Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Carta da parati eco-friendly

La carta da parati

La nuova concezione di carta da parati

Torna di moda la vecchia carta da parati che per secoli ha adornato molte case e che le ha rese lussuose e uniche anche agli occhi di chi le osserva, oggi è tornata di moda.

Negli ultimi dieci anni in molti hanno preferito cambiare registro ridipingendo la casa con colori sgargianti o semplicemente creando effetti particolari alle pareti con stucchi e vernici.

Questa tendenza è stata dettata anche dalla difficoltà che si riscontra nell’applicazione e nella rimozione della carta da parati.

L’idea attuale, inoltre, è quella di associare il colore all’arredo, lasciando primeggiare maggiormente in una casa, i complementi inseriti all’interno, cosa che con la carta da parati spesso veniva meno.

L’arredamento oggi, è diventato lo specchio caratteriale di chi lo vive quotidianamente. Ci troviamo spesso di fronte a case dipinte totalmente di bianco dove regna il minimalismo dettato dai mobili hi tech.

Ma se invece ci riproponessero la carta da parati come elemento caratterizzante della nostra casa?

Gli arredatori e i designer nel corso degli ultimi anni, hanno pensato ad una serie di nuove soluzioni decorative che nulla hanno a che vedere con i classici motivi floreali presenti in moltissime case degli anni ’50.

carta da parati vecchio stilecarta da parati vecchio stile

L’idea: Newsworthy

Qualcuno ha cercato di creare qualcosa di innovativo, estremamente accattivante, degno di una casa di ultima generazione.

Questa nuova soluzione d’arredo è stata realizzata negli Stati Uniti; una carta da parati che rispetta in toto la nuova ideologia eco- friendly: rispetto per l’ambiente, innovazione, riciclo e riuso.

Si tratta, infatti, di vecchi giornali che non vengono mandati al macero ma bensì riciclati e riutilizzati. Il riciclaggio della carta è infatti meno costoso dell’incenerimento, inoltre in questo modo si riduce la quantità di rifiuti da trattare e si diminuisce l’inquinamento da incenerimento e il consumo di alberi vivi.

La geniale idea è stata proposta e commercializzata dalla designer statunitense Lori Weitzner a capo dell’azienda omonima Weitzner.

La loro missione è quella di creare prodotti interni che combinano il lusso, la bellezza , l’innovazione, la coscienza e le prestazioni ambientali.

L’Atelier realizza materiali che migliorano il modo di vivere , lavorare, riposare e giocare.

La carta da parati rinominata Newsworthy,  è costituita, come detto in precedenza, da giornali riciclati. I quotidiani vengono tagliati a striscioline; successivamente le strisce ricavate vengono trattate con una base liquida che ne evita l’ingiallimento, tipico della carta.

Le strisce che compongono Newsworthy

Il trattamento viene fatto perché la carta è molto sensibile ai raggi ultravioletti che provocano l’ossidazione della cellulosa; inoltre attira la polvere generando un ambiente accogliente per insetti e batteri; essendo un materiale igroscopico attira umidità che può favorire lo sviluppo di muffe.

Oltre a questi problemi già posseduti dal materiale stesso, la carta con il passare del tempo, ossidandosi, modifica le sue caratteristiche compositive e, cancella o deteriora anche ciò che vi è scritto e stampato superficialmente.

La fase successiva al taglio e al trattamento, prevede che le strisce vengano montate su di un telaio manuale e tessute insieme grazie ad un filo di Nylon.

Il filo di Nylon ne garantisce la resistenza e permette di trasformare semplici fogli di carta, in un rotolo unico e compatto.

Rotolo compatto pronto per la posa

Il risultato finale è una carta da parati originale che non potrà mai essere seriale, ma sempre unica nel suo genere.

L’Atelier è riuscito nel suo intento, creare un materiale che rispetta l’ambiente e che non provoca ulteriori deforestazioni riutilizzando elementi già in commercio.

Un’idea semplice che permette di avere in casa un tocco speciale.

E’ possibile realizzare ambienti che si animano come meglio uno crede.

La carta da parati può diventare un quadro esposto in casa senza cornice incuriosendo chi visita l’ambiente o coprire un’intera stanza diventandone colore e arredo.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Bauli in legno per arredare e ottimizzare gli spazi
Un baule in legno per arredare E' vero, sembra che lo spazio a disposizione sia sempre poco, in confronto alle cose che vorremmo conservare; vediamo ...
Arredare con il colore: i colori freddi
Dopo aver parlato dei colori caldi ed aver visto una rapida panoramica di prodotti che possono colorare la casa, in questo articolo vi voglio parlare ...
Le ERBE AROMATICHE per profumare e decorare la casa
Anche se, sono più i cuochi che i fioristi ad apprezzare le qualità delle erbe aromatiche, la loro presenza in un mazzo di fiori misti, aggiunge fragr...
Dall'ora solare all'ora legale 2011: cambia l'ora cambiamo anche l'orologio
Il cambio dell'ora legale 2011 Il 27 marzo ci sarà il ritorno all’ora legale, si sposteranno le lancette avanti di un’ora. E se mentre si cambia l’or...
Oggetti di design eccentrico che si ispirano ai capi di vestiario
Il sogno di molti è quello di avere una casa eccentrica e originale, immagine e somiglianza della propria personalità. Proprio per questo motivo mo...
La classifica delle 10 sedie più belle della storia del design
Dire "sedia" può voler dire molto di più di quel che sembra. Può voler dire storia del design classico e moderno;  la seduta è arte, è pr...
Bustine e filtri da tè simpatici e originali
Autunno la stagione perfetta per riscoprire l’antico rito del tè pomeridiano, e se lo amiamo particolarmente perché non berlo a tutte le ore, la matti...
L'orto in casa, 7 idee originalissime dal mondo del design
Quando si parla di risparmio e convenienza, pochi pensano ai vantaggi che può portare un orto urbano. Non è necessario possedere una casa con il giard...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *