Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

SOS BOLLETTA: gli eco elettrodomestici proteggono il salvadanai, ed anche l’ambiente

Scegliere gli elettrodomestici a basso consumo

Scegliere gli elettrodomestici a basso consumo

A tutti coloro che non hanno mai comprato una lavastoviglie perché “è uno spreco d’energia inutile”, a coloro che, pur di non darla vinta al phon ed ai 2000w che trangugia da marzo a ottobre si asciugano le chiome solo al sole, e se non c’è sole magari al vento, e se non c’è vento e piove prendono l’asciugacapelli tra le mani come un coniglio per le orecchie, sparandosi frettolosamente un getto d’aria direzionatissimo per non sprecarne neanche un po’, e non appena il primo ciuffo è asciutto,TLICK, phon spento!”la bolletta chi la paga?”, ”e all’ambiente chi ci pensa?”

Ci piace scherzare ma in realtà la spesa elettrica per gli elettrodomestici è tra gli oneri preponderanti, non solo in casa, ma anche per tutte quelle attività che degli elettrodomestici non possono fare a meno. Pensate alle lavanderie, al ristorante, pensate al parrucchiere: al momento dei conti un salone di bellezza potrebbe trasformarsi in una enorme bocca energivora.

O forse no.

Negli articoli de la casa giusta spesso ci soffermiamo sul problema energetico-ambientale, non perché ci piaccia ripeterci, ma perché non potremmo non cogliere quello che forse è ormai tra i primi presupposti della progettazione: il risparmio eco-nomico.

Tra le abitudini delle casalinghe( e dei casalinghi) presto si diffonderanno nuovi modi di fare il bucato.

BUCATO A RISPARMIO ENERGETICO

bucato a risparmio energetico

Un bucato a risparmio energetico

La Sangiorgio, dal canto suo, ha messo in commercio una lavatrice con carica dall’alto, con capacità di sette chili. E dov’è la novità? Semplice: la Maxi 9470 DAD consente di ridurre il numero di bucati grazie alla sua maggiore capacita, in più possiede un dispositivo di prelievo automatico del detersivo, che porta a zero il consumo in eccesso di detergente. La ricarica va effettuata circa una volta al mese. E per queste caratteristiche si è meritata la classe triplaA. Il costo si aggira sui 700 euro, ma promette di ammortizzarli tutti, con un risparmio tra energia e detersivi fino al 50 per cento.

La scelta degli elettrodomestici diventa determinante per il risparmio e la salvaguardia dell'ambiente.

La Samsung invece si fa forza con la sua lavatrice “pigra”: infatti la Diamond WF 9904 RWE evita di lavare i capi poco sporchi , che hanno magari bisogno solo di una rinfrescata. Pigra ma intelligente, perché in questi casi aziona un sistema di getto d’aria calda, che in 30 minuti rinfresca e deodora, con l’annullamento totale del consumo d’acqua e un netto risparmio sul consumo elettrico. Per i capi decisamente sporchi cambia invece veste, e da pigra diventa scattante e decisa: un getto d’acqua direttamente sui capi ne limita lo strofinio con le asperità del cestello e aumenta l’efficacia del lavaggio.

LA LAVASTOVIGLIE INCONSUETA

Anche per tutti coloro che han sempre preso parte alla disputa annosa “lavastoviglie si o

Una lavastoviglie portatile ed ultraecologica grazie agli infrarossi, da Electrolux.

no”è in arrivo una risposta inappuntabile: viene dalla Elettrolux, e dal designer Alexey Danilin. Dialoga con chi ha a cuore l’ambiente, e con la stessa efficacia anche con chi ha a cuore il portafogli: l’elettrodomestico infatti, oltre ad avere dimensioni ridottissime, tanto da essere portatile, funziona un mese intero con un solo bicchiere d’acqua. Si, avete capito bene: un solo bicchiere d’acqua per un mese, e non una goccia di detersivo. Tranquilli! All’igiene garantita ci pensano gli ultrasuoni. Il prodotto non è ancora in vendita, ma dovrebbe entrare a breve in produzione.

ASCIUGACAPELLI GENTILI

Per gli amanti della chioma perfetta, ma anche per colore che, va bene il risparmio, ma stanno per beccarsi una infiammazione cervicale a furia di portare chiome al vento, arrivano molte soluzioni.

Staccare la spina per risparmiare è la soluzione estrema!!

La più inconsueta forse portata sulle nostre teste dall’asciugacapelli a infrarossi. Questa soluzione permette di asciugare i capelli senza nuocere al cuoio capelluto, e senza danneggiare i capelli stessi. Quindi indicati per una azione delicata, ma anche connotati da un fortissimo risparmio in materia energetica: circa il 60 percento di energia in meno. Bisogna sempre scegliere modelli con schermi molto efficienti, che evitino l’esposizione degli occhi ai raggi infrarossi. Vi sono comunque tantissimi modelli che limitano l’assorbimento energetico, oppure che possiedono diversi tipi di asciugatura, così, per esempio, se abbiamo capelli rovinati, magari a fine estate o dopo una permanente, anziché allontanare l’apparecchio dissipando energia, possiamo utilizzare un tipo di asciugatura più delicata e più clemente con la richiesta di energia.

Di questi ormai il mercato ne possiede in quantità. Sarebbe consigliabile, quindi, verificare questo tipo di caratteristiche al momento dell’acquisto.

Quando risparmiare fa rima con tutelare l’ambiente, chi guadagna davvero siamo noi stessi.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

E' DI MODA LA CARTA: quando il design gioca bene le sue carte
Ci piace vederla così, la realtà, come qualcosa di eternamente mutabile e inafferrabile. Questo punto di vista, preso in prestito sicuramente dall’...
Il grigio nell'arredamento: una base perfetta per ogni stile
Il grigio è un colore comune in natura. Attorno al grigio esistono da sempre molti preconcetti. Il grigio è considerato il colore neutro per eccellen...
I tavoli salvaspazio
TAVOLINI PIEGHEVOLI, ALLUNGABILI, CONSOLLE ... tutto per risparmiare spazio. Sempre di più, nel mondo dell’arredamento, occorre pensare a prodotti...
L'acciaio: un materiale per arredare illuminando la casa
Qualche tempo fa' vi avevo parlato dei complementi d'arredo color oro che, attraverso i loro riflessi, illuminano e arricchiscono la casa. Oggi inv...
La RACCOLTA DIFFERENZIATA dei rifiuti: novità e idee dai comuni italiani
La raccolta differenziata è diventata per molti comuni una buona abitudine consolidata. Si tratta di un atto civico molto importante in quanto ...
Soluzioni per arredare un monolocale con stile
Il monolocale è una soluzione abitativa particolare in quanto è solitamente una scelta dettata da esigenze di lavoro, di denaro o semplicemente perchè...
M’illumino di meno 2013, 15 febbraio
Venerdì 15 febbraio 2013 tornerà m’illumino di meno, giornata del risparmio energetico, lanciata nel 2005 dai microfoni di Caterpillar, il programma d...
Casa su Misura, Padova 5-13 ottobre 2013
Torna anche quest'anno Casa su Misura 2013, la fiera di riferimento per il settore dell'arredamento del Triveneto che attira ogni anno un numero sempr...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *