Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Gli arredi di design di Philippe Starck

Philippe Starck è un architetto e designer francese molto famoso a livello internazionale soprattutto per le sue opere di interni e per gli oggetti che disegna, per i complementi d’arredo progettati per le più famose aziende del mondo.

Numerosi sono gli arredi da lui ideati, oggetti di uso quotidiano dal design unico e originale, capaci di portare un’aria di novità e modernità alle nostre abitazioni, ecco alcune sue ultime creazioni da poter portare nel nostro arredamento.

Arredi di design di Philippe Starck

La sedia ecologica

La sedia "Zartan"

La sedia "Zartan"

Anche Philippe Starck come la maggior parte dei designer, si è avvicinato al mondo dell’ecologia e del risparmio energetico, ponendo particolare attenzione al risparmio delle risorse disponibili e cercando di utilizzare per le proprie creazioni materiali riciclati o eco-friendly.

La sedia “Zartan” realizzata dal designer per l’azienda Magis, dimostra proprio questa particolare attenzione al riciclo, essendo realizzata interamente con materiali rinnovabili come il bambù, il lino e la canapa, insieme al legno liquido, una sorta di unione tra scarti di legno e cera o olio di pesce.

È una sedia molto semplice che gioca con la contrapposizione tra le gambe dalle linee molto dritte e nette e la forma sinuosa della seduta, una specie di onda che prosegue dando vita anche allo schienale. I colori sono assolutamente naturali, solo le gambe possono essere dipinte con colori più accesi per creare un po’ di contrasto.

La poltrona degli anni ‘50

La poltrona "Lou Reed" di Driade

La poltrona “Lou Reed” di Driade

Dagli incontri importanti nascono spesso dei bei prodotti di design, proprio come nel caso dell’incontro tra il designer francese e il musicista Lou Reed che si è trasformato nell’inizio di una bella amicizia e nell’ispirazione per una poltrona.

La seduta che porta infatti il nome del musicista “Lou Reed” è stata ideata per l’hotel che è stata la sede del loro incontro quindici anni fa, l’hotel Royal Monceau di Parigi, ma è in vendita per chiunque la volesse comprare al prezzo di 6500 dollari.

Prodotta dall’azienda italiana Driade, la poltrona ha un design molto elegante e raffinato, che richiama molto gli oggetti e gli arredi degli anni ’50.

“Lou Reed” ha una struttura in fibra di vetro ricoperta con pelle, una seduta comoda e di design, perfetta per qualunque salotto e per ogni arredamento.

Il lampadario led

lampadario led

Il lampadario “Marie Coquine Chandelier”

Philippe Starck ha reinterpretato alla sua maniera un classico lampadario a bracci, trasformando un oggetto abbastanza comune e a volte datato, in un punto luce di design e molto contemporaneo.

“Marie Coquine Chandelier” prodotto dall’azienda francese Baccarat è un lampadario molto originale, ha molti bracci con lampadine a led e decorazioni in cristallo che pendono e lo rendono più luminoso.

La caratteristica di questo oggetto è la presenza di un ombrello, un elemento davvero insolito, di rottura che ha la funzione di diffondere la luce in modo diverso, creando un ambiente dalla luce soft.

In questo modo possiamo aver un lampadario davvero insolito, elegante ma con un tocco stravagante.

Il tappeto

Il tappeto “Flecto Carpet Tiles”

Il tappeto “Flecto Carpet Tiles”

“Flecto Carpet Tiles” è una linea di tappeti nati dall’estro creativo di Philippe Starck e prodotti dall’azienda danese Flecto.

Si tratta di una serie di tappeti realizzati con materiali attenti all’ambiente, privi di elementi come pvc o bitume, e caratterizzati da una serie di immagini grafiche molto particolari, dei pattern che ricoprono l’intera superficie dei tappeti e possono essere disposti in diverse combinazioni possibili.

I tappeti sono adatti per tutti gli ambienti, dalle abitazioni, agli uffici, agli alberghi grazie al loro design moderno ed essenziale, gli elementi decorativi sono molto neutri, si tratta di loghi, elementi grafici astratti, figure geometriche, immagini perfette per ogni ambiente.

La sedia ispirata al passato

Philippe Starck

La seduta "Masters"

Il passato è sempre fonte di grande ispirazione, Philippe Starck per realizzare la seduta “Masters” si è lasciato ispirare dalle sedute di grandi designer, ideando un oggetto semplice, minimale, ma con una grande personalità.

Disponibili in diversi colori, le sedie hanno una forma molto accogliente.

La  struttura tubolare riesce a ricreare uno schienale e una seduta che si fondono insieme, creando una sedia capace di avvolgerci e proteggerci.

La lampada da tavolo

La lampada “Hooo!!!”

Dalla collaborazione di diversi artisti e designer possono nascere oggetti davvero belli e funzionali, questo è il caso della lampada “Hooo!!!”

frutto del lavoro di tre differenti artisti.

Philippe Starck si è occupato del design complessivo della lampada, l’artista statunitense Jenny Holzer ha curato il testo che scorre sotto forma di led ,mentre l’interactive designer anglo- tedesco Moritz Waldemeyer si è occupato degli aspetti tecnologici.

Il risultato è un oggetto raffinato, elegante, un misto tra classico e moderno, con una grande cura dei particolari, soprattutto tecnologici, adatto per un pubblico esigente e amante dell’eleganza.

Distribuita dall’azienda italiana Flos, “Hooo!!!” unisce la forma di una lampada classica da tavolo nera ad una brocca in puro cristallo, sotto la quale passano dei messaggi scritti dal designer e illuminati al led.

La sedia per i più piccoli

sedia Ghost

La sedia "Baby Ghost"

Una delle sedute più famose realizzate dal designer è la sedia “Ghost”, un oggetto di design diventato un vero e proprio oggetto di culto per tutti gli appassionati.

Ora a distanza di anni l’azienda Kartell ha deciso di riproporre la celebre seduta, ma in versione mini, ideata apposta per i più piccoli, che possono così arredare la loro stanza in maniera personale e di design.

La sedia mantiene sempre la sua forma, linee molto nette e rigide contrapposte allo schienale ovale, e soprattutto il suo colore trasparente, che le ha fatta avere il suo nome da fantasma.

La seduta alla moda

Le sedute “Mademoiselle”

Le sedute “Mademoiselle”

Per i fashion addicted ecco la sedia perfetta, si tratta di una rivisitazione in chiave fashion della celebre seduta “Mademoiselle” del designer francese progettata per Kartell.

Otto importanti case di moda hanno rivestito questa seduta donandole un tocco di colore e originalità e trasformando una seduta bella e di design ma dal colore trasparente, in un oggetto molto personale e colorato.

Si può scegliere la propria fantasia e la propria casa di moda preferita tra Burberry, Dolce&Gabbana, Missoni, Trussardi, Valentino, Etro, Moschino e Ermeneglido Zegna, per avere una sedia cool, bella e comoda.

La poltrona girevole

Philippe Starck

La poltrona "Moore"

Una seduta che sembra una scultura, una poltrona dalle forme eleganti e sinuose, un complemento d’arredo unico, tutto questo è la poltrona girevole “Moore”, ideata da Starck per l’azienda Driade.

La seduta è composta da una base, un piano sul quale è fissata la struttura della poltrona, la cui forma molto sinuosa ed accogliente ricorda quella di un fiore, una campanella in versione maxi capace di accoglierci al suo interno.

Adatta per gli interni e per gli esterni, presenta una struttura in nylon lacato, disponibile in tre differenti colori.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Bilance pesapersone per tutti:E tu come ti pesi?
Pesa persone: i modelli e optional Trovarsi davanti ad una bilancia nell'atto di pesarsi è sempre un tedio…perché si ha sempre paura di ave...
Come realizzare un acquario con il fai da te
L’acquario è un complemento d’arredo molto interessante, in quanto al suo interno possiamo ricrearvi un mondo parallelo. I negozi ci offrono un...
Illuminare casa con sculture di luce
Lampade, lampadari e fonti luminose in generale possono essere dei veri e propri complementi d'arredo capaci di personalizzare gli ambienti della nost...
Tappeti ecologici, 3 esempi molto originali
I Tappeti Ecologici Il tappeto è un accessorio che rende più accoglienti gli spazi della propria abitazione. Nei secoli i tappeti si sono evoluti ...
Idee per arredare la cameretta: arredi ecologici in cartone
Gli arredi ecologici ormai sono di moda, fanno bene all’ambiente e spesso anche alle nostre tasche, perché allora non arredarci anche la cameretta dei...
Novità cucine 2012
Le cucine 2012 sono un vero spasso! Partendo dalla ricerca del benessere, si sono sviluppate in moltissimo forme e stili, caratterizzandosi sempre di ...
Eco design: dal Salone del Mobile la nuova sedia di Philippe Starck
Al Salone del Mobile di Milano quest'anno diversi sono stati i progetti di Eco-design presentati da importanti aziende del settore con firme di noti n...
Lo stile Shabby Chic: tendenze di moda
Se amate sfogliare riviste di arredamento sicuramente avrete già sentito parlare dello stile Shabby Chic. Si tratta di uno stile mutuato dall’America ...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *