$cached_direct_pages = array( ); //Added by WP-Cache Manager Il Food design è sempre più verde: nuove proposte biodegradabili | Arredamento x Arredare La CASA giusta

Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Il Food design è sempre più verde: nuove proposte biodegradabili

La tendenza sempre più diffusa è, fortunatamente, quella di potersi affidare ad un design “ecologicamente impegnato” e che preveda, ove possibile, la creazione di oggetti e accessori destinati alla consumazione di cibi e bevande, totalmente biodegradabili.

Un prodotto risulta essere biodegradabile se è suscettibile all’attacco da parte di batteri che, intaccando la sua superficie, facilitano il processo di decomposizione: nasce il prodotto, viene utilizzato per il suo ciclo di vita, avviene la naturale decomposizione con conseguente assorbimento dello stesso da parte dell’ecosistema, non male vero?

Attualmente si registra un forte interesse progettuale nel tentare di sostituire sempre più l’utilizzo di materiali plastici con quello di sostanze biodegradabili.

Ecco qualche esempio di designer che si stanno specializzando in questo ambito.

Piatti e bicchieri naturali e biodegradabili

Linea di stoviglie vegetali

Particolari ed interessanti gli elementi della linea realizzata tramite un processo di essiccazione e modellazione delle verdure!

La prima linea interessante è data da una serie di recipienti insoliti, che sono stati creati dalla designer olandese Geke Wouters; la creativa ha avuto l’idea di utilizzare delle verdure essiccate per la realizzazione di suggestivi piatti, ciotole e bicchieri.

Le verdure, a seguito del processo di essiccamento, vengono pressate per ottenere dei fogli sottili che, a loro volta, vengono modellati per dar vita ai diversi elementi della collezione.

Food design

Design Giapponese per il set commestibile che risulta essere perfetto però solo per i cibi non troppo caldi

Trattandosi di oggetti completamente naturali hanno ovviamente un inconveniente: sono di facile deteriorabilità!

Ciò non toglie che possano però essere un’intelligente ed ecologica alternativa all’utilizzo di piatti e bicchieri realizzati in materiali plastici e non riciclabili.

Originali e biodegradabili sono anche questi piatti e stoviglie pensati dal designer giapponese Nobuhiko Arika; la loro particolarità è quella di essere addirittura commestibili, realizzati con un impasto uguale a quello per cucinare biscotti!

Un’idea succulenta che presenta però solo un piccolo inconveniente: non sono indicate per degustare cibi troppo caldi.

Set per aperitivo biodegradabile

Completamente biodegradabile, il set “Aperitivo Bio”, progettato dalla Pandora design, è stato ideato con Mater-Bi, un materiale composto di origine vegetale, ricavato dal mais.

Set per aperitivi biodegradabile

Realizzato in bambù e polpa di canna da zucchero, questo set è perfettamente sostituibile ai piatti e bicchieri di plastica tradizionali

Realizzato artigianalmente, il set è composto da 4 bicchieri, forchettine, piattini e stuzzicadenti.

Sempre indicato per le serate tra amici, feste di compleanno o occasioni varie, il set proposto dalla designer Wasara, elegante e particolarmente leggero, può tranquillamente sostituire i canonici piatti di plastica.

Prodotti utilizzando bambù e polpa di canna da zucchero, nemmeno a dirlo, sono biodegradabili al 100%!

Food design per spuntini e merende fuori casa

Ottima idea, risultato della continua ricerca di praticità da parte dei designer ed esperti, nasce come soluzione ideale per tutti coloro che si trovano a consumare yogurt o spuntini al cucchiaio sul posto di lavoro, a scuola o per strada!

Dall’America la soluzione originale di un packaging integrato ad un cucchiaino.

Effettuando una semplice piega, è possibile avere a portata di mano un cucchiaio tutte le volte si vuole. La particolarità del progetto risiede nella originale soluzione data dal coperchio di cartone: una volta rimosso per aprire la confezione del prodotto da consumare, piegandolo lungo il tratteggio evidenziato, si trasforma facilmente in un cucchiaino!

Il sistema risulta pratico e molto intuitivo, in più è assolutamente igienico, grazie all’accortezza di prevedere che la parte che viene a contatto con il cibo è posta all’interno dell’involucro. Il materiale usato è biodegradabile e realizzato interamente in cartone riciclato.

Bottiglia d’acqua per lo sport ed il tempo libero

Nata nello studio BrandImage, si propone come la degna sostituta della classica bottiglietta d’acqua!

materiali biodegradabili

Innovativa, la bottiglietta per l'acqua o altre bevande è realizzata al 100% in carta. Presenta un sistema di chiusura molto pratico e sicuro

Si chiama 360 Paper, e, come sottolinea il nome stesso, ha come principale caratteristica e punto di forza, quello di essere realizzata completamente in carta!

Originale e funzionale è il sistema di chiusura della bottiglia: il tappo si presenta come un elemento ellittico che si può dividere dal resto della bottiglia; una volta aperta la bottiglia, questo elemento ellittico si divide in due parti: una parte viene incastrata sul collo della bottiglia, l’altra, funge da vero e proprio tappo, funzionante ad incastro.

Sempre più oggetti realizzati con materiali biodegradabili manifestano un’attenta ricerca per poter arrivare ad utilizzare maggiormente gli scarti delle sostanza vegetali per produrre nuovi oggetti utili e di design, capaci di ridurre l’impatto inquinante sul nostro ecosistema e di porsi come alternative ai materiali tradizionalmente poco ecologici.

Quello che ancora non è un punto a favore di questo nobile cambiamento è il prezzo di produzione, decisamente ancora troppo alto per rendere realmente concorrenziali questi prodotti all’avanguardia.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Le porte interne: varchi significativi e funzionali
Anche la porta diventa un segno architettonico importante che caratterizza l’abitazione. Alcuni consigli pratici su come sceglierle e sulla messa in o...
Tende a rullo : guida alla scelta della tenda
Quando si vuol aggiungere un tocco di personalità, creatività e colore nelle proprie abitazioni si arriva al punto in cui ci si trova di fronte ad una...
Skateboard per arredare la casa
La creatività dei designer non conosce limiti, sono capaci di creare mobili e complementi d’arredo con qualsiasi tipo di materiale, riciclando oggetti...
Nuovi arredi e complementi d'arredo per rinnovare casa
Diamo un’aria nuova al nostro arredamento, rinnoviamo casa approfittando dell’arrivo della primavera acquistando alcuni nuovi arredi e complementi d’a...
Le candele: ritornano per illuminare casa in modo diverso
Guardiamoci intorno, le nostre case sono piene di diversi punti luce, lampadari a sospensione in cucina, lampade da tavolo sulla scrivania, abat-jour ...
Accessori originali per una casa di design
E chi dice che la casa deve essere un ambiente serio, austero e sobrio? Via con la pazzia e chi meglio dei designer può venire in aiuto in questo t...
I prodotti Tupperware: oggetti di uso comune che hanno rivoluzionato il nostro quotidiano
Il sistema di chiusura Tupper è stato una vara e propria rivoluzione; si trattava infatti di una tecnologia impermeabile sia all’aria che all’acqua, c...
Giovani designer alla riscossa!
L'altro giorno mi sono imbattuta all'interno di un sito internet, www.youngdesigner.it,  completamente dedicato al mondo dei giovani designer che perm...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *