Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Arredamento che si ispira al “cubi”smo

Quando dobbiamo scegliere quale tipo di arredamento adottare per la nostra casa ci troviamo di fronte a diverse proposte: lo stile minimale, quello etnico, moderno, classico, vintage.

Non tutti però pensano ad una corrente artistica molto famosa che potrebbe darci lo spunto per realizzare un arredamento davvero unico, originale e soprattutto divertente, stiamo parlando dello stile cubista !

Subito vi verrà in mente il famoso pittore Picasso con le sue opere, noi però prenderemo in prestito solo il nome della corrente pittoricascateneremo tutta la nostra fantasia nella scelta di mobili e arredi moderni e particolari, tutti accomunati dalla stessa caratteristica: avere la forma di un cubo.

In questo modo possiamo scegliere l’arredamento che più preferiamo, moderno o minimale, seguendo una linea guida, un progetto di arredo preciso e ben studiato.

Esempi di arredi adatti al nostro caso non mancano di certo, ecco delle piccole proposte.

La poltrona mosaico di Annika Göransson

poltrona mosaico

La poltrona "Mosaiik" di Annika Göransson

“Mosaiik” è una poltrona molto colorata e originale ideata dalla designer Annika Göransson e che ricorda nella sua composizione e nel suo design un mosaico, formato da tante piccole tessere colorate a forma di piccoli cubi.

La struttura è realizzata tramite una griglia in metallo, ricoperta poi da 297 cubetti di schiuma che costituiscono la seduta e lo schienale della poltrona. “Mosaiik” è davvero una seduta comoda e particolare, capace di dare carattere al nostro salotto e aggiungere un tocco di novità e di colore.

Il tavolo che sembra un “cubo di Rubik

cubo di Rubik

Il tavolo "Float"

Nella forma ricorda molto il famoso “cubo di Rubik”e proprio come il gioco il tavolo “Float” è formato da tanti piccoli cubi che danno vita a loro volta ad un cubo più grande.

Ideato da Rockpaperrobot si tratta di un tavolo componibile, disponibile in diversi formati, e composto da sessantaquattro cubi tenuti insieme dalla forza magnetica.

È un tavolo che si può adattare ad ogni stile e ad ogni ambiente, lo si può acquistare infatti nel formato che più si preferisce e scegliendo tra diversi rivestimenti.

La lampada a led da tavolo

lampada led da tavolo

La lampada led da tavolo "Uovo"

Anche le lampade devono adattarsi allo stile della stanza, ecco così la lampada prodotta dalla Marameo design e dal nome molto particolare: la lampada “Uovo”.

La sua particolarità consiste nel funzionare utilizzando un solo led da 1W RGB capace di cambiare colorazione variando tra 65000 tonalità diverse, e trasformando la lampada in una fonte di colori inesauribile. La lampada “Uovo” nonostante il nome, ha una forma cubica, un piccolo cubo di dieci centimetri che si presenta come una scatola colorata capace di trasformare l’ambiente circostante.

La libreria modulare e componibile

 

libreria modulare

La libreria modulare "Konnex"

Cubi che vengono assemblati e uniti gli uni agli altri: questa è la struttura della libreria modulare e componibile “Konnex” progettata e ideata dal giovane designer tedesco Floria Gross.

È una libreria molto semplice e minimale, facilmente montabile e trasportabile, adatta per tutti gli ambienti e per avere dei comodi ripiani occupando poco spazio.

Le piastrelle di Studiocharlie “Cubi”

Le piastrelle della serie "CUBI"

Le piastrelle della serie "CUBI"

Anche le piastrelle devono essere in tema con l’arredo, e le piastrelle disegnate da Studiocharlie per Mipa dal nome “CUBI” sono perfette per la nostra scelta stilistica.

Si tratta di piastrelle in graniglia dal gusto un po’ retrò, decorate con una serie di cubi che creano giochi prospettici e disegni optical, dall’effetto tridimensionale, per un risultato dal sicuro impatto.

Il lampadario modulare di Ramon Esteve

 Ramon Esteve

Lampadario di Ramon Esteve

“Link” è sicuramente una lampada fuori dal comune, la sua forma molto squadrata, spigolosa, non ricorda i classici lampadari che siamo abituati a trovare nei salotti.

Ideata da Ramon Esteve, è composta da diversi moduli di forma cubica e rettangolare che uniti insieme danno vita a infinite combinazioni di lampadari, da agganciare al soffitto e da posizionare secondo le nostre esigenze.

Una fonte di luce davvero alternativa e originale.

Il divano per i piccoli

divano bimbi

Il "Puzzle Sofa" per la stanza dei più piccoli

Per la stanza dei bambini ecco un mobile colorato, divertente e versatile, il “Puzzle Sofa” un divano che può trasformarsi in materasso oltre che venire utilizzato durante i fantasiosi giochi dei bambini.

Si tratta di dieci blocchi morbidi e colorati, realizzati con materiali atossici e che insieme possono comporre un pratico divano, un comodo letto, o possono venire utilizzati in mille modi dalla fantasia dei più piccoli, che arrederanno la stanza secondo il loro gusto.

Gli scaffali di Dylan Gold

Dylan Gold

Lo scaffale "Twisted" di Dylan Gold

Nella nostra proposta di arredo anche gli scaffali hanno la forma cubica, come ad esempio il mobile “Twisted” ideato dal designer americano Dylan Gold e composto da una serie di cubi in legno di bambù montati su una struttura in metallo.

Il design dello scaffale è molto particolare, anche perché questi cinque cubi sono aperti da un lato e uno di loro è sfalsato rispetto agli altri, è leggermente ruotato, in modo da rompere la monotonia dello scaffale e dare più carattere al mobile.

Gli sgabelli impilabili

Gli sgabelli "Cube6"

A vederlo sembra un semplice cubo in legno di 35 centimetri per lato, invece si tratta di non uno ma di ben sei sgabelli in compensato di legno di betulla e acero.

“Cube6” è un idea salva spazio molto originale e pratica, sono sei sgabelli impilati l’uno dentro l’altro in modo che le sei sedute creano perfettamente un cubo, da posizionare in casa e utilizzare al momento giusto.

Il divano modulare di Frederik Roijé

Frederik Roijé

Il divano modulare "Slow Sofa" di Frederik Roijé

“Slow Sofa” è un divano modulare che riesce a coniugare insieme la funzione di divano, di poltrona, di tavolino e di poggiapiedi, il tutto con un design semplice e minimale.

Ideato dal designer olandese Frederik Roijé è composto da diversi moduli quadrati e rettangolari, che danno vita a diverse combinazioni possibili di sedute : con penisola, a tre posti, a due posti, a un posto con poggiapiedi.

Perfetto per tutti gli spazi è un mobile versatile, che si adatta a tutti gli ambienti e a tutti gli stili.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

PURIFICATORE D’ARIA INNOVATIVO: ANDREA AIR
Purificatore d'aria ecologico L’ecologia ormai è al primo posto. Ogni designer, architetto ed ingegnere svolgono il proprio lavoro con un occhio di r...
Arredare con stile riciclando gli scarti industriali
Riuso, riciclaggio le nuove ideologie entrano a far parte della nostra vita quotidiana. A volte alcuni oggetti sono troppo accattivanti ed estremi,...
Il parquet: come scegliere quello adatto a te
La pavimentazione interna ha un'importanza fondamentale in una casa. Principalmente il suo scopo è igienico e funzionale in quanto ci consente di p...
LA PRESA ELETTRICA SOLARE:un'alternativa alle nostre prese di casa
I pannelli fotovoltaici sono una tecnologia alla ribalta. Il problema è che spesso si pensa che siano irraggiungibili per le nostre tasche. ...
Arredi orientali ed accessori di design per la nostra casa
Il mondo orientale continua ad avere un fascino del tutto particolare e unico, soprattutto per noi occidentali, rapiti dal loro design, dai loro ogget...
Pavimenti per esterni con texture innovative
Abbiamo deciso di rifare il nostro spazio esterno e vogliamo finalmente mettere una nuova pavimentazione che non sia solo resistente, ma che risulti a...
Arredare con stile scegliendo mensole di design
Oggi vi voglio parlare un po' delle mensole di design. Questi complementi d'arredo sono fondamentali per completare gli ambienti in quanto forniscono ...
Smaltire i rifiuti con intelligenza: riciclare gli pneumatici
Secondo i dati del 2012 di Eco.Pne.Us, in Europa si sono prodotti in un anno 3.250.000 tonnellate di pneumatici usati, di cui circa 400.000 tonnellate...


Un commento di Arredamento che si ispira al “cubi”smo

  1. Ma Lo

    21/03/2011 at 10:05

    Grazie degli spunti! Un minimalismo fantasioso e divertente, non rinchiuso negli schemi della più pura essenzialità. Mi piace questo uso di strutture modulari che permettono di giocare nelle forme e nei colori. Di recente ho visto una linea per l’arredo d’ufficio basata proprio su queste forme, forse potreste aggiungere anche queste divertenti cassettiere (anche queste un po’ rubik-style!) alla vostra galleria.
    http://www.elevadesign.it/it/prod_z-g-323.aspx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *