Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

La carta da parati è tornata di moda per dare stile alla casa

Le carte da parati tornano di moda e i muri domestici riacquisiscono una valenza espressiva che sottolinea a pieno lo stile della casa.

Per questo ritorno le pareti di casa si vestiranno di colori e motivi grafici decisi o in alternativa proporranno decorazioni sempre classiche e tradizionali.

Il ritorno della carta da parati si è notato nei bar alla moda e nei locali più esclusivi dove grafiche decise e motivi pittorici personalizzano le pareti come fossero quadri. In questi luoghi i muri sono puri elementi espressivi sintomo di stile e di personalità. Ci è voluto davvero poco prima che i veri “trend setter” cominciassero a considerare la carta da parati come un’aggiunta fondamentale all’interno delle proprie case.

Farrow & Ball

Carta da parati lavabile anche in bagno per Farrow & Ball

La carta da parati è una scelta di carattere

Che sia floreale piuttosto che barocca, o romantica, o in puro stile anni ’70, o totalmente essenziale la carta da parati è in grado di adattarsi ad una serie infinita di stili e tendenze.

Scegliere una carta da parati vuol dire abbandonare la banalità di un muro bianco, seppur elegante, sostituendolo con la magia di un rivestimento fantasioso ed attuale perfetto per uno sfondo raffinato dal decoro classico.

Non è necessario esagerare. Se si cercano soluzioni più  classiche si potrà optare per le tipologie che ripropongono tradizionali motivi all’inglese o alla francese.

Le versioni più classiche delle carte da parati, nei colori morbidi e naturali, sono la soluzione migliore per dare un tocco di eleganza e raffinatezza anche agli ambienti più informali. In più le carte da parati molto spesso possono essere abbinate a tessuti per l’arredamento.

Anemone di Sanderson

Il disegno Anemone della collezione Ione della storica casa inglese Sanderson

Creare rivestimenti di poltrone e divani in coordinato contribuiscono a creare un ambiente nell’insieme equilibrato ed omogeneo.

Carta da parati ovunque. Anche in bagno.

Se si vuole arredare una casa di campagna la scelta della carta da parati renderà subito l’ambiente confortevole.

Le nuove tendenze suggeriscono uno stile sobrio ed elegante anche per le stanze da bagno. Nonostante l’ambiente abbia un tasso di umidità elevato è possibile utilizzare prodotti con colori resistenti e lavabili e colle di alta qualità.

Un uso di questo tipo è consigliato soprattutto in bagni ampi e dotati di finestre.

Utilizzare una carta da parati può anche essere un modo per trattare in maniera ironica una parete. A tale scopo esistono carte da parati viniliche, lavabili e ignifughe dalle decorazioni fotografiche colorate e giganti. Soluzioni di questi tipo sono assolutamente indicate per le camerette dei bambini.

Wall&Decò

Wall & Decò propone carta da parati vinilica, lavabile e ignifuga

Per applicare la carta da parati non affidatevi al “fai da te”.  Potreste pentirvene!

Qualsiasi sia il tipo della carta da parati da applicare la cosa più importante è rivolgersi a dei professionisti in grado di garantirvi un risultato perfetto. Soprattutto se si tratta di una ristrutturazione i muri andranno rasati e livellati nel modo giusto per ottenere un risultato ottimale.

Il “fai da te” è consigliato solo per chi può vantare un minimo di esperienza nel bricolage.

Nessuna improvvisazione quindi, ma metodi definiti con colle nella misura, nella quantità e della qualità giusta.

Si consiglia infine di effettuare la posa della carta prevalentemente nelle stagioni calde. Gli ambienti necessitano di essere ben arieggiati per favorire l’asciugatura.

Certamente per scegliere il motivo più adatto di una carta da parati è importante il gusto personale.

Bisogna comunque fare attenzione nella scelta di stili e cromie.

E’ infatti molto facile abbinare varie soluzioni in maniera errata, rischiando di appesantire l’aspetto delle stanze.

A tal proposito si consiglia sempre di chiedere aiuto ad un interior decorator che vi aiuterà nella scelta tenendo certamente conto dei vostri gusti e delle vostre necessità.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Camerette: arredare la cameretta per bambini con letto e mobili adatti alle loro esigenze
Le camerette per i bambini diventeranno ben presto la camera per i ragazzi ma sin  da subito vanno considerate come un qualcosa di più di una sempli...
Suoni e rumori in casa, due diversi aspetti di un solo carattere
In casa siamo circondati da suoni e rumori che ci accompagnano nella vita quotidiana. Nell'articolo viene proposto qualche suggerimento per difendersi...
Radiatori, convettori, pannelli radianti: come scegliere
L'impianto di riscaldamento Ma perché abbiamo bisogno di un impianto di riscaldamento all’interno della nostra abitazione? Gli scopi sono ...
Decorazioni arredo: grafie come elemento decorativo
Designer, decoratori, artisti e semplici dilettanti riconoscono nelle lettere dell’alfabeto e nei simboli grafici un innovativo strumento per dar vita...
LA TAVOLA DI NATALE: consigli per una tavola indimenticabile spendendo poco
Al giorno di Natale manca poco e magari quest'anno toccherà proprio a voi imbandire la tavola. Per fare bella figura e rendere la tavola di Natale ...
Eco design: dal Salone del Mobile la nuova sedia di Philippe Starck
Al Salone del Mobile di Milano quest'anno diversi sono stati i progetti di Eco-design presentati da importanti aziende del settore con firme di noti n...
Palermo Design Week
Si è inaugurata lo scorso venerdì 29 giugno e andrà a vanti fino a domenica 8 luglio, si tratta della quarta edizione della Palermo Design Week, un’im...
Cosa regalare a Natale 2012: novità per la famiglia
Le feste di Natale si avvicinano e proprio per questo è necessario iniziare a pensare ai regali da mettere sotto l'albero. Molti si staranno già chie...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *