Arredare una cucina di 10 mq.

0
83
cucina

Arredare una cucina di 10 mq.

Ricavando anche lo spazio per un frigo all’americana

dimensioni cucina

Le dimensioni della cucina

Il proprietario ci richiede di arredare la cucina del suo appartamento.

Le sue esigenze sono quelle di avere:

1. una zona cottura ben attrezzata con forno a colonna;

2. un frigorifero ampio all’americana;

3. un piccolo tavolo da pranzo da utilizzare tutti i giorni per 2/4 persone.

La stanza 300 x 325 cm. con porta scorrevole e portafinestra sui lati opposti viene arredata, disponendo i mobili della cucina su due pareti ad elle.
In questo modo si sfrutta al meglio lo spazio libero tra porta e portafinestra e si riesce ad ottenere una cucina completa dotata di piano d’appoggio per preparare i cibi e per i piccoli elettrodomestici.

cucina

Cucina arredata

Partendo dall’angolo in alto a destra si è collocato il forno (o volendo i forni) a colonna, il piano cottura, sotto al quale si sono previsti due ampi cassettoni per le pentole, una base utile come piano d’appoggio, il lavello angolare e la lavastoviglie. La parte in alto presenta una serie di pensili per le stoviglie e gli alimenti.

Il frigorifero all’americana è stato posizionato nell’angolo in basso a sinistra, con questa soluzione si trova vicino e comodamente accessibile alla zona lavaggio, senza interferenze con il tavolo. Questa disposizione permette inoltre di collocare il termosifone nelle vicinanze della portafinestra e quindi lungo la parete che da sull’esterno, nel punto in cui c’è maggior dispersione di calore.

Disponendo in questo modo mobili ed elettrodomestici si concentrano le diverse funzionilavaggio, cottura e conservazione.

Come tavolo da pranzo si è scelto un modello rotondo diviso da due parti incernierate tra loro e ripiegate una sull’altra. Quando si è in due o quando non è utilizzato diventa una console da appoggiare al muro e non ingombra.

Nell’angolo in basso a destra è possibile collocare una Tv al plasma da fissare in alto sul muro per non interferire con il tavolo o il termosifone.

Per quanto riguarda l’illuminazione della zona pranzo, si consiglia una luce a sospensione, regolabile in altezza al centro della stanza sopra il tavolo ed eventualmente una luce a parete da collocare dove si intende addossare il tavolo quando non è utilizzato.

Lascia un Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.