$cached_direct_pages = array( ); //Added by WP-Cache Manager Libreria: come scegliere quella giusta | Arredamento x Arredare La CASA giusta

Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Libreria: come scegliere quella giusta

Le librerie

Per quanto poco si possa essere interessati alla lettura, in tutte le case c’è sempre bisogno di una libreria, grande o piccola che sia è un mobile che all’interno delle abitazioni non manca mai. Tutti infatti hanno tra i propri oggetti una serie di libri che si sono accumulati durante il tempo, libri di ricette, di viaggi, alcuni classici della letteratura, trovati magari negli inserti delle riviste oppure regalati da una persona cara. Per non parlare poi dei grandi appassionati che per lavoro o per passione possiedono anche centinaia di libri e manuali, tanto da non sapere più dove sistemarli. E poi diciamolo, una bella libreria fa sempre un certo effetto, dal punto di vista dell’estetica e dell’arredamento è capace di dare un tocco in più al salotto o allo studio.

In commercio esistono tanti tipi diversi di librerie, da quelle classiche alle ultime novità del design, ci sono quelle molto grandi e capienti e quelle invece molto più piccole da collocare magari in alcuni punti strategici della casa. Ognuno ha le proprie esigenze e i propri gusti e una volta che sappiamo quanti libri abbiamo e lo spazio a nostra disposizione possiamo avvicinarci alla scelta della nostra libreria.

La libreria modulare

libreria modulare

Modello di libreria "Vita"

Partiamo da un modello abbastanza classico, molto capiente, adatto sia per i libri che per altri oggetti, come soprammobili e ricordi vari, stiamo parlando di un mobile componibile, modulare chiamato “Vita” e prodotto dalla MDF Italia.

Questo mobile è composto da una serie di moduli quadrati con mensole e contenitori vari, realizzati in pannelli di fibra di legno a media densità laccati bianco opaco, la  struttura che sostiene la griglia dei moduli è in acciaio e può essere sospesa a parete oppure con lo scarico a terra.

librerie modulari

Una delle possibili combinazioni della libreria "Vita"

Ogni quadrato misura 60 cm di lato, la profondità delle mensole è di 22 o 33 cm, la profondità dei contenitori è di 35 cm.

La presenza dei moduli permette di assemblare e cambiare la propria libreria come e quando si vuole secondo le proprie esigenze, sul sito della MDF c’è addirittura un programma realizzato appositamente per offrire una serie di simulazioni per avere composizioni diverse.

In nome stesso del mobile “Vita” deriva da Game of Life (“Gioco della Vita”), un linguaggio di sette lettere che produce sequenze ordinate secondo regole di gusto e funzionalità, creato dal matematico John Conway alla fine degli anni sessanta.

In questo modo possiamo creare il nostro mobile, cambiarlo, aumentare lo spazio, unendo le nostre esigenze pratiche a quelle estetiche.

La libreria eco – sostenibile

libreria ecologica

La libreria ecologica "Ecco"

Libreria dal design molto semplice, elegante e minimalista, e con un attenzione all’ecologia, è “Ecco”, progettata dal designer Ora Ito in collaborazione con l’azienda francese Artelano.

Assemblata completamente senza viti tramite il semplice incastro dei vari componenti modulari che la compongono, la libreria “Ecco” è un prodotto completamente eco- sostenibile, realizzata esclusivamente con materiali riciclati.

Disponibile in due diverse colorazioni, bianco o nero, ha una finitura opaca, le dimensioni sono 200x40x65 cm, è un mobile molto leggero, facile da spostare e da montare.

La libreria che non si vede

libreria invisibile

La libreria “TEEbooks”

Se non avete invece tanto disponibilità di spazio e magari non avete neanche troppi libri, c’è una soluzione molto particolare, una libreria che c’è ma non si vede, la “TEEbooks” di Mauro Canfori.

La libreria è composta da mensole da disporre in modo libero, in modo da creare delle scaffalature originili e uniche, hanno la particolarità di sparire una volta riempite di libri.

I supporti risultano quasi invisibili una volta che vengono coperti dai libri, dando la sensazione che i libri siano sospesi, attaccati al muro.

Un modo per risparmiare spazio e arredare in modo originale le pareti.

La libreria multifunzionale

libreria lampada led

Il mobile "Wha Cabinet"

Adatto a chi vuole  creare un piccolo angolo di lettura nella propria casa è questo mobile particolare progettato da Tembolat Gugkaev, che unisce le due esigenze principali del lettore: avere lo spazio per riporre i libri e avere a disposizione una luce per leggere.

Il “Wha Cabinet” è una specie di armadietto / libreria dalle forme molto morbide, rotonde, caratterizzato da un insieme di led luminosi che illuminano i ripiani, creando un gioco di luci molto soft.

Inoltre è una vera e propria lampada, da posizionare vicino al divano o ad una seduta adatta per la lettura. Un oggetto di design molto moderno, che unisce l’utile al dilettevole!

La libreria in bilico

libreria cubi

La libreria "Equilibrium"

Decisamente più originale la libreria “Equililibrium” di Malagana Design.

Composta da cinque scomparti, delle scatole in legno di noce disposte l’una sull’altra che sembrano stare in equilibrio precario, come una torre che sta per crollare.

Al contrario dell’apparenza la libreria è molto solida, tanto da poter reggere un cario di 50 Kg senza problemi.

Adatta per contenere libri e oggetti vari e un pezzo di arredamento che si farà notare decisamente in casa vostra.

Una libreria mobile

Pratica e maneggevole la libreria “Librespiral”  realizzata dal designer italiano Gerardo Mari può essere collocata in qualunque posto della casa ed essere spostata con molta facilità.

Disposta infatti di quattro ruote, è costituita da dei fogli laminati disponibili nei colori bianco nero e arancione e disposti in modo tale da creare una serie si appoggi per i libri.

È una libreria modulare, capace di svilupparsi sia in orizzontale che in verticale secondo le proprie necessità.

La libreria “Librespiral"

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Carta da parati eco-friendly
La carta da parati Torna di moda la vecchia carta da parati che per secoli ha adornato molte case e che le ha rese lussuose e uniche anch...
Tende a rullo : guida alla scelta della tenda
Quando si vuol aggiungere un tocco di personalità, creatività e colore nelle proprie abitazioni si arriva al punto in cui ci si trova di fronte ad una...
Il grigio nell'arredamento: una base perfetta per ogni stile
Il grigio è un colore comune in natura. Attorno al grigio esistono da sempre molti preconcetti. Il grigio è considerato il colore neutro per eccellen...
I colori del Natale 2010: decorazioni moderne e classiche per le feste
L’8 dicembre è ormai vicino e, secondo tradizione, è questo il giorno da dedicare alla decorazione natalizia della propria abitazione. Gli addo...
Arredamento che si ispira al "cubi"smo
Quando dobbiamo scegliere quale tipo di arredamento adottare per la nostra casa ci troviamo di fronte a diverse proposte: lo stile minimale, quello et...
Idee per arredare il soggiorno con stranezze, novità e curiosità dal mondo del design
Il soggiorno è quell'ambiente della casa che consente di vivere la zona giorno a pieno. Proprio per questo motivo è un'area da analizzare e struttu...
Il colore giallo per arredare casa in allegria
L'estate consente di osare molto con il colore, spaziando nella marea di colori vivaci e allegri che compongono la tavola cromatica. Il sole ed i c...
Riscaldamento a infrarossi con radiatori di design che arredano
Il riscaldamento a infrarossi è un sistema sempre più usato e apprezzato in quanto permette di riscaldarci in modo immediato garantendo subito una pia...


Un commento di Libreria: come scegliere quella giusta

  1. Kico arredamenti

    08/11/2011 at 17:33

    Ottimo post !! un saluto a tutti e passate a trovarci 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *