Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Dal gioco dello SHANGAI o Mikado all’arredo per interni

Qualche tempo fa, vi avevo parlato del ritorno dello stile orientale negli ambienti interni.

La ricerca della quiete e di ambienti sobri distingue anche il 2012, il concetto di uno stile minimal volto più all’arricchimento dell’animo che all’invasione degli spazi.

Ovviamente il nuovo anno porta novità e stile in ogni settore, con l’intento di promuovere, stupire e rinnovare un modo di essere e di pensare.

Lo stile orientale ha incrementato il suo “parco” d’arredo con una serie di accessori per la casa che richiamano un simpatico gioco che sicuramente è anche di vostra conoscenza: lo shangai!

Dagli anni ’50 al 2012 con un semplice balzo di qualità, per passare dal semplice gioco al design più estremo.

Vediamo allora qualche esempio.

Dal gioco Mikado alla lampada per la casa

Mikado

Mikado mini,lampada realizzata da Miguel Herranz

Se si ama la luce e gli effetti che produce, grazie anche all’ausilio di diffusori particolari, credo che questa lampada possa esaudire ogni desiderio.

Mikado mini è una lampada realizzata da Miguel Herranz già proposta qualche tempo fa, ma che quest’anno torna prepotentemente nelle prime pagine del design mondiale.

Si tratta di una lampada realizzata in legno e disponibile in alcune varianti formali.

E’ possibile acquistare la versione a sospensione, a piantana e da tavolo.

La sua caratteristica principale è il gioco delle varie fettuccine che, unite tra di loro, creano una rivoluzione suggestiva in grado di giocare attraverso l’abile incontro tra luci e ombre.

Arredo per interni che sembra fatto con il gioco dello  Shangai

Libreria Fky dei designer Austriaci For Use per l'azienda Element

La  un complemento d’arredo assolutamente in tema shangai.

Si tratta di una struttura apparentemente instabile che gioca sulla completa disomogeneità per ricreare le basi ed i pensili.

In realtà la libreria è completamente in equilibrio ed è il risultato del calcolo di tutti i carichi e di tutte le spinte dei vari elementi.

Analizzando i vari nodi statici si è ottenuto un complemento d’arredo unico e assolutamente funzionale.

L’ingegnosa idea è dei designer Austriaci For Use realizzata poi dall’azienda Element.

Shangai: il lampadario de La Murrina

Shangai, lampadario de La Murrina

Un’altra bellissima lampada a sospensione da mettere al centro della zona giorno come elemento di spicco.

Si tratta di Shangai realizzata da La Murrina che come sempre si distingue dalle altre aziende per la lavorazione artigianale del vetro di Murano.

Il design e la forma richiamano in modo assolutamente contemporaneo il classico gioco dello shangai conservando il tono romantico e classico di una grande azienda dal sapore Made in Italy.

Il tappeto Mikado

Mikado, il tappeto

Anche in questo caso è il gioco dello shangai o mikado a farne da padrone.

Si tratta di Mikado, è stato realizzato in Cina ed è un tappeto dal motivo astratto che riprende l’incrocio dei vari bastoncini a smazzo effettuato.

Il tappeto è disponibile in 4 differenti dimensioni e questo gli consente di essere collocato in ambienti di differenti superfici senza mai stonare.

Mikado è realizzato in fibra acrilica e si caratterizza per la sua resistenza e la sua durabilità.

L’appendiabiti Sciangai di Zanotta

appendiabiti Sciangai  Zanotta

L'appendiabiti Sciangai di Zanotta

Ritengo che questo sia uno dei complementi d’arredo che maggiormente richiama il gioco dello shangai.

Si tratta dell‘appendiabiti Sciangai di Zanotta ideato dai designers De Pas, D’Urbino e Lomazzi.

Si tratta di un classico del design. La struttura è realizzata in legno verniciato, più precisamente in faggio.

Inoltre l’appendiabiti, può essere richiuso riunendo i singoli bastoncini, proprio come nel gioco.

Di conseguenza oltre ad essere un complemento d’arredo dall’animo suggestivo, si presenta come un valido complemento d’arredo salvaspazio, disponibile per ogni evenienza.

Il tavolo di Isamu Noguchi

Isamu Noguchi

Tavolo 729 di Isamu Noguchi

Anche il tavolo, se pensato in modo cosciente può diventare un accessorio cool e di design.

In questo caso di troviamo di fronte al tavolo 729 di Isamu Noguchi realizzato per essere capiente, mantenendo un’anima leggera e minimal.

La base in ghisa è ampia e permette a 729 di essere utilizzato come valido tavolo per la zona giorno.

Per conservare un aspetto leggero, quasi sospeso, vengono in aiuto una serie di tondini , metallici che si incrociano aprendosi come un fiore.

Un incontro di concetti, per un design inimitabile.

A questo punto se non avete trovato nulla di vostro gradimento per ricreare un ambiente in stile orientale, beh….non vi resta che giocare a shangai.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Come dare un nuovo look alla casa risparmiando con il riciclo e riuso
La voglia di rinnovare il look della casa può non corrispondere con le reali possibilità economiche o essere comunque una spesa non prevista dal b...
Arredare con i pixel
Siamo invasi dal digitale. Tutto è digitale; i display, la televisione, le fotografie..... Ogni immagine che vediamo è frutto di una digitalizzazio...
La carta da parati è tornata di moda per dare stile alla casa
La carta da parati torna nelle nostre case. Che sia colorata, in stile british o bon ton ora arreda anche il bagno. Soluzioni per ogniambiente e per o...
Un portalegna mutifunzionale: Bubo
Con l'arrivo dell’autunno si inizia ad avvertire la necessità di riscaldare la nostra casa. C’è chi utilizza i termosifoni, chi invece preferis...
Shopper e shopping bag eco-friendly benvenute
Dal 1° gennaio 2011, le buste di plastica, secondo la Finanziaria 2007, sono state bandite, a causa della loro capacità inquinante, troppo pericolosa ...
SPAZIO BIMBI: arredamento colorato, sicuro e funzionale
Come abbiamo asserito più volte arredare la camera dei bambini può essere anche istruttivo. Il bambino necessita di stimoli continui; arredare in m...
Elettrodomestici da cucina: tra funzionalità e design
Il design è ormai un punto fermo nella nostra vita. Spesso non ne percepiamo neanche la presenza ma la maggior parte degli oggetti che normalmente uti...
L'arredamento vintage e la reinterpretazione moderna degli arredi del passato
Spesso sentiamo parlare di stile vintage riferito al mondo della moda, dell'arredamento e del design in generale. Ma cosa vuol dire vintage? Il signi...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *