Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Mobile d’ingresso:l’accoglienza inizia con l’arredo dell’ingresso

Mobile d’ingresso e arredo per accogliere

Di solito non ci si fa caso ma l’ingresso è il primo ambiente che si incontra entrando in casa ed è anche l’ultimo prima di uscire.

L’ingresso ha dunque una funzione specifica e deve essere arredato in maniera corretta sia dal punto di vista funzionale che estetico.

L’ingresso attraverso la storia

Nelle case degli antichi romani patrizi, l’ingresso era ampio e ospitale da contrapporre alle case plebee, essenziali e ridotte.

Flower bureau - Bryonie Porter

Flower bureau – Bryonie Porter

Nel dopoguerra gli ingressi di casa erano essenziali. Negli anni ’60 –’70 si incontrano case borghesi con ingressi ampi e ricchi di accessori come armadietti, appendiabiti, portaombrelli, divanetti e poltroncine

Oggi le abitazioni rinunciano spesso ad un ingresso separato e tradizionale principalmente per motivi logistici. Gli spazi sono ridotti, si deve rinunciare al superfluo o a tutto quello che rappresenta un eccessivo impiego di spazio.

Cosa mettere in un ingresso: elementi essenziali e facoltativi nell’arredo da ingresso

Gli elementi essenziali di un ingresso  sono gli stessi per tutti i tipi di ingresso e per ogni tipo di abitazione

 

Appendiabiti. L’appendiabiti può essere collocato a parete o a terra. Indicato principalmente per gli ambienti ristretti il primo fa risparmiare molto spazio. Per quanto riguarda le forme ce ne sono per tutti i gusti: vanno dalle più classiche alle più strane.

Consolle Lina - Arti&Mestieri

Consolle Lina – Arti&Mestieri

Specchio all’ingresso. Essenziale; da appendere a  parete o – come si usa oggi – da appoggiare a terra, intero o a mezzo busto o  soltanto da viso, lo specchio è necessario per darci un’occhiata prima di uscire; un ultimo sguardo per vedere se è tutto in ordine. Se l’ingresso è piccolo, si consiglia di occupare anche tutta la parete di fronte alla porta di ingresso: questo trucco allargherà la prospettiva, dando una sensazione di spazio maggiore.

Consolle da ingresso. Utile per avere in un’unica soluzione specchio e appendiabiti. Le consolle sono mobili per ingresso costituiti da struttura in vetro singola o in abbinamento ad altri accessori, come ad esempio cassetti o ripiani in altri materiali.

Portaombrelli.
E’ un elemento necessario: di diverse forme e in differenti colori e materiali ma assolutamente indispensabile.

Piccoli contenitori. Dai più classici degli “svuota tasche” dove collocare chiavi e quant’altro a piccole rastrelliere da appendere al muro, in legno o in acciaio o in plastica: utili per smistare la posta e tenere sempre in vista le bollette da pagare.

Guardaroba e cassettiera. Se l’ingresso non è piccolo si potrebbe collocare al suo interno una cassettiera per riporre parte della biancheria. Insieme alla cassettiera è uso abbinare un piccolo guardaroba in coordinato nella parete di fronte; utile per collocare giacche e cappotti.

Christophe Pillet Nouvelle Vague Chaise Longue

Christophe Pillet Nouvelle Vague Chaise Longue

Armadio a muro. Soprattutto negli ingressi delle case vecchie sono presenti degli armadi a muro: questo perché le pareti con cui venivano costruite le case erano più spesse di ora. Si tratta di una valida alternativa al guardaroba e all’attaccapanni, di sicuro una soluzione salva spazio.

Scarpiera. Se si desidera inserire una scarpiera nell’ingresso è bene collocare anche una seduta, magari una cassapanca o un piccolo divano, da utilizzare per togliersi o mettersi comodamente le scarpe.

Un salottino accogliente.
Se l’ingresso è molto grande si può esagerare e arredarlo come una sorta di anticamera al soggiorno.  Si può mettere per esempio un piccolo divano a due posti, o un divano letto con una lampada da terra per costituire un angolo relax. In alternativa al divano si può collocare una poltrona, una chaise longue, una dormeuse magari d’antiquariato vintage. Per questa soluzione accanto alla seduta si può mettete un elegante portariviste oppure uno più moderno da parete.

Angolo studio.
L’ingresso grande può essere perfetto per realizzare uno studio: uno scrittoio essenziale, una luce puntuale e qualche mensola, in alternativa una scrivania a scomparsa in un mobile tipo secreter.

Illuminazione dell’ingresso. Per l’ingresso è meglio prevedere una luce generale potente.  Una soluzione efficace e di ottimo effetto è la realizzazione di un controsoffitto dotato di faretti incassati: generale e puntuale nello stesso tempo.

L’ingresso di un monolocale: funzionalità in dimensioni ristrette

Se gli spazi sono ridotti o abbiamo un monolocale per l’ingresso si avrà in una porzione esigua di spazio. Andrà attrezzato col minimo indispensabile ma comunque in maniera funzionale.

Soluzione ingresso funzionale

Soluzione ingresso funzionale

Nell’angolo collocato accanto alla porta si potrà sistemare un attaccapanni a muro con una piccola cassettiera collocata al di sotto. Si potrà inserire anche uno specchio a mezzo busto e al di sotto una piccola scarpiera.

Seguendo queste semplici regole renderemo accogliente anche la nostra piccola casa a partire proprio dall’arredo dell’ingresso.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Ricavare un monolocale in un corridoio, il tutto in 13 mq
Studiando bene l’arredamento del monolocale l’architetto parigino Vincent Renie è riuscito a ricavare un mini appartamento dalla ristrutturazione ...
Cemento come rivestimento? Oggi è scelto anche per rivestire pareti e pavimenti
Il cemento, materiale per anni utilizzato abbondantemente, poi denigrato e considerato “povero”, torna alla ribalta in nuove applicazioni decisamente ...
Arredo per ufficio: una pianta per segretaria
Siete persone distratte, dimenticate i vostri appuntamenti e non capite niente di Iphone, palmari e organizer? Bene. Questa idea originale potr...
Design interattivo: nuova frontiera sensoriale
Con l'avvento di internet, a fine degli anni '80, si è incominciato ad introdurre un nuovo mondo nella concezione del design e dell'interazione interp...
Casette per gli uccelli originali e di design
“Ah la natura...che pace! Che bello il cinguettio degli uccellini di prima mattina”. La natura riesce ad augurarci il buon giorno anche nelle giorn...
ARREDO da GIARDINO: novità primavera 2012
La parola giardino identifica il luogo in cui sono coltivati fiori e piante ornamentali.  Si tratta di un luogo magico dove l'animo umano riesce a ric...
Annunciato il fallimento della Richard Ginori
Visti i tempi ormai notizie di questo tipo sono all’ordine del giorno, rimane sempre grande il dispiacere nell’apprendere che l’ennesima realtà storic...
Limitare l’inquinamento domestico e la S.B.S.
Con l’acronimo S.B.S (Sick Building Syndrome) si intende quella patologia legata a tutte le fonti di inquinamento domestico presenti all’interno delle...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *