Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Arredi per la casa in polietilene

Se guardiamo gli oggetti che abbiamo in casa possiamo notare come la maggior parte di questi sia realizzato in polietilene, un polimero della plastica utilizzato anche per realizzare giocattoli, le bottiglie dei detersivi o dello shampoo.

Si tratta di un materiale molto resistente all’urto, ma allo stesso tempo è flessibile e leggero, adatto per realizzare arredi come sedute, lampade, mobili, oggetti di uso quotidiano e aventi forme e funzioni differenti tra loro.

Nonostante negli ultimi anni si stia diffondendo sempre di più l’utilizzo di materiali ecologici, naturali, sono ancora numerosi i mobili, le sedute e gli oggetti in generale,ideati dai designer, realizzati in polietilene.

Proviamo a vedere alcuni complementi d’arredo di design realizzati con questo materiale e che potrebbero trovare una giusta sistemazione nelle nostre case.

Polietilene e design: arredi per la casa in plastica

La seduta multifunzionale di Karim Rashid

Karim Rashid per B-line

La seduta "Snoop" di di Karim Rashid per B-line

Il famoso designer internazionale Karim Rashid ha ideato una seduta molto particolare per l’azienda italiana B-line e dal nome simpatico di “Snoop”.

Si tratta di una sedia che assomiglia ad uno sgabello, con una seduta di forma rettangolare con linee morbide e colori molto accessi. “Snoop” è realizzato ovviamente in polietilene tramite la tecnica dello stampaggio rotazionale, questo le conferisce una grande resistenza e una grande leggerezza, tanto che è strutturata in modo da essere facilmente impilabile l’una sopra l’altra creando nuove sedute e nuovi mobili che possono essere utilizzati a seconda delle nostre esigenze.

Il piano della seduta ha inoltre ai lati delle specie di tasche, dei contenitori dove poter poggiare degli oggetti, delle riviste oltre a costituire delle specie di maniglie da utilizzare nel momento di impilare o spostare la seduta.

Le lampade a semisfera di Jean Marie Massaud

Arredi per la casa

La lampada "Solar" di Jean Marie Massaud per Foscarini

Il designer Jean Marie Massaud ha presentato allo scorso Salone del Mobile di Milano la lampada “Solar” ideata per l’azienda Foscarini.

Delle lampade da tavolo o da terra dalla forma molto originale, dalle semisfere luminose con la struttura realizzata in polietilene tramite stampaggio rotazionale e una fonte di luce molto ampia.

Sono dei veri complementi d’arredo, capaci di dare carattere alla stanza grazie alla loro monumentalità e alla loro versatilità, dato che possono essere utilizzate anche come dei piccoli tavolini.

L’appendiabiti di Angelo Tomaiuolo

Angelo Tomaiuolo

L'appendiabiti "Spiga" di Angelo Tomaiuolo

Nonostante sia realizzato in polipropilene, l’appendiabiti “Spiga” è un oggetto molto attento alla natura e soprattutto alle sue forme che hanno ispirato il designer Angelo Tomaiuolo per il disegno del progetto.

Già dal nome possiamo capire a quale elemento naturale si sia ispirato, e infatti proprio come la spiga, questo appendiabiti è molto flessuoso, elegante, con forme morbide e delicate.

Per la sua realizzazione per l’azienda Tonin Casa hanno dovuto effettuare diversi stampaggi rotazionali, hanno utilizzato lo stesso stampo per quattro volte in modo da avere i quattro pezzi da assemblare tra loro per dare vita alla classica forma della spiga.

Il risultato finale però è davvero molto efficace, un oggetto elegante e molto originale senza essere eccessivo, un comodo appendiabiti da esibire nell’ingresso e da scegliere tra le varianti di colore bianco, grigio, beige, verde e rosa.

La poltrona per l’esterno di John Nouanesing

poltrona "Summerwind" di John Nouanesing

La poltrona "Summerwind" di John Nouanesing

La poltrona “Summerwind” è stata pensata come una seduta perfetta per gli ambienti esterni, terrazzi, giardini, bordo piscina.

Progettata dal designer francese John Nouanesing è una seduta comoda, funzionale e molto leggera perché realizzata in polietilene tramite stampaggio rotazionale.

Può essere addirittura usata in acqua, in piscina come una comoda seduta per galleggiare sull’acqua e passare qualche ora in relax, grazie ad alcuni fori presenti sulla base della poltrona che permettono all’acqua di scivolare via e ai grandi braccioli che stabilizzano la poltrona.

Una poltrona davvero comoda, da utilizzare in modo classico, in casa o sul terrazzo, oppure come una specie di materassino galleggiante in piscina.

La lampada abat-jour da terra di Metalarte

 lampada abat-jour da terra

La lampada abat-jour da terra “InOut Floor Lamp”

Siamo abituati a vedere le classiche lampade abat-jour sul nostro comodino, con materiali e colori diversi, la forma però rimane sostanzialmente sempre la stessa, è la caratteristica di questa lampada, che la fa riconoscere in mezzo alle altre.

I designer spagnoli Ramón Úbeda e Otto Canalda hanno cercato di ideare una nuova versione di questo oggetto, realizzando per il marchio Metalarte la lampada “InOut Floor Lamp” in due differenti versioni.

La lampada è realizzata in un unico blocco di polietilene rotazionale bianco, la forma è molto semplice, quasi minimale e il colore bianco aumenta la sua eleganza e la possibilità di utilizzarla in ogni ambiente, sia interno che esterno.

Disponibile in due diverse versioni, quella più bassa di 65 cm adatta per i tavoli e quella più alta, di 85 cm di altezza da utilizzare come lampada da terra.

Il vaso in polietilene di Alberto Brogliato

vaso in polietilene

Il vaso in polietilene "Shock" di Alberto Brogliato

Elegante e scultoreo, queste sono le caratteristiche principali del vaso “Shock” ideato dal designer italiano Alberto Brogliato.

Alto circa un metro, il vaso è realizzato in polietilene tramite tecnologia rotazionale, e presenta una curvatura, una torsione del suo fusto che conferisce all’oggetto grande dinamicità e lo caratterizza in maniera unica.

Disponibile in diverse colorazioni e in versione opaca e laccata.

La panchina di Giorgio Biscaro

Giorgio Biscaro

La seduta "Atlas" di Giorgio Biscaro

La panchina “Atlas” è una seduta molto semplice e colorata, realizzata in polietilene con stampaggio rotazionale.

Ideata dal designer Giorgio Biscaro per Slide Design possiede delle linee morbide, delle gambe rotondeggianti che ricordano un piccolo animale, e dei colori molto accesi, vivaci che rendono questa seduta perfetta per la camera dei bambini o per gli arredamenti moderni e di design.

Il mobile versatile di Creative Lab

Creative Lab

L'elemento modulare “Bodybi” di Creative Lab

“Bodybi” è un oggetto modulare molto curioso, che può essere utilizzato in diversi modi.

Ideato da un trio di designer italiani Andrea Scarpellini, Francesco Marchianò e Cristiano Tasca che si riunisce nel marchio Italiano originale Design Creative Lab, è un elemento modulare realizzato in polietilene tramite stampaggio rotazionale.

La sua forma ricorda una specie di I maiuscola con una base rettangolare da entrambi i lati della lettera, in questo modo questo oggetto può essere disposto in molti modi diversi per formare delle sedute, delle librerie, degli scaffali.

Un oggetto molto utile e versatile, disponibile in diversi colori può essere utilizzato per arredare ambienti interni ed esterni in maniera personale e moderna.

Le sedie di Benjamin Hubert

sedia in polietilene riciclabile

Le sedie "Pebble"

Il designer inglese Benjamin Hubert ha ideato delle sedie dal nome Pebble.

Si tratta di sedie composte da una seduta in polietilene riciclabile, lavorato tramite un processo di stampaggio e da quattro gambe di legno di rovere.

Il risultato è una sedia semplice, caratterizzata da colori molto delicati e naturali come il grigio e il verde e da una finitura delicata che ricorda i ciottoli levigati dalle onde del mare.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Stile e tradizione orientale: il Wabi Sabi nuove tendenze dall'oriente
Tra le varie tendenze presenti attualmente, sicuramente di rilievo e molto interessante possiamo segnalare la Wabi Sabi, direttamente dall'oriente...
Accessori per la cucina originali e romantici
ACCESSORI DA CUCINA Perché aspettare San Valentino, per dedicarsi al proprio amato e ricreare in casa  un’ atmosfera romantica, dolce, con il quale...
Arredamento POP
Chissà quante sono le persone nostalgiche degli anni '50 e '60 che girovagano per il mondo alla ricerca di un oggetto appartenente a quegli anni per p...
Arredi ed accessori per ufficio nuovi per vivacizzare l'ambiente di lavoro
È arrivata l’estate e chissà quanti di noi vorrebbero essere già in vacanza, magari al mare, e invece si ritrovano costretti ancora in ufficio a lavor...
Scegliere un'amaca di design per un riposo assoluto
L'amaca per me è un accessorio veramente cool, ho sempre sognato di averne una a disposizione in modo da potermi rilassare dopo una giornata di fatic...
Arrediamo con le matite colorate
Matite matite matite! Oggetti che tutti noi conosciamo, abbiamo passato ore a scuola a disegnare, a colorare, a temperare tutte le nostre matite in mo...
Lavabi sospesi, in vetro o colorati per un concept legato allo spazio
Abbiamo affrontato molte volte il tema dell'oggetto salvaspazio, soprattutto a causa della superficie sempre minore delle abitazione. Un ambiente prog...
Idee per arredare il soggiorno con stranezze, novità e curiosità dal mondo del design
Il soggiorno è quell'ambiente della casa che consente di vivere la zona giorno a pieno. Proprio per questo motivo è un'area da analizzare e struttu...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *