Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Come predisporre l’illuminazione giusta in bagno e scegliere apparecchiature sicure

Come predisporre l’illuminazione giusta in bagno e scegliere apparecchiature sicure

Vasca da bagno illuminata per un bagno di luce cromoterapico

Abbiamo raccolto alcuni pareri di esperti in arredamento ed illuminotecnica per farvi conoscere cosa è necessario sapere prima di acquistare predisporre l’illuminazione ed acquistare le lampade più adatte.

  • Come scegliere l’illuminazione giusta in bagno
  • Pianificare il sistema di illuminazione in una stanza da bagno
  • Come suddividere e classificare le zone da illuminare nel bagno
  • Tra quali tipi di lampade da bagno disponibili è possibile orientare la scelta

Come illuminare il bagno

Per creare l’atmosfera giusta nella vostra stanza da bagno con illuminazione è essenziale dosare bene la luce nelle varie zone. Un bagno troppo luminoso sembrerà duro e inospitale, se al contrario la luce sarà troppo debole, si faticherà a vedere bene quello che stai facendo.

Pianificare il sistema di illuminazione del bagno

Alcuni consigli degli esperti per progettare il vostro sistema di illuminazione per il bagno:

* Le parti del bagno che vanno ben illuminate sono la vasca o doccia, e tutta la parete con lo specchio. Per poter creare varie atmosfere è importante rendere indipendenti l’accensione e lo spegnimento del maggior numero di punti luce.

* È possibile utilizzare le luci a LED nel pavimento o lungo la base della vasca o della doccia per creare un atmosfera rilassante durante la notte. Consumano pochissimo e danno luci tenui del colore desiderato.

* Quando pensiamo alla disposizione delle luci è bene ricordare che l’effetto ottenuto potrà modificare anche il nostro stato d’animo e dunque influenzare ogni nostra giornata che normalmente comincia proprio dal bagno. Molti oggi apprezzano gli effetti positivi della cromoterapia applicata alla stanza da bagno.

* Quando si sceglie un punto ove collocare l’illuminazione, occorre verificare quanto sia lontana da una fonte d’acqua e rispettare le relative norme di sicurezza.

Come classificare e suddividere le zone da illuminare nel bagno?

Ogni bagno va considerato come diviso in zone, all’interno delle quali può essere installato in modo sicuro l’impianto elettrico solo utilizzando componenti con il giusto grado di protezione..

* Zona 0: dove le luci sono totalmente sommerse dall’acqua.

* Zona 1: dove le luci od interruttori potrebbero essere colpiti da uno spruzzo d’acqua.

* Zona 2: dove ogni tanto potrebbe arrivare qualche schizzo d’acqua.

* Zona 3: è l’area immediatamente circostante la zona 2, che si estende dai 2,4 metri in orizzontale ai 2,25 metri in verticale.

Per ogni zona occorrono dispositivi elettrici e di illuminazione di differente grado di protezione dall’acqua identificato da codice IP.

Grado di Protezione IP : il codice IP ( International Protection ) è una convenzione definita nella norma EN 60529 ( recepita dal CEI come norma CEI 70-1 ) per individuare il grado di protezione degli involucri dei dispositivi elettrici ed elettronici ( tensione nominale fino a 72.5 kV ) contro la penetrazione di agenti esterni di natura solida o liquida. Al prefisso IP vengono fatte seguire due cifre :

– la prima individua la protezione contro il contatto di corpi solidi esterni e contro l’accesso a parti pericolose

  • IP0X = nessuna protezione contro i corpi solidi esterni ;
  • IP1X = involucro protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 50mm e contro l’accesso con il dorso della mano;
  • IP2X = involucro protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 12mm e contro l’accesso con un dito;
  • IP3X = involucro protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 2.5mm e contro l’accesso con un attrezzo;
  • IP4X = involucro protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 1mm e contro l’accesso con un filo;
  • IP5X = involucro protetto contro la polvere ( e contro l’accesso con un filo );
  • IP6X = involucro totalmente protetto contro la polvere ( e contro l’accesso con un filo ).

-la seconda cifra individua la protezione contro la penetrazione dei liquidi :

Luci con protezione IP da inserire nella doccia

  • IPX0 = nessuna protezione;
  • IPX1 = involucro protetto contro la caduta verticale di gocce d’acqua;
  • IPX2 = involucro protetto contro la caduta di gocce con inclinazione inferiore a 15°;
  • IPX3 = involucro protetto contro la pioggia;
  • IPX4 = involucro protetto contro gli spruzzi d’acqua;
  • IPX5 = involucro protetto contro i getti d’acqua;
  • IPX6 = involucro protetto contro le ondate;
  • IPX7 = involucro protetto contro gli effetti dell’immersione;
  • IPX8 = involucro protetto contro gli effetti della sommersione.

Guarda le foto di bagni illuminati ad arte:

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

IDEE REGALO di NATALE per il bagno
Anche dal bagno si può prender spunto per fare acquisti originali per le feste. Il bagno è un cult nell'arredamento e in molti ricercano l'oggetto ...
Idee d'arredo nuove per la sala da pranzo
È vero che al giorno d’oggi siamo sempre più di corsa, abbiamo mille cose da fare, tra lavoro scuola, impegni dei figli, commissioni da sbrigare, e qu...
Rubinetteria: da bagno e cucina novità e tecnologie all'avanguardia
Minimalisti, retrò, moderni o classici, i rubinetti offrono svariate possibilità di personalizzazione degli ambienti. Le soluzioni più moderne sfru...
Due novità 2012 nell'ambiente bagno
L'azienda  pruduttrice di sanitari Roca, leader mondiale nella creazione dell' ambiente bagno, ha presentato due interessanti novità per il 2012 che v...
Idee d’arredo per personalizzare il bagno
Il bagno è uno di quegli ambienti che è riuscito nel corso degli anni a guadagnarsi sempre più spazio, sia per quanto riguarda le sue dimensioni, sia ...
Come illuminare l’ufficio o locale studio
Guida al calcolo ed alla scelta dell'illuminazione per l’ufficio/studio Una giusta e corretta illuminazione all'interno del ufficio è necessaria ...
Illuminotecnica: Conoscere la luce per arredare la casa
Ci è permesso di vedere ogni cosa solo grazie alla luce, ogni cosa ci appare solo perché è colpita in qualche modo da un raggio di luce. In questo...
La pietra acrilica: un materiale bello ecologico e resistente
La pietra acrilica è presente sul mercato dal 1967 e rappresentò sicuramente una rivoluzione nel settore dell’architettura e dell’arredamento. ...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *