Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

case in montagna in legno e pietra

Architettura al servizio della natura e della tradizione

Casa in Montagna: quando l'architettura si integra con l'ambiente circostante grazie ad un accurata scelta ed accostamento dei materiali da costruzione

Casa in Montagna: quando l'architettura si integra con l'ambiente circostante grazie ad un accurata scelta ed accostamento dei materiali da costruzione

Ad una certa quota sopra il livello del mare il clima si differenzia molto rispetto a quello della pianura: in inverno vi sono poche ore di luce e le giornate sono molto più fredde, mentre in estate si sta benissimo e al sole e il suo calore secco non può che far solo piacere.

Le tradizionali case di montagna hanno da sempre subito influenza del clima che ne ha caratterizzato sia le forme sia la scelta dei materiali costruttivi il tutto per adeguarsi al rigido clima.

Baite di montagna immerse nel verde (Valle d'Aosta)

Baite di montagna immerse nel verde (Valle d'Aosta)

Il bello di vivere in una baita di montagna è senza dubbio dovuto al fatto di essere immersi nella natura e nelle tradizioni antiche di quei luoghi. Natura e tradizione non sono separabili rompere questo connubio significa rovinare la magia da cui dipende il fascino della vita in montagna ricca di quiete e di benessere sia all’aria aperta che entro le mura di casa.

L’architettura montana alpina di baite e chalet è caratterizzata da grandi tetti e piccole finestre scelte entrambe per ragioni funzionali, i tetti con grandi pendenze devono limitare il peso della molta neve che cade d’inverno e le piccole finestre, anche se apparentemente appaino come un limite all’ingresso della luce ed un ostacolo alla fruizione del paesaggio, sono in realtà indispensabili per conservare al meglio il calore d’inverno funzione che spesso viene rafforzata con l’installazione di doppie finestre con doppi vetri.

Materiali reperibili in loco

Particolare costruttivo di un rivestimento esterno in legno per una casa di montagna.

Particolare costruttivo di un rivestimento esterno in legno per una casa di montagna.

La scelta dei materiali con cui realizzare la casa in montagna, sia per le nuove costruzioni, sia soprattutto per le ristrutturazioni deve sempre rispettare la tradizione che in genere privilegia i materiali facilmente reperibili in loco come pietra e legno.

Questo porta ad avere sia i muri esterni in pietra o legno e i tetti in lose che sono lastre di pietra usate al posto dei coppi o tegole. Internamente si fa generalmente largo uso del legno sia come elemento strutturale nella costruzione dei solai o pareti sia come rivestimento delle pareti stesse la cosidetta Boiserie o boiseries, termine originariamente usato per indicare intarsi e incisioni su tavolati di legno.

I pannelli di legno erano usati non solo come decorazione delle pareti ma anche per valorizzare le porte, i muri divisori interni e per creare separé.

A volte dei dipinti venivano incastonati nel pannello di legno che pertanto fungeva da cornice e da supporto al dipinto, alla pittura o agli intarsi in bassorilievo.

Predisposizione della parete per l'applicazione del rivestimento in boiseries

Predisposizione della parete per l'applicazione del rivestimento in boiseries

Con il termine Boiseries si indicano ora più comunemente anche semplici rivestimenti con pannelli di legno non necessariamente decorati, ma comunque arricchiti da cornici.

Arredamento minimalista e funzionale.

Come arredare una camera da letto di una baita di montagna in stile

Come arredare una camera da letto di una baita di montagna in stile

In una casa di montagna non può mancare il caldo focolare di un caminetto per riscaldare il corpo e il cuore.

In una casa di montagna non può mancare il caldo focolare di un caminetto per riscaldare il corpo e il cuore.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Quando serve l'antibagno e come arredarlo
L'antibagno (può anche scriversi anti bagno) è il locale antistante al vano destinato a svolgere la funzione di servizio igienico, per molti è un ...
Soppalchi: come progettare e costruire un soppalco in legno e ferro
Ristrutturazione con soppalco In questa ristrutturazione commissionata da un nostro cliente si è deciso di non realizzare l’ultimo solaio ad una ...
Salone Internazionale del Mobile 2010 ecco le novità
Anteprima del prossimo Salone Internazionale del Mobile che si terrà a Milano dal 14 Aprile al 19 Aprile 2010.Una vastissima offerta merceologica supp...
SCEGLIERE I COLORI per rinfrescare casa tinteggiando le pareti
Con l’arrivo della bella stagione, non c’è nulla di meglio che eseguire una fresca imbiancatura alle pareti di casa per donare agli ambienti una nota ...
Arredare in stile orientale: Zen o Feng Shui?
Lo stile d’arredo orientale non è unico e omogeneo, o più precisamente non lo è la rivisitazione occidentale. Nello stile orientale si possono leggere...
TARTAN SCOZZESE per gli amanti del classico
In passato il Tartan era un tessuto molto in voga utilizzato per realizzare ambienti caldi e familiari, molto rustici. Con l'avvento dell'hi tech, ...
Progettare l’impianto elettrico: come gestire i punti luce e gli interruttori in casa in pochi e sem...
Immaginare e gestire l’impianto elettrico all’interno della propria casa non è un’attività che è solita a farsi, soprattutto se ci si trova a dover pe...
Aspirapolvere centralizzato praticità ed estetica
Tutti abbiamo sentito parlare negli ultimi anni dei sistemi di aspirazione centralizzata nelle abitazioni ma sono ancora relativamente poche le person...


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>