Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

I colori del Natale 2011: quali scegliere per essere davvero alla moda

Natale in Blu

Natale in Blu

Se siete delle fashion victim attente ai dettagli, questo articolo forse sarà superfluo, se invece la vostra aspirazione è diventarlo forse troverete interessante sapere quali sono i colori di maggior tendenza per il Natale 2011.

Sembra un po’ strano parlare di colori di tendenza per decorazioni Natalizie e alberi di Natale, ma ormai il mondo in cui viviamo è fatto anche di questo. Non è detto che si debba scrupolosamente seguire ogni moda è tendenza ma può essere interessante informarsi.

Viola, blu e bianco, i colori del Natale 2011

Del bianco abbiamo già parlato diffusamente in un altro articolo, assieme ai colori tradizionali come il rosso e il verde è uno tra i più richiesti per le decorazioni di quest’anno. Ma ovviamente non è da solo. Un rapido giro per vetrine svela molto facilmente quali sono le tonalità più richieste per queste festività: si tratta del viola e del blu. E’ possibile utilizzarli insieme oppure da soli nelle loro mille sfaccettature e tonalità diverse, si possono usare opachi anche se pare sia molto trendy scegliere la varietà metallic.

Albero di Natale viola

Albero di Natale viola

La regola per eccellenza da seguire quest’anno è lo scintillio: tutto deve brillare e risplendere il più possibile, qualsiasi sia la tonalità che soddisfa meglio le vostre esigenze.

Naturalmente la scelta di due colori come il blu e viola è da ritrovarsi sulle passerelle, si tratta infatti delle due tonalità più gettonate anche per quanto riguarda l’abbigliamento autunno / inverno 2011 – 2012. La trasposizione dai vestiti a tutto ciò che riguarda la casa diventa ogni giorno sempre più semplice.

Se siete fanatiche del buon gusto, oltre che del mondo della moda, forse a questo punto storcerete un po’ il naso e vi starete chiedendo come è possibile abbinare dei colori così inusuali ad una festa così tradizionale come il Natale.

La tavola in Viola

La tavola in Viola

Il suggerimento migliore è sempre il medesimo: basta non esagerare. Non è necessario che improvvisamente la vostra casa si trasformi in un completo tripudio di viola e blu mettallic.

Potrebbero bastarvi delle piccole palline blu e viola da mettere sull’albero, qualche luce che crea atmosfera, dei fiocchi, insomma niente di eccessivo (o da guardare con gli occhiali da sole).

Un’idea molto raffinata consiste nel collocare qua e là sui mobili qualche pallina natalizia realizzata in vetro e finemente decorata nelle tonalità moda.

Se siete facilmente corruttibili e leggendo vi siete quasi decise di passare a questi colori particolari vi suggeriamo di creare una sorta di arredamento a tema, non troppi dettagli ma in grado di creare un legame fra loro. Dove possibile utilizzate una tovaglia viola, oppure stendete una coperta viola sul divano per fare da richiamo con i colori dell’albero.

La tavola di Natale in viola

A questo punto rimane da affrontare l’elemento più importante durante le feste Natalizie: la tavola.

Anche in questo caso vi consigliamo di non esagerare e di mantenere una linea molto sobria, saranno i dettagli a fare la differenza. Basterà apparecchiare utilizzando piatti bianchi e posate in acciaio, dei bicchieri semplici e il tutto può essere impreziosito con un bel tovagliolo nelle tonalità del viola. Potete creare un simpatico portatovaglioli utilizzando una foglia secca, in questo periodo è facile trovarne molte in giro che virano verso le cromie proprio del viola.

Un consiglio: potete decidere di decorare la vostra casa interamente sulle tonalità del viola, oppure potete accompagnarlo con delle decorazioni in blu, vi sconsigliamo di decorare interamente di blu, si rischia di appesantire eccessivamente.

Albero di Natale Rosa

Albero di Natale rosa

Tornare un po’ bambine

Se amate le tonalità del viola e del blu, ma preferite le versioni non troppo intense vi consigliamo di scegliere le varietà pastello. Queste si abbineranno alla perfezione con il bianco dando vita ad un effetto da principessa delle fiabe. Per rafforzare questo magico effetto, e far sembrare il vostro salotto la camera di Barbie, potete aggiungere qualche dettaglio rosa, per molte di noi il rosa non è mai abbastanza!

Si tratta di un’idea davvero interessante soprattutto se a casa con voi ci sono delle piccole principesse: anzi fatevi aiutare da loro per decorare al meglio la casa, vi stupiranno!

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

La cura del Legno con prodotti naturali
I moderni prodotti disponibili sul mercato per la protezione, la cura, la colorazione del legno sono efficaci ma molto spesso dannosi per la salute in...
Case strane, curiose e divertenti
Ma come si arrederanno queste case? Case per chi ha uno spirito libero: realizzate nel British Columbia in Canada sono costituite da...
Cestini e pattumiere per la raccolta differenziata da tenere in casa
Che cestino sei?! E come ti differenzi?! Rotondo, cubico, lungo, largo, piccolino, strano, multiplo, chiuso, a sportello, a sacchetto, ecologico, por...
La Libreria - Scaffale invisibile
Questo è un prodotto realizzato appositamente per gli amanti del libro e dell’ordine, integrati con un pizzico di fantasia. Gli scaffali e le m...
La CUCINA futuristica a SFERA
Alla ricerca di soluzioni d'arredo innovative, sono arrivata davanti a questa particolare cucina: la Sheer Kitchen. Non si tratta di un semplic...
Ristorante nel Marais a Parigi e ristorante milanese come a casa
Come molti settori anche quello della ristorazione segue l’onda di ciò che è più in voga al momento. Attualmente l’ultimo trend del settore è quello d...
FOOD DESIGN (1° PARTE): PIATTI per un aperitivo all'ultimo grido
Uno degli aspetti più divertenti del design è la possibilità di curiosare a 360° nella vita di tutti i giorni delle persone, in modo da riuscirne a ca...
Alcune idee regalo per San Valentino: oggetti per la casa di design
Come ogni anno, puntuale, sta per arrivare il 14 febbraio,  San Valentino. Anche se è una festa che non condividete, fare un piccolo pensiero al pr...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *