Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

L’arte del recupero nell’interior design

Recuperare i differenti materiali utilizzati nella vita quotidiana può rappresentare una divertente soluzione per limitare gli sprechi, dimostrando un forte animo legato all‘ecologia.

I designer negli ultimi anni hanno sviluppato molto questo settore legato in modo stretta alla sostenibilità ambientale ed al recupero dei materiali, creando una serie di complementi d’arredo di grande qualità estetica e funzionale.

Dare nuova vita ad un materiale che altrimenti dovrebbe essere buttato nella spazzatura permette di ottenere dei risultati strabilianti.

Il gioco dei colori, del tatto e della sostanza, non fanno altro che incrementare la bellezza del prodotto, rendendo i prodotti eco-friendly ancora più accattivanti.

Sempre più frequenti anche i grandi marchi che, attraverso l’uso di accessori e materiali di scarto, cercano di creare soluzioni d’arredo competitive in grado di invogliare l’acquirente all’acquisto.

I complementi d’arredo nei quali mi sono imbattuta sono molto particolari, si distinguono e si differenziano dagli altri proprio per la loro caratteristica principale: essere realizzati con materiali di recupero.

Questi oggetti sono l’esempio più corretto per capire quanto veramente sia importante la raccolta differenziata e quanto questa, possa diventare un modo per creare qualcosa di nuovo, personalizzato ed unico.

Sedie di carta personalizzabile ed ecologiche

Sedie di carta

Sedie di carta personalizzabili del designer Koji Sekita

Avreste mai pensato di sedervi sopra dei fogli di carta?

Da oggi si può. Si tratta della serie di sedute personalizzabili realizzate dal designer Koji Sekita.

Si chiamano “Watching You” e sono state presentate dall’International furniture fair di Singapore.

La loro particolarità è proprio quella di essere realizzate completamente in carta. E’ un po’ come l’arte degli origami. Una serie di cartoncini piegati e uniti in modo perfetto in grado di creare una struttura a nido d’ape molto resistente.

La struttura generandosi dall’unione di semplice carta è assolutamente personalizzabile e, a chiesta, la seduta può essere realizzata in qualsiasi lunghezza.

L’arte del recupero: Pallet Chairs

arte del recupero

Fold-Out Pallet Chairs, sedute completamente realizzate con i pallet

Si chiamano Fold-Out Pallet Chairs e sono delle sedute completamente realizzate con i pallet.

Si tratta di accessori realizzati artigianalmente grazie alla lavorazione di un unico bancale in legno successivamente verniciato.

La soluzione ideata da Air Studio Gas ha trovato nel recupero di materiali industriali una soluzione di design.

La serie permette di scegliere tra 14 colori differenti, accesi e luminosi; ovviamente si tratta di vernici prive di solventi. La sedia può tranquillamente essere ripiegata in modo da non risultare ingombrante.

Una soluzione semplice, ma molto efficace.

Riutilizzare gli LP nell’interior design

Album Side Table è un tavolino da caffè realizzato con copertine di LP

Anche voi siete pieni di vecchi LP che non volete buttare ma non potete ascoltare? Se la risposta è si potete prendere spunto da questa piccola opera di design.

Se invece siete amanti del genere e non volete assolutamente utilizzare le custodie dei vostri LP, potete sempre pensare di acquistare questo complemento d’arredo.

Si chiama Album Side Table, ed è un tavolino da caffè formato esclusivamente dalle copertine rigide di vecchi dischi.

La struttura è in compensato e per il resto è formata da centinai di LP incollati tra di loro.

Il mobile non ha un costo esiguo ma come ho già detto, può diventare un’idea da copiare e riprodurre a costi più contenuti.

Riciclare le bottiglie per illuminare casa

Riciclare bottiglie, illuminare casa

Snodiglia: riciclare le bottiglie per illuminare casa

Si tratta di un’idea realizzata da Silvia Bragagnolo conosciuta proprio per il suo lavoro legato al mondo del riciclo.

Questa lampada mi ha colpito molto per la sua bellezza e per la praticità.

Si tratta di Snodiglia, una lampada snodabile completamente realizzata attraverso il recupero di colli delle bottiglie.

Le bottiglie di plastica permettono la diffusione della luce, illuminando e scaldando gli ambienti.

Inoltre Snodiglia può essere direzionata con grande facilità in ogni direzione, risultando estremamente funzionale.

Una soluzione geniale che nasce dalla creatività di una designer in grado di far rivivere prodotti d’uso quotidiano in modo da ottenere pezzi unici del design.

Con la fantasia, tutti i materiali possono essere recuperati, diventando oggetti e accessori all’ultimo grido.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Arredamento Etnico, quale scegliere
Tipologie d'arredo etniche Per etnico si intende l'insieme di oggetti d'artigianato tipici di mondi spesso lontani dal nostro, quindi avvolti da u...
Comprare sostenibile risparmiando: arredamento elettrodomestici e illuminazione
Quando si decide di rimodernare la propria casa, oppure ci si trova di fronte ad una casa vuota, l’acquisto dell’arredo e dei complementi dovrebbe bas...
Poltrone di design belle come sculture
Il living: una stanza per accogliere e rilassarsi Il soggiorno è una di quelle stanze della casa che  accoglie gli ospiti ed è per questo che vie...
Arredare la casa con i colori Pantone
L’azienda americana Pantone Inc. si occupa di tecnologie per la grafica, il suo sistema di identificazione e catalogazione dei colori è diventato talm...
Originali tappi di bottiglia per conservare il vino aperto durante le feste
Ma quanti vini, spumanti, birre e champagne avete avanzato? In ogni casa, soprattutto dopo le feste, rimangono alcune bottiglie che non sono state fin...
La luce artificiale e le sue forme: lampade ed illuminazione di design
Le soluzioni luminose sono infinite! Ci sono lampade in grado di stupire il fruitore anche solo per la loro luminosità. L'evoluzione in tal senso è...
Idee per arredare il soggiorno con stranezze, novità e curiosità dal mondo del design
Il soggiorno è quell'ambiente della casa che consente di vivere la zona giorno a pieno. Proprio per questo motivo è un'area da analizzare e struttu...
Macef 2012: novità in cucina
Si è appena concluso il secondo appuntamento dell’anno con il Macef 2012, il Salone Internazionale della casa, svoltosi come sempre alla FieraMilano d...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *