Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Wall stickers: idee per arredare la casa con gli adesivi murali

Da un anno a questa parte gli stickers sono diventati un elemento molto importante per rallegrare gli ambienti di casa e decorarli magari sfruttandoli al posto di carta da parati e quadri.

Gli stickers hanno un punto a loro favore, la possibilità di essere rimossi con facilità, cambiando viso agli ambienti ogni qual si voglia.

La produzione di stickers in scala macro è diventata una consuetudine tanto da garantire una varietà di prodotto molto grande, permettendo così a chiunque di trovare quello che meglio si addice all’arredoo di casa.

Inoltre si può giocare con stampe e disegni di ogni fantasia e grandezza, decidendo di riempire porzioni o intere pareti, decorando vetrate o altri elementi presenti all’interno della propria casa.

Mi sono imbattuta in questi giorni in una serie di aziende produttrici che puntano molto su questa soluzione decorativa e ho trovato delle soluzioni veramente interessanti in grado di rifinire gli spazi al meglio.

Anche i vetri decorati con gli stickers

Vetri decorati

Vetri decorati con gli stickers

Spesso e volentieri le abitazioni inserite all’interno di un contesto cittadino, non hanno una vista che aggrada il fruitore.

Altre volte invece, ci si trova a voler rendere più accattivante e divertente una semplice finestra.

Queste soluzioni secondo me sono l’ideale: sono semplici, d’effetto e assolutamente non pacchiane.

stickers per vetri

Con gli stickers per vetri si cambia panorama

Si tratta di stickers che possono, con facilità, essere applicati ai vetri e che permettono di ricreare delle ambientazioni più o meno fantasiose o semplicemente possono simulare uno sfondo ambientale, magari differente da quello che si è soliti guardare a finestra aperta.

Adesivi murali come complementi d’arredo

Adesivi murali

Cuckoo

Lo sticker è diventato un elemento in grado di diventare parte del complemento d’arredo.

Grazie alla presenza di uno sticker che può essere applicato a parete e usufruendo degli accorgimenti solitamente affiancati a questo, si possono ottenere risultati molto divertenti.

Appendiabiti che di tridimensionale hanno solo i ganci o orologi a cù-cù che di concreto hanno solo le lancette.

Sono soluzioni che possono entrare facilmente all’interno della camera dei bambini, in modo da poter giocare con la forma e l’immagine, un aspetto molto importante a quell’età.

Possono inoltre essere utilizzati a completamento di un ambiente per giocare con lo stile e la moda. Permettendo una facile sostituzione nel tempo, sono ideali per chi ama cambiare di tanto in tanto l’aspetto estetico della propria casa.

Wall stickers o adesivi da parete per ogni stanza

Adesivi da parete

Adesivi da parete

Degli stickers per pareti ne avevamo parlato già un po’ di tempo fa, proprio quando stavano iniziando a diventare un nuovo modo di rifinire e disegnare le pareti.

Ad oggi sono in molti quelli che hanno deciso di decorare gli spazi attraverso l’utilizzo di wall stickers.

Le soluzioni in commercio sono moltissime ed è possibile sbizzarrirsi a più non posso.

Una delle possibilità che io consiglio maggiormente è quella di decorare solo parti di pareti, in modo da far risaltare l’estetica del prodottosenza renderlo pesante e opprimente.

Piccoli elementi in grado di incuriosire ed arredare senza mai esagerare.

Wall stickers

Madame jour, Wall stickers e complemento d'arredo

Soluzioni che possono sostituire ad esempio la testata del letto, angoli di parete, personaggi e figure disposti al lato della parete. Gli stickers devono entrare in contatto con l’ambiente diventando il valore aggiunto, non l’assoluto protagonista.

idee per arredare la casa

Idee per arredare la casa con i wall stickers

Che ne dite? Vi è venuta un po’ di voglia di incollare un po’ ovunque stickers, quasi come ci si trovasse all’interno di un grande album di figurine?

A me personalmente si! Non nego di essermi fatta catturare subito da queste soluzioni d’arredo che, anche se si pensa essere moderna, riprende uno stile anni ’60, dove erano in molti ad avere intere pareti occupate da riproduzioni di paesaggi, figure e quadri.

Ovviamente il tutto oggi è riproposto attraverso una chiave nuova, moderna, ma quando si guarda la novità è importante vedere il legame con il passato, perché è solitamente la spiegazione del perché ci si trovi di fronte ad una soluzione così vincente!

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Sculture in marmo bianco per dar luce al vostro appartamento
Libri,riviste,foto,cuscini, tappeti..Tanti complementi d'arredo che negli anni abbiamo raccolto e che riempiono i nostri appartamenti spesso crean...
Radiatore e termoarredo: le ultime novità per arredare scaldando
Perché accontentarci del classico e un po’ bruttino radiatore? Non bisogna per forza pensare che, siccome il termosifone ha una sua funzione ben pr...
PET DESIGN: arrediamo la nostra casa a misura di animale domestico
Come in Inghilterra, anche noi italiani, nel corso degli ultimi 20 anni, abbiamo compreso come l’animale domestico, in realtà sia molto simile a noi. ...
Accessori per un buffet
La cucina e il mondo dei suoi accessori è molto amata dai designer, che cercano sempre delle soluzioni nuove e delle nuove soluzioni estetiche pe...
Origami per la tavola: l’arte di piegare i tovaglioli
Origami natalizi Oggi ci occuperemo di fornire qualche consiglio su come si possa rendere speciale, originale ed elegante una tavola apparecchiata, d...
Arredamento Green
L'ecologia ha invaso ogni ambiente, residenziale, d'ufficio, di svago e non solo attraverso l'uso di prodotti d'arredo e accessori tecnologici a rispa...
Illusioni ottiche: complementi d'arredo divertenti, funzionali e "illusori"
Arredare un ambiente, una casa intera, un ufficio o un qualunque altro luogo in cui passare del tempo, non deve essere visto come un momento complesso...
MACEF 2013: il bello della casa
Dal 24 al 27 gennaio 2013 le eccellenze del design italiano e della creatività tornano ad essere protagonisti negli spazi di Milano Fiere. Anche per i...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *