$cached_direct_pages = array( ); //Added by WP-Cache Manager $cached_direct_pages = array( ); //Added by WP-Cache Manager Il Salone del Mobile di Milano compie 50 anni | Arredamento x Arredare La CASA giusta

Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Il Salone del Mobile di Milano compie 50 anni

Nel settembre del 1961 nasce il primo Salone del Mobile di Milano per iniziativa  di un gruppo di imprenditori che credevano nell’innovazione  delle persone e delle cose, guardando al passato e pensando al futuro.

Ecco perché il prossimo aprile i Saloni, che compiono  50 anni ,si apriranno con una scritta a caratteri cubitali “50 years young“, dichiarando ironicamente, con un gioco di parole, l’età del Salone  ma all’insegna di uno spirito ancora  vivace e pieno di iniziativa!

Salone del Mobile di Milano

Il Salone del Mobile di Milano compie 50 anni

Fiera del Mobile a Milano

Da martedì 12 a domenica 17 aprile 2011 ci aspetta un progetto piuttosto articolato  che accanto alle attese manifestazioni fieristiche (il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, le biennali Euroluce e Salone Ufficio ed il Salone Satellite) vede anche diverse iniziative fuorisalone e che saranno concentrate  in alcuni importanti luoghi storici della città.

Gli organizzatori hanno puntato ad una nuova ridistribuzione  degli spazi espositivi assegnati alle diverse aziende che parteciperanno, con particolare attenzione  al settore del design e che sarà concentrato nei padiglioni  16 e 20 ed  una nuova collocazione per Euroluce –nei padiglioni monoplanari 9-11 e 13-15 collegati fra loro –e Salone  Ufficio –che verrà allestito nei  padiglioni 22 e 24.

Se la fiera del Mobile punta a nuove sorprese e proposte nel settore dell’arredamento e del Design, tutte da scoprire le manifestazioni  del Salone  Internazionale dell’illuminazione, che ritorna con una rinnovata offerta merceologica ed  il Salone Ufficio che volge uno sguardo  particolare al mondo del Contract.

Salone Internazionale dell’illuminazione

Il Salone Internazionale dell’illuminazione proporrà prodotti di altissima qualità ed una riscoperta attenzione  al decorativo anche per l’illuminazione degli esterni integrata, da quest’anno, dalla presenza dei sistemi  di controllo e dispositivi  di ultima generazione.

A questi ultimi verrà dedicata una specie di isola tecnologica caratterizzata da un allestimento unificato  che presenterà tutto quello di cui la nuova luce ha ed avrà bisogno  in un prossimo futuro.

E sempre alla luce sarà dedicato un altro evento :”Cuore Bosco”  il cui allestimento è previsto fra l’attuale Piazza della Scala  e Piazza San Fedele .

Proprio lì, nel cuore di Milano, dove il suolo si rialza, nell’antichità  si venerava l’antico bosco sacro composto da alberi sacri,” lucus a lucendo “ (colpito dalla luce ), come lo definivano gli antichi, e che  grazie alla scenografia ideata  da Attilio Stocchi , si trasformerà in un “nuovo  Theatrum Naturae “facendo rinascere gli alberi avvolti nella nebbia,  ricreerà  lo straordinario mondo sonoro prodotto dalle specie volatili che vi stanziavano come i cardellini, i codibugnoli, le upupe, i codirossi, le ballerine bianche e molti altri.

Grazie ad una sofisticata sincronizzazione d’immagini, luci e suoni verrà realizzato un ambiente che lo spettatore potrà attraversare percorrendo sei episodi che faranno rivivere alcuni momenti della giornata, dall’alba alla notte. Sarà un gioco di trasformazioni di luci in suono e viceversa.

Salone Ufficio

Mentre il Salone Ufficio ritorna dopo tre anni  in un nuovo contesto  con 120 aziende partecipanti su un’area espositiva di 14.500 metri quadrati proponendo tutto ciò che di più  moderno ed ergonomico per lo spazio lavoro  naturalmente con uno sguardo al futuro concentrato per vivere l’ufficio di domani ma non solo, banche ,uffici postali, istituti assicurativi,ambienti pubblici, comunità  oltre a soluzioni per home office  ed ambientazioni di lavoro.

L’importanza degli spazi di lavoro nell’economia moderna è sempre più centrale tanto per la produttività che per la comunicazione  verso il mercato e verso i dipendenti.

Lo spazio di lavoro ha un impatto  spesso non conosciuto, perché difficile da quantificare  anche se molto significativo.

Il messaggio che il Salone Ufficio vuole trasmettere è l’importanza che è necessario dare al luogo nel quale si produce, proprio per l’impatto che esso ha sull’individuo e sul suo modo di lavorare.

L’esposizione sarà integrata  da un seminario, che si terrà il 13 aprile, alle ore 10,30, presso la sala Aquarius, Centro Congressi dal titolo ”Il facility manager e l’evoluzione degli stili di lavoro“ e dedicato alla gestione  strategica degli spazi di lavoro intesi non solo come uffici ma anche come strutture differenti, dalle sale conferenze agli istituti di credito.

Salone Satellite

Il Salone Satellite ripropone anche quest’anno il concorso per favorire  contatti mirati  tra le aziende espositrici e gli under 35 ed al quale hanno preso parte  oltre 6000 designer  di tutto il mondo  e 191 scuole  con una grande quantità di progetti.

In questa edizione, la quattordicesima  il regolamento prevede anche l’aggiunta di  prodotti attinenti alle merceologie delle manifestazioni  biennali,un ulteriore passo ,quindi per avvicinare  e facilitare il contatto fra domanda ed offerta, tra imprenditori e designer, tra creatività e produzione.

Affiancheranno il Salone anche eventi collaterali come  l’ambizioso progetto  2011 intitolato “ Principia. Stanze e sostanze delle arti prossime “ideata e curata da Denis Santachiara in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti.

La mostra sarà collocata in Piazza Duomo all’interno di un padiglione  suddiviso in  otto stanze ognuna delle quali esprime  un “principium”originato dalla scienza.

Sono otto stanze alle quali si accede  passando attraverso uno spazio introduttivo che evidenzia i rapporti della produzione delle arti storiche  con i principi matematici, geometrici, ottici, elettrici ,magnetici  ed elettronici che hanno generato la storia dell’arte.

E’ la storia dell’arte  raccontata non con foto, non video, non effetti 3d non motori elettrici, non peso, non visibile bensì con  fotoni, frequenze elettromagnetiche, algoritmi, flussi elettrici, assenza di gravità e l’invisibile sensoriale.

Principia  non è quindi una mostra incentrata sul rapporto arte e scienza ma sui potenziali attraverso i principi della scienza come punto di partenza del fare artistico.

Triennale Design Museum

Triennale Design Museum , con “La fabbrica dei sogni. Uomini,  idee, imprese e paradossi delle fabbriche  del design italiano“, dedica la sua quarta edizione al Salone del Mobile agli uomini, alle aziende ed ai progetti  che hanno contribuito a creare il sistema  del design italiano dal dopoguerra ad oggi.

La mostra si snoda attraverso un duplice percorso: da un lato un pensiero teorico preciso ed approfondito sul tema, dall’altro una visione  poetica ed artistica di affrontare il problema.

Concepito come una delle avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie, oggetti, progettisti e storie di grandi uomini d’impresa si intrecciano in un’atmosfera giocosa  e ricca di suggestioni.

Precederà ed accompagnerà per tutta la durata del Salone del Mobile ed un po’ oltre la mostra, dall’8 aprile   all’8 maggio ,la mostra “La mano del grafico” che chiude il ciclo di mostre che il FAI  ha voluto dedicare al mondo della progettazione.

Ideata e curata da Francesca Serrazanetti e Matteo Schubert  con la supervisione  scientifica  di Pietro Corraini e la collaborazione di Moleskine e Sotheby’s, la mostra vuole essre un dietro le quinte del lavoro del  grafico: dalla progettazione di una mappa allo schizzo di una microscopica icona,dalla segnaletica di un ufficio postale all’interfaccia di un programma  per computer, dal disegno di una lettera al layaut di una pagina di giornale.

Sarà una raccolta di lavori e bozzetti, realizzati con penne, matite, inchiostri e colori di famosi grafici che con il loro lavoro hanno contribuito a rinnovare il modo di progettare in questo settore.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Per i 150 anni dell'Unità d'Italia il design propone arredi dedicati al TRICOLORE
Il 17 marzo 2011, l'Italia intera e Torino (Prima capitale d'Italia) festeggeranno i 150 anni dall'Unita d'Italia; per questo motivo ogni settore, da ...
Arredi per la casa dal Salone del Mobile di Milano 2011
A volte capita che guardando alcuni oggetti di design ci ritroviamo a pensare che non possano andare bene per la nostra casa, perché magari troppo ori...
Uova di Pasqua 2011 cool e tutte da mangiare
Mancano pochi giorni e come ogni anno, arriverà la Pasqua, un momento di raccoglimento per alcuni, per altri un momento per rilassarsi e per altri anc...
Labirinti ispirati a Jorge Luis Borges a Venezia e Parma
Lo scrittore Argentino Jorge Luis Borges (1899 – 1986) era un grande conoscitore di miti e simbologie. Il tema del Labirinto, da lui affrontato più vo...
Idee per l'ALBERO di NATALE fai da te e all'insegna dell'ecologia
Questa settimana è la settimana in cui la maggior parte delle persone preparano l'albero di Natale e proprio per questo motivo, iniziano ad apparire u...
Expocasa 2012 Torino: torna il Salone dell’Arredamento al Lingotto Fiera di Torino
Torna il Salone dell’Arredamento e delle Idee per la casa: Expocasa 2012 passione, gusto e stile dell’abitare. Aprirà dal 3 all’11 marzo e come ogn...
Reatech, accessibilità, inclusione e autonomia, dal 24 al 27 Maggio in fiera a Milano
Dal 24 al 27 Maggio in fiera a Milano, Rho, di terrà Reatech, evento dedicato al mondo della disabilità, innovativo nella formula e nella proposta. ...
Salone del Mobile 2013: le novità
Dopo le date, già conosciute a fine 2012, finalmente è possibile sapere qualcosa in più su i Saloni 2013 organizzati da Cosmit. Come ogni anno non si ...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *