Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Materassi in:Lattice, poliuretano o molle come scegliere il materasso giusto

Materasso in lattice

Materasso in lattice

Qual è il materasso giusto tra i molti presenti sul mercato?

In realtà non c’è un’unica risposta a questa domanda in quanto non esiste il materasso giusto per tutti, ogni uno deve scegliere in base alle proprie esigenze e necessità, all’ età, al peso del proprio corpo alla struttura fisica ed ai gusti personali.

Un buon sonno è importantissimo per avere una vita sana e attiva quindi pensando al fatto che a letto ci passiamo circa un terzo della nostra vita ne consegue che la scelta del materasso va fatta con cura, senza fretta e senza farsi condizionare dalle mode del momento o dalle offerte speciali ma soprattutto provandolo.

Le tipologie più comuni presenti in commercio sono:

I Materassi a molle.

Si tratta della tipologia più utilizzata e presente da più tempo sul mercato.

Sono particolarmente indicati alle persone di corporatura robusta, a chi suda molto o a chi vive in ambienti particolarmente caldi d’estate e umidi in quanto garantiscono una buona ventilazione interna offrendo un ottimo sostegno del corpo.

molle di un materasso

molle di un materasso

Sono costituiti da tre elementi: la struttura (appunto le molle), l’imbottitura (generalmente si tratta di un materiale isolante come il lattice, il poliuretano, la lana che ci permettono di non venire a contatto diretto con le molle) ed il rivestimento (deve essere un tessuto traspirante, in genere si utilizza la lana per il lato invernale ed il cotone o il lino per il lato estivo).

I modelli più recenti, detti multi-zona, presentano molle insacchettate, tale tecnologia permette di ottenere materassi con molle che agiscono indipendentemente l’una dall’altra in modo da assecondare meglio i movimenti e sostenere bene le diverse parti del corpo.

Un buon materasso a molle deve avere le seguenti caratteristiche:

– tante molle (almeno 192 nel singolo) e di piccole dimensioni;

– una buona areazione interna che viene garantita dalla presenza dei fori laterali nel materasso a cui si applicano gli areatori.

rinforzi laterali, indispensabili per le persone di corporatura robusta.

– imbottitura in fibre naturali o anallergiche.

– rivestimento in materiale traspirante (meglio se sfoderabile).

I Materassi in lattice.

materasso a strati

materasso a strati

Il lattice è un elemento naturale apprezzato per le sue caratteristiche di elasticità e indeformabilità, si ottiene dalla linfa lattea dell’albero della gomma, una pianta tropicale. E’ presente in natura allo stato liquido, per renderlo solido e compatto è necessario sottoporlo a un processo di “vulcanizzazione”, che prevede l’impiego di additivi (sintetici) in quantità più o meno abbondanti, quindi in realtà non sarebbe corretto parlare di materasso in puro lattice naturale al 100%.

Il materasso in lattice è andato molto di moda negli ultimi anni, in genere presenta prezzi decisamente superiori ai tradizionali materassi e ne esistono sul mercato moltissime tipologie che si differenziano tra loro soprattutto per la qualità ed il tipo di materiale che viene utilizzato lattice naturale (estratto dalle piante e lavorato) o lattice sintetico (generato chimicamente in laboratorio). Entambi sono materiali validi ma hanno caratteristiche diverse, il lattice naturale infatti tende ad essere più morbido e ha durabilità molto limitata mentre quello sintetico è più resistente. La maggior parte dei materassi sono ibridi con una percentuale variabile di lattice naturale e sintetico.

I materassi in lattice sono particolarmente indicati alle persone che presentano allergie agli acari della polvere in quanto il lattice contrasta la colonizzazione degli acari, possiede proprietà battericide, germicide e fungicide e sono invece sconsigliati a chi suda molto o ad ambienti umidi e caldi perché tende ad assorbire l’umidità e a dare sensazione di calore. Ad alcune persone il lattice può dare allergia, quindi prima di acquistare un materasso di questo materiale è meglio assicurasi di non essere allergici.

I Materassi in poliuretano.

Negli ultimi anni si sono molto diffusi i materassi in poliuretano, sono prodotti resistenti, elastici e privi di sostanze nocive per l’uomo e per l’ambiente.

Con il poliuretano si possono ottenere materassi ergonomici con diverse zone a portata differenziata per sostenere ogni parte del corpo nel modo migliore.

Il poliuretano è un materiale molto elastico e resiliente (è in grado di recuperare facilmente la forma originaria) ed è un buon isolante (non a caso viene utilizzato per isolare le pareti) quindi indicato in luoghi freddi.

Il materasso in poliuretano può essere prodotto con uno speciale trattamento antibatterico e quindi associato ad imbottiture e tessuti appropriati è adatto alle persone allergiche agli acari.

Come per i materassi in lattice anche per quelli in poliuretano è preferibile che la parte inferiore del letto sia aperta per favorire l’areazione del materasso ed impedire il formarsi di muffe.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Sedie, Poltrone, Divani:L'IRONIA DEL DESIGN con le sedute
Che il mobile potesse essere bello, ce l’hanno insegnato la storia e l’archeologia. Che dovesse essere funzionale l’ha detto il Bauhaus, lasciando una...
L'ANGOLO STUDIO: in soggiorno o in camera da letto arredi e complementi per realizzarlo
La casa deve essere pensata e progettata nella distribuzione degli spazi in modo consapevole, rispetto alle proprie esigenze. Sembrerà strano ma no...
Scegliere un'amaca di design per un riposo assoluto
L'amaca per me è un accessorio veramente cool, ho sempre sognato di averne una a disposizione in modo da potermi rilassare dopo una giornata di fatic...
Soluzioni d'arredo per la camera da letto: i letti integrati
La camera da letto si evolve e con lei crescono anche i complementi d'arredo che ne fanno parte. Un complemento d'arredo che è cambiato di molto ne...
Un bianco Natale: arredare la casa con gusto e raffinatezza
Esistono alcuni colori che da sempre sono nella nostra tradizione, e per sempre rimarranno tradizionali. Naturalmente parliamo del rosso, tipico delle...
Alcune idee regalo per San Valentino: oggetti per la casa di design
Come ogni anno, puntuale, sta per arrivare il 14 febbraio,  San Valentino. Anche se è una festa che non condividete, fare un piccolo pensiero al pr...
Verde in casa: soluzioni d'arredo green
Il pollice verde non è più un obbligo per poter apprezzare il verde in casa. Le piante sono un elemento importante negli ambienti residenziali e d'...
Illuminazione d'interni, quando le lampade diventano oggetti d'arredo
La luce gioca un duplice ruolo quando ci troviamo ad arredare la nostra casa, il primo è sicuramente quello funzionale. Infatti è necessaria per illum...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *