Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Consigli per arredare il soggiorno: come scegliere un divano e i suoi piani d’appoggio

Il soggiorno è una delle stanze più importanti della nostra casa, di solito è il luogo dove si accolgono gli ospiti e gli amici. E’ un po’ lo specchio di come vogliamo apparire di fronte agli altri. Se ci fate caso è sempre la stanza più ordinata, forse anche quella arredata con maggiore attenzione.

Alcuni elementi sono fondamentali, vanno quindi scelti con criterio e buon gusto. Sicuramente, entrando in un soggiorno, il primo elemento che noteremo è il divano, questo deve rispondere ad importanti requisiti tecnici, senza però dimenticare comfort e gusto estetico.

Consigli per arredare il soggiorno

Bijoux di Ditre Italia

Altri elementi importanti, utili per rendere completo il nostro salotto, sono i piani d’appoggio. Anche in questo caso è possibile trovarne di ogni tipo, di ogni materiale e adatti ad ogni stanza.

Di seguito vi daremo alcune informazioni di base su come scegliere un divano e abbinare dei piani d’appoggio.

Come scegliere un divano adatto

I divani possono essere suddivisi in due categorie fondamentali: quelli fissi e quelli componibili. Solitamente si prediligono quelli fissi quando lo spazio è limitato, i divani componibili risultano infatti meno compatti e necessitano sicuramente di un ingombro maggiore, non sempre disponibile.

piani d'appoggio

M82 mosaico Le Fablier

Inoltre i divani compatti sono più semplici da abbinare, perfetti con complementi realizzati in stile, ma sempre attuali anche avvicinati ad elementi differenti come poltrone o chaise longue.

La scelta di un divano fisso è perfetta anche quando il salotto è diviso in spazi più frammentati, anche con funzioni differenti.

Per quanto riguarda i modelli componibili si tratta di elementi flessibili, in questo caso la disposizione può essere variata con estrema facilità ed è possibile aggiungere nuovi elementi in grado di arricchire la composizione. Come già accennato il problema fondamentale della scelta di queste tipologie è senza dubbio la disponibilità di spazio: oltre ad essere elementi piuttosto ingombranti hanno anche bisogno di essere messi al centro della stanza per essere valorizzati al meglio. Se necessario è possibile utilizzarli in modo funzionale come perfetti elementi divisori.

Scegliere i piani d’appoggio

La scelta delle finiture di un piano d’appoggio da collocare in salone è sempre piuttosto libera, non esistono infatti grossi vincoli da rispettare  con la tipologia di divano presente nella stanza. E’ possibile però seguire alcune indicazioni per quanto riguarda la forma e le dimensioni, in modo tale da trovare l’elemento più adatto alle proprie esigenze.

come scegliere un divano

Slide di Ozzio

Per prima cosa è necessario stabilire dove collocare i piani d’appoggio. Definita la posizione si può procedere con la scelta. Per esempio se i piani d’appoggio si trovano di fronte al divano è buona norma scegliere una lunghezza pari a due terzi di quella del divano. Per quanto riguarda l’altra dimensione si deve valutare a seconda dell’ampiezza della stanza. Tenete sempre conto che in salotto è necessario muoversi in maniera agevole, lasciando almeno 50 centimetri tra la seduta e il piano d’appoggio.

Se nella vostra stanza prevedete una soluzione di tavoli angolari potete orientarvi su piani d’appoggio quadrati o rotondi, per altre soluzioni è sempre consigliabile scegliere tavoli rettangolari.

Consigli per arredare il soggiorno: rompere gli schemi

Tavolo Habillè

Tavolo Habillè

Se non volete scegliere soluzioni di tipo tradizionale vi suggeriamo tre proposte interessanti per personalizzare ancora di più il vostro salotto.

Per prima cosa vi suggeriamo modelli di divani dotati di piattaforme multifunzionali, pratiche e gradevoli. Si tratta di una soluzione davvero interessante: in questo caso la base del divano va oltre le sedute, trasformando queste “appendici laterali” in perfetti piani d’appoggio.

Un’altra soluzione interessante è costituita da set di tavolini dalle forme e dimensioni differenti, oppure in modelli in grado di rientrare uno nell’altro. Si tratta di soluzioni non solo esteticamente appaganti, ma anche flessibili e facilmente utilizzabili con ogni tipologia di arredo.In più normalmente soluzioni di questo tipo sono anche piuttosto leggere, e quindi molto semplici da spostare. Se nel vostro salotto volete creare differenti angoli di conversazione, scegliendo anche sedute ad altezze differenti, piani d’appoggio di questo tipo sono esattamente la soluzione che da per voi.

L’ultima soluzione che vi presentiamo arriva direttamente dalla Francia: si tratta del tavolo habillé. Si tratta di un normale tavolo rotondo adornato da tessuto drappeggiato e ricadente fino al terreno.  Normalmente si suggerisce questa soluzione in ambienti classici dal gusto tradizionale. Il posto ideale per questo tavolino e fra due sedute disposte angolarmente. Se volete renderlo più raffinato potete provare a sovrapporre due strati di stoffa differenti. A seconda delle occasioni, più o meno formali, potete usare tessuti differenti, l’effetto sarà garantito.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Arredo fai da te: Creare un puff utilizzando vecchi copertoni
Un progetto non particolarmente complesso e decisamente economico per realizzare delle simpatiche e originali sedute, ottime per interni creativi e ad...
Interruttori e prese elettriche decorativi e personalizzati
Quando si tratta di scegliere gli interruttori elettrici per casa, è piuttosto comune rimanere delusi dalla scelta di modelli che ci offrono i rivendi...
Il parquet: una scelta sempre attuale
Il parquet per pavimenti in legno sempre moderni Nel momento della scelta dei pavimenti, un alternativa valida e sempre di grande attualità è l’uso...
Arredare in stile orientale: Zen o Feng Shui?
Lo stile d’arredo orientale non è unico e omogeneo, o più precisamente non lo è la rivisitazione occidentale. Nello stile orientale si possono leggere...
Poltrone, poltrone e ancora poltrone
Quando si pensa ad una poltrona, ci viene sempre in mente un complemento d’arredo morbido, avvolgente, qualcosa che ci fa stare comodi, rilassa...
Maniglie porte che passione
Non è assurdo, è un intero articolo dedicato alle maniglie. Sembrerà strano ma vi capiterà un giorno di dover scegliere la maniglia della porta e ...
Posate per bambini per far mangiare da soli i più piccoli
Il pasto è un momento fondamentale per i bambini, è l’occasione per imparare alcuni regole, come ci si comporta a tavola, come nutrirsi nel modo corre...
Orologi di design per il conto alla rovescia verso il nuovo anno
Le feste si avvicinano sempre più e dopo il Natale, tutti quanti ci inizieremo a preparare per il nuovo anno, come sempre nella speranza che possa por...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *