Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Decorare con i sassi: idee faidate semplici ma di grande effetto

Quante volte al rientro da una vacanza o da una gita fuori porta ci portiamo a casa come souvenir qualche sassolino o ciottolo di fiume?

Decorare con i sassi

Sassi raccolti in vacanza possono rivelarsi ottimi alleati nella decorazione domestica! Impilati e fissati con colla, divengono ad esempio delle "sculture naturali"

Il problema è che, la maggior parte delle volte, essi finiscono per essere posizionati in qualche cassetto o scatola, ingombrando spazio e non contribuendo a tenere vivo il ricordo della piacevole giornata trascorsa o del momento in cui abbiamo deciso di portarci a casa quel determinato sassolino!

In realtà le soluzioni per utilizzare questi oggetti naturali sono molte e spesso molto semplici da realizzare.

E’ sufficiente armarsi di creatività e fantasia per creare autonomamente degli elementi d’arredo unici e utili con i quali stupire gli ospiti ad una cena e grazie ai quali sarà possibile arredare gli spazi domestici o di lavoro con un elemento decorativo ispirato alla natura.

Vediamo qualche esempio per realizzare incredibili creazioni utilizzando i sassi!

Ferma tovaglia faidate per i pranzi in terrazza

Quante volte organizzando un aperitivo o un pranzo in giardino o in terrazza, dobbiamo escogitare soluzioni per non far volare la tovaglia mossa dal vento?

Certo, esistono in commercio dei pratici fermagli perfetti per l’occorrenza, ma perché non realizzarne di originali e unici con i sassi raccolti, unendo così l’utile al dilettevole?

Molto semplice, occorre munirsi di sassi di diverse dimensioni e colore, filo di ferro, elementi decorativi quali piume, perline, foglie o quello che vi suggerisce la fantasia!

Il procedimento consiste nel legare attorno ad ogni ciottolo il filo di ferro (sottile) e aggiungervi gli elementi decorativi preferiti, come ad esempio fiori freschi o perline, anche sovrapponendo i sassi dalle differenti dimensioni tra loro.

idee faidate

Semplici ed efficaci, sassi decorati o dipinti e fissati da fil di ferro possono essere utilizzati per una soluzione alternativa nel fermare la tovaglia durante i pranzi all'aperto!

A questo punto, dopo aver realizzato le composizioni con i sassi uniti tra loro, occorrerà fissarle agli estremi di un ulteriore pezzo di filo di ferro, lungo abbastanza da poter essere posizionato lungo il lato corto del tavolo da pranzo e pendere per una trentina ci centimetri da ognuno dei due lati.

Ora basterà appoggiare i fili di ferro sul tavolo, lasciando pendere i sassi decorati ai lati!

Un’alternativa altrettanto gradevole e semplice da realizzare è quella di scegliere i sassi da utilizzare tra i più grandicelli a disposizione, decorarli con pittura e motivi a piacere e fissarli ciascuno ad una molletta per panni con del filo di ferro. Non resterà che applicare la molletta modificata ai bordi della tovaglia per decorare ed evitare che essa possa spostarsi alla prima folata di vento.

Decorare con i sassi: con l’acqua l’effetto è assicurato

Semplice da realizzare, utile per esporre la nostra collezione di sassi recuperati negli anni, di grande effetto estetico, questa soluzione è l’ideale per qualsiasi ambiente domestico, sia che esso venga arredato in stile minimalista che in stile classico!

sassi decorati

Eleganti e originali, i sassi possono essere disposti all'interno dei vasi in vetro per rendere più equilibrata una composizione floreale o per rendere più prezioso il vaso stesso!

Tutto ciò che occorre per realizzare questo elemento di arredo e decoro si traduce in vasi di vetro e sassi di varie dimensioni e forme.

Inserire i sassi nei vasi riempiti d’acqua e posizionarli in angoli della casa da arredare.

All’interno dei vasi potranno in ogni caso essere disposti dei fiori! Oppure, in mancanza di essi, l’effetto dei sassi assicurerà sempre l’effetto decorativo dal gusto elegante.

Come ben sappiamo, se immersi in acqua i colori dei ciottoli appaiono più brillanti, quindi quale soluzione migliore di questa per esporli?

Come realizzare sottopentola e cornici fai da te

I sottopentola realizzati con i sassi di fiume sono utilissimi e, allo stesso tempo, decorano la tavola; sono talmente originali che anche quando non utilizzati possono decorare la cucina in maniera unica!

Munitevi di gesso in polvere, piastrelle di ceramica di forma quadrata delle dimensioni di 30-35 centimetri di lato, una spatola di plastica o di metallo, sassi di fiume scuri o chiari di diverse dimensioni, a seconda delle preferenze.

idee faidate

Gesso, acqua e sassi per rendere speciale una cornice vecchia! Si ricicla e rende attuale con poche mosse semplici un oggetto in disuso.

Mescolate quindi la polvere di gesso con acqua seguendo le indicazioni solitamente proposte nelle confezioni, per miscelare le giuste quantità da utilizzare al fine di ottenere un impasto dalla giusta consistenza.

Con l’aiuto della spatola stendete ora uno strato omogeneo di gesso sulla superficie della piastrella, cercando di ottenere uno spessore compreso trai 6 e gli 8 millimetri circa.

Inserite a questo punto i sassi nello strato di gesso ottenuto, ovviamente mentre non è ancora seccato l’impasto, realizzando con essi un disegno geometrico o a spirale, o disponendoli in maniera casuale, come meglio preferite.

Dopo aver accuratamente rifilato e ripulito i bordi della piastrella, sempre con l’aiuto della spatola, lasciate il tutto ad asciugare per un tempo di almeno ventiquattro ore.

La stessa tecnica può essere adoperata per realizzare delle interessanti decorazioni sulle cornici di quadri o specchi!

Utilizzando sassi di fiume o pietruzze raccolti in spiaggia, fissandoli con il solito strato di gesso sulle cornici e rifinendone i bordi, si otterranno degli oggetti originali e di grande effetto decorativo.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Il trash design: riusare oggetti di scarto per arredare la casa
Non è nuovo il tema del trash design, eppure sfugge ancora ad alcuni come possibile stile per arredare la propria casa. Nell'articolo si tratta il tem...
Cestini e pattumiere per la raccolta differenziata da tenere in casa
Che cestino sei?! E come ti differenzi?! Rotondo, cubico, lungo, largo, piccolino, strano, multiplo, chiuso, a sportello, a sacchetto, ecologico, por...
Arredare e decorare casa con l'autunno
Arriva l’autunno, con i suoi meravigliosi colori, le foglie che cominciano a cadere, e i prodotti della terra come i funghi, le zucche e le castagne. ...
LA TAVOLA DI NATALE: consigli per una tavola indimenticabile spendendo poco
Al giorno di Natale manca poco e magari quest'anno toccherà proprio a voi imbandire la tavola. Per fare bella figura e rendere la tavola di Natale ...
Un REGALO di NATALE per la camera da letto
Ecco qualche altra idea utile per i regali di Natale, questa volta si tratta di accessori e complementi d'arredo per la camera da letto. La stanza ...
Il Food design è sempre più verde: nuove proposte biodegradabili
La tendenza sempre più diffusa è, fortunatamente, quella di potersi affidare ad un design “ecologicamente impegnato” e che preveda, ove possibile, la ...
Interior design in stile mare
Quando arriva l'estate la voglia di mare cresce di giorno in giorno, tanto da andare a ricercare accessori e complementi d'arredo che possano richiama...
Tende doccie e tende vasca originali e di design
Con i bagni sempre più piccoli e gli spazi sempre più ristretti, si è sempre di più alla ricerca di accessori poco ingombranti che riescano comunque a...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *