Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Decorare le pareti con il Trompe l’Oeil

La facciata piatta di un edificio prende vita con il trompe l'oeil

La facciata piatta di un edificio prende vita con il Trompe l'Oeil

Il Trompe l’Oeil, letteralmente dal francese significa inganna l’occhio, è una tecnica pittorica antichissima già utilizzata ai tempi dell’Antica Grecia e dell’Antica Roma che è rifiorita durante il periodo rinascimentale.
Tale forma di decorazione utilizza la cura del particolare e la prospettiva al fine di ottenere un’illusione ottica; attraverso la combinazione sapiente di luce ed ombra crea un senso di profondità, per far apparire tridimensionale ciò che invece è solo un disegno su una superficie.

Si tratta di una forma decorativa che può essere realizzata sia negli interni delle abitazioni sia sulle facciate esterne.

Negli interni viene generalmente impiegata:

– Per rendere più spazioso l’ambiente eliminando la parete esterna esistente attraverso l’imitazione del reale e creando nuovi orizzonti all’osservatore; i soggetti più utilizzati sono ad esempio delle porte o delle finestre che si aprono su di un giardino o dalle quali si intravedono dei panorami interessanti.
– Per arricchire una stanza con elementi d’arredo o architettonici (una finta libreria, dei pilastri sporgenti dal muro, un arco o una porta che si aprono su un’altra stanza, delle nicchie con vasi di fiori o statue).
Il dipinto può essere realizzato su vari tipi di supporto: direttamente sul muro, su pannelli di legno, su porte e mobili oppure su tela (con questo tipo di supporto si ha il vantaggio di poter lo rimuovere con facilità nel caso lo si desideri).

Vista di Portofino, i contorni delle finestre, i bugnati ed i marcapiano sono tutti dpinti con la tecnica del Tromp l'Oeil.

Vista di Portofino, i contorni delle finestre, i bugnati ed i marcapiano sono tutti dipinti con la tecnica del Tromp l'Oeil.

Il Trompe l’Oeil è molto usato sulle facciate degli edifici in Liguria, soprattutto intorno a Genova e nel Levante, quasi tutti i palazzi antichi o comunque realizzati con uno stile classico presentano  immagini illusorie quali, colonne, finestre, marmi, architravi, bugnati, balconi, balaustre ecc. spesso così ben realizzate che si fa fatica a distinguere ciò che è dipinto da ciò che è vero.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *