Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Architetti famosi e design

Gli architetti spesso si cimentano con il design, in particolare cercano di ideare oggetti di uso quotidiano, complementi di arredo, caratterizzandoli con il loro stile unico e inconfondibile.

A volte questi oggetti nascono come arredi di edifici e abitazioni da loro progettati, ma molto spesso invece sono slegati da progetti precedenti e nascono o come collaborazione con importanti aziende o semplicemente come loro creazione artistica.

Che si tratti di nome di architetti molto famosi a livello internazionale, o di professionisti noti solo a livello locale, il mondo del design è pieno di opere che nascono dal loro genio creativo, oggetti particolari che possiamo usare per arredare la nostra abitazione, o da regalare ai nostri amici.

Ecco alcune proposte.

Il lampadario di Frank Owen Gehry

di Frank Owen Gehry

Il lampadario "Cloud" di Frank Owen Gehry

Chi conosce gli edifici dell’architetto Gehry, sa riconoscere subito le classiche forme scultoree delle sue opere e così guardando il lampadario “Cloud” non potrà non vedere la mano dell’architetto all’opera con un complemento d’arredo presente in ogni abitazione.

Si tratta di una collezione di luci di design ideata dall’architetto in collaborazione con l’azienda Belux e che comprende diversi tipi di lampade, tutte caratterizzate da forme allo stesso tempo scultoree e delicate, soffici, proprio come delle candide nuvole.

Le lampade sia quelle da terra, da tavolo e i lampadari, hanno tutte il paralume realizzato con una membrana in poliestere dal colore bianco, in questo modo le lampadine presenti all’interno diffondono una luce soffusa e delicata, proprio come una nuvola illuminata dal sole.

Un’altra caratteristica di queste lampade è la loro modificabilità, ognuno infatti può modellare la membrana come meglio crede,  creando una struttura dalla forma irregolare, con diverse curve e forme.

L’effetto è davvero poetico e gradevole, una luce elegante, perfetta per tutti gli ambienti e ogni tipo di arredamento.

Il divano di Jean Nouvel

divano di Jean Nouvel

Il divano modulare "Vienna" di Jean Nouvel

“Vienna” è un divano modulare ideato da un celebre architetto e designer come Jean Nouvel.

Non si tratta di un divano comune, ma di un vero e proprio oggetto di design, un prodotto di prestigio, molto attento alla qualità dei materiali e alla sua progettazione.

Prodotto dall’azienda austriaca Wittmann, “Vienna” è completamente realizzato a mano, disponibile sia in pelle che in tessuto e in diverse colorazioni: bianco, nero e grigio.

La particolarità del divano è la sua modularità, è composto da diversi blocchi in modo da poter avere diverse dimensioni e poter passare da una semplice chaise lounge ad un divano per molte persone.

Un complemento d’arredo di qualità e molto elegante, adattabile a tutti gli ambienti e a tutte le esigenze.

La sedia di Massimiliano e Doriana Fuksas

Fuksas

La sedia "Bea" di Fuksas

La coppia vincente dell’architettura Massimiliano e Doriana Fuksas progettano anche complementi d’arredo per abitazioni e uffici, la sedia “Bea” è solo uno degli esempi delle loro creazioni.

Realizzata con una scocca unica, ha al suo interno una serie di manopole che con una leggera pressione possono fuoriuscire e essere utilizzate per regolare alcune particolarità della seduta: l’altezza della seduta, l’oscillazione dello schienale, la regolazione dei braccioli e lo spostamento della fascia renale.

Caratteristiche tecnologiche molto importanti e studiate nei minimi dettagli, unite ad un design elegante e dalle forme morbide e arrotondate.

Una sedia attenta all’estetica e alla ergonomicità, disponibile in due differenti colori, bianco e antracite, con rivestimenti di diversi tessuti e colorazioni.

I tappeti di Philippe Starck

tappeti anallergici di Philippe Starck

La collezione di tappeti “Flecto Carpet Tiles” di Philippe Starck

L’azienda danese Flecto per la sua collezione di tappeti ha incaricato il famoso Philippe Starck di ideare dei prodotti innovativi e di design.

È nata così la collezione “Flecto Carpet Tiles”, tappeti eco-friendly e anallergici, realizzati con una grande attenzione per i materiali utilizzati e per l’impatto ambientale.

Si tratta di tappeti prodotti senza PVC e bitume, pensati per essere usati in ambienti diversi, dalle abitazioni private, agli uffici, agli edifici pubblici.

La loro caratteristica è la decorazione, sono infatti divisi in tanti riquadri di colorazioni e texture diverse, che possono essere combinati tra loro dando vita a migliaia di combinazioni possibili.

Le texture possono riproporre differenti icone, loghi, elementi grafici, simboli, una varietà di fantasie disponibili, per creare il tappeto che meglio si adatta ai nostri gusti.

I mobili di Le Corbusier

Le Corbusier Collection”

I nuovi mobili della collezione " Cassina, i Maestri"

È forse l’architetto più famoso al mondo, nonostante non sia più in vita, rimane sempre il punto di riferimento fondamentale per architetti e designer di ogni tempo e ogni età, stiamo parlando di Le Corbusier.

Famosa è la sua collaborazione con la famosa azienda Cassina per la quale ha ideato diversi complementi d’arredo tanto da creare una vera e propria collazione dal nome “Le Corbusier Collection”.

Mobili in legno che hanno fatto la storia del design e che oggi sono stati arricchiti da quattro nuovi pezzi, ideati sempre dall’architetto, si tratta di “Tabouret” sgabello progettato da Le Corbusier nel 1959 per la Maison du Brésil, “Table de Conférence” tavolo che nasce dall’utilizzo di due figure geometriche contrapposte: il cerchio per il piano orizzontale e il cubo per la struttura di sostegno, “Table de Travail avec Rayonnages” progetto ideato per le camere dei bambini, “Portemanteau” appendiabiti del 1957 ispirato a una cabina da crociera.

Complementi d’arredo unici, semplici ed eleganti, dotati di un fascino senza tempo.

La lampada da terra di Zaha Hadid

lampada da terra di Zaha Hadid

La lampada "Genesy" di Zaha Hadid

La donna dell’architettura contemporanea in questo momento è sicuramente Zaha Hadid, architetto e designer di fama internazionale, che ha realizzato opere in tutto il mondo e che continua a stupire tutti con le sue forme sinuose e futuristiche.

Il suo stile inconfondibile caratterizza anche gli oggetti di design che l’architetto progetta, come ad esempio la lampada “Genesy”, prodotta dall’azienda Artemide.

Si tratta di un oggetto dall’aspetto molto scultoreo, avente però allo stesso tempo forme sinuosi ed eleganti, una lampada da terra realizzata in poliuretano stampato ad iniezione e disponibile in due colorazioni, nero e bianco laccato.

La sua particolarità consiste nel avere doppia illuminazione, due pulsanti touch posti al centro del corpo della lampada permettono di avere una luce LED diretta oppure indiretta alogena e fluorescente.

Un’opera d’arte perfetta per il vostro salotto, un tocco di design per illuminare la stanza.

I tavolini di Alvar Aalto

Il set di tavolini "Artek88"

Alvar Aalto è uno degli architetti più famosi al mondo, finlandese, ha progettato diverse opere architettoniche e ha curato personalmente gli interni progettando mobili su misura in legno.

I suoi interni sono molto famosi, capolavori del design moderno, semplici, quasi minimali ma molto funzionali, frutto di una attenta progettazione e di un grande lavoro artigianale.

L’azienda Nest ha deciso di riproporre alcuni pezzi di arredamento ideati dall’architetto finlandese, in particolare ha messo in produzione il set di tavolini “Artek88” ideati nel lontano 1935.

Nonostante la loro ètà, sono dei tavoli sempre attuali e moderni, esempio perfetto dell’uso del legno, materiale che trasforma semplici tavolini in vere opere d’arte.

Tre tavoli di diverse dimensioni, uno incastrabile nell’altro, e disponibili in due diverse versioni, legno e laminato bianco, acquistabili per 1200 euro.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Il grigio nell'arredamento: una base perfetta per ogni stile
Il grigio è un colore comune in natura. Attorno al grigio esistono da sempre molti preconcetti. Il grigio è considerato il colore neutro per eccellen...
Il comodino: ultime novità
Un complemento d’arredo spesso dimenticato e poco valorizzato è sicuramente il comodino. Eppure svolge un ruolo molto importante, dove poggiare se no ...
Poltrone, poltrone e ancora poltrone
Quando si pensa ad una poltrona, ci viene sempre in mente un complemento d’arredo morbido, avvolgente, qualcosa che ci fa stare comodi, rilassa...
Regali di design per la festa del papà
Si sta avvicinando il 19 marzo, data della festa della papà. Anche se siamo grandi rimane sempre una giornata importante da festeggiare, un modo pe...
Design tecnologico: dal PC al complemento d'arredo
La tecnologia è ormai entrata a far parte della realtà di tutti i giorni. Migliaia di accessori, spesso inutili, sono diventati fondamentali per la...
Giovani designer alla riscossa!
L'altro giorno mi sono imbattuta all'interno di un sito internet, www.youngdesigner.it,  completamente dedicato al mondo dei giovani designer che perm...
Idee per arredare il soggiorno con stranezze, novità e curiosità dal mondo del design
Il soggiorno è quell'ambiente della casa che consente di vivere la zona giorno a pieno. Proprio per questo motivo è un'area da analizzare e struttu...
Come pulire le fughe delle piastrelle
Spesso le fughe delle piastelle sono l’incubo delle donne. Pulire le piastelle è semplice ma come ben sappiamo le fughe rimangono sempre sporche. Se p...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *