Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Idee ecologiche e decorative per terrazzi e giardini

Con l’arrivo della primavera e ancor di più in estate, la voglia di poter stare comodamente rilassati in terrazzo e in giardino ci pervade! Ideale per trascorrere spensierate domeniche con gli amici, magari preparando deliziose grigliate in compagnia, oppure dedicandosi alla sistemazione del verde, possiamo rendere lo spazio esterno ecologicamente corretto e più funzionale allo stesso tempo!

Anche un terrazzo può diventare un importante spazio dove sperimentare la cultura ecologica

Anche un terrazzo può diventare un importante spazio dove sperimentare la cultura ecologica

Arredare il giardino può risultare un momento decisamente divertente che può e deve essere vissuto con la massima leggerezza.

Le idee più divertenti e gli accostamenti più originali sono permessi, e si può dare il libero sfogo a tutta la propria fantasia creativa.

Per questo motivo, vale la pena di soffermarsi a descrivere qualche elemento decorativo utile e originale che potrà rendere questo prolungamento della casa ancora più personalizzato e pratico, elementi che aiutano a vivere meglio gli spazi aperti e che, perché no, possono facilitare le semplici operazioni che vi si andranno a compiere.

Serbatoio per la raccolta dell’acqua piovana

In realtà non si tratta proprio di una novità, la raccolta delle acque piovane, riutilizzabili per diversi scopi, ha radici lontane, è dimostrato che anche gli antichi romani usavano raccogliere l’acqua piovana in grosse vasche.

Raccoglie l'acqua piovana e dispone di un annaffiatoio: è A Drop of Water, del giovane designer Bas Van der Veer, l'idea ecologica per giardini e terrazzi!

Raccoglie l'acqua piovana e dispone di un annaffiatoio: è A Drop of Water, del giovane designer Bas Van der Veer, l'idea ecologica per giardini e terrazzi!

Oggi la proposta di riusarla è sicuramente favorita dalla rapida diffusione della cultura del riciclo.

Quindi, quale idea ecologica migliore di quella di dotarsi di un serbatoio per l’acqua con annaffiatoio integrato?

Un esempio valido può essere quello del progetto di design di un giovane creativo, Bas Van der Veer, che ha ideato questo originale contenitore per poter sfruttare in maniera semplice e senza effettuare sprechi una risorsa così importante come l’acqua, per poterla recuperare e irrigare con essa gli orti e i giardini!

Un’ottima alternativa all’utilizzo dell’acqua del rubinetto, che, a differenza di quella piovana è a pagamento e soprattutto, richiede numerosi passaggi e quindi una spesa energetica considerevole, per essere depurata.

Un collegamento con il canale di scolo dell’acqua da una grondaia, il serbatoio-annaffiatoio è provvisto anche di un rubinetto, posto nella parte inferiore, che permette di riempire nuovamente l’annaffiatoio, una volta utilizzata l’acqua contenuta.

Distributore di semi

Il primo oggetto particolarmente originale è una novità che potrà essere molto apprezzata da tutti coloro che ricordano con nostalgia le macchinette che da bambini ci donavano, dopo aver inserito nell’apposito raccogli monete un pezzo da cinquecento lire, coloratissime biglie o minuscoli giochi!

Semi raccolti in piccole palline di terra concimata: perfetti per essere gettati in qualsiasi terreno fertile e dar vita ad una nuova serie di piante!

Semi raccolti in piccole palline di terra concimata: perfetti per essere gettati in qualsiasi terreno fertile e dar vita ad una nuova serie di piante!

Dall’America nasce un divertentissimo distributore, chiaramente ispirato a quelli del passato sopra citati, che, a differenza dei primi, ha la caratteristica di distribuire semi di piante per effettuare gesti di “guerrilla gardening”!

Molto decorativi in terrazza e giardino, possono permettere di ottenere specie di piante di ogni genere, oppure, per chi volesse partecipare alle azioni di abbellimento della città, danno la possibilità di cimentarsi nella guerrilla metropolitana!

La Guerrilla Gardening è infatti formata da un gruppo di appassionati del verde che ha deciso di interagire concretamente con lo spazio urbano attraverso numerosi gesti dimostrativi, chiamati “attacchi verdi”. Il gruppo si propone attivamente agendo contro il degrado urbano e l’incuria delle aree verdi.

Distributore di semi "Guerrilla Seed Bombs": originale, decoratico ed ecologico

Distributore di semi "Guerrilla Seed Bombs": originale, decorativo ed ecologico

L’attività principale d cui si occupano gli aderenti all’iniziativa è quella di modificare e rendere più gradevoli, con piante e fiori, i piccoli appezzamenti delle aiuole metropolitane e le zone abbandonate o in pessime condizioni della città.

Il movimento è nato in Italia da qualche anno ed è capitanato da un gruppo di giovani milanesi.

I semi si presentano sottoforma di una pallina essiccata di ridotte dimensioni, costituita da una variegata serie di semi diversi, terra e concime, da gettare in qualsiasi terra, per dar vita a nuove piante.

Una azione giocosa che è stata pensata per aumentare la sensibilizzazione sull’importanza della riqualificazione ambientale delle nostre città e dei nostri spazi privati!

Disponibili diverse tipologie di “palline di semi-bombe”, da scegliere sulla base del clima e del territorio che caratterizza le zone in cui si abita.

Il vaso-sacchetto per spostare il verde

Un vaso leggero e facile da trasportare, pensato per rendere facilitato il nomadismo della natura, di pari passo con quello delle persone.

Bacsac, ecologico, leggero e pratico, perfetto per le piante da trasportare o spostare, ha ottime caratteristiche tecniche

Bacsac, ecologico, leggero e pratico, perfetto per le piante da trasportare o spostare, ha ottime caratteristiche tecniche

Si tratta di Bacsac, un’idea decisamente utile e intelligente che rende semplici e immediate le operazioni di trasloco delle piante e che offre anche un valido aiuto nella sola mobilità delle piante negli ambienti domestici, consentendo di spostare i vasi con assoluta praticità da un punto all’altro del terrazzo o del giardino, modificando la disposizione a piacimento!

Il vaso-sacco è stato realizzato utilizzando uno speciale tessuto geotermico, capace di resistere al gelo e resistente ai raggi del sole.

Completamente riciclabile una volta arrivato al termine del suo ciclo di vita, è comunque molto durevole, garantito per circa dieci anni!

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Progettare una pergola o un gazebo in giardino
Tra gli elementi d'arredo da giardino la pergola è quello che valorizza e arricchisce maggiormente i nostri spazi verdi infatti, oltre ad essere u...
Vernici tecnologiche: vernice fotoluminescente, magnetica, antiriflesso
Le vernici sono determinanti nella finitura di un edificio, e questo da secoli. Ma da qualche tempo pensare solo all’aspetto estetico è davvero ridutt...
Energia eolica:Eolienne di Philippe Starck l'energia eolica sui tetti di tutti
Energia eolica: un occasione per arredare il tetto Un nuovo progetto rende l’energia eolica, oserei dire, democratica. E poi ci si domanda c...
Rimedi Feng Shui per la casa: come individuare le aree col Bagua
Abbiamo spesso visto come le antiche tecniche orientali possano aiutarci a creare un ambiente abitativo che sappia essere equilibrato ed armonioso...
Pentole e padelle eco-sostenibili per una cucina sana
La buona salute nasce da una maggiore attenzione agli alimenti  che ingeriamo ma anche dal modo in cui vengono preparati. L’uso della terracotta, d...
Carta da parati moderna e di design in 3D: il tridimensionale invade anche gli spazi domestici
Il mondo della carta da parati continua a proporre soluzioni sempre più interessanti, capaci di invogliare chiunque a cedere alla tentazione di rivest...
La tavola Natalizia: qualche idea originale senza spendere troppo
Fra un mese sarà Natale e sicuramente qualcuno starà già pensando come preparare il pranzo e la tavola per fare bella figura con parenti e amici. L...
La luce artificiale e le sue forme: lampade ed illuminazione di design
Le soluzioni luminose sono infinite! Ci sono lampade in grado di stupire il fruitore anche solo per la loro luminosità. L'evoluzione in tal senso è...


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>