ad uno stile culturale che rappresenta anche lo specchio dell...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *