Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Arredare La Cucina

Come arredo la cucina partendo dai colori

«Il colore è un mezzo che esercita sull’anima un’influenza diretta. Il colore è un tasto, l’occhio il martelletto che lo colpisce, l’anima lo strumento dalle mille corde.»  Kandinsky

L’arredamento della cucina va scelto sostanzialmente seguendo tre criteri fondamentali che riguardano:

  1. L’ergonomia dello spazio in cucina. (vedi: dimensioni standard ed ergonomia in cucina)
  2. Lo stile della cucina.
  3. L’armonia dei colori dei mobili e delle pareti della cucina.

La grande varietà di offerta del mercato con le innumerevoli proposte di arredamento fra cui scegliere i mobili, gli accessori ed i complementi d’arredo, fanno della cucina uno degli ambienti della casa con la più ampia scelta che spesso disorienta chi deve arredare la cucina.

arredare la cucina

Cucina arredata con poco colore ma di forte impatto

La scelta del colore deve necessariamente essere coordinata tra quello che si desidera per le pareti e/o le piastrelle con quello dei mobili e dei complementi d’arredo. Dovendo procedere con ordine è bene ricordare che il colore delle pareti è tutto sommato il più semplice da cambiare in ogni momento così come anche i complementi d’arredo possono essere variati con costi abbastanza contenti. Atra cosa è ovviamente cambiare le piastrelle e i mobili.

Per fare le scelte giuste in merito agli arredi della cucina se se ne ha la possibilità è bene partire dalla scelta del colore delle piastrelle di rivestimento della parete già pensando al tipo di mobili che si vorranno installare, in alternativa se non si hanno idee chiare è meglio stare su colori molto tenui o sul bianco in modo da non vincolarci troppo sulle scelte del colore dei mobili.

Prima del colore dei mobili per la cucina è importante la scelta dello stile dell’arredamento che si vuole dare alla cucina.

arredo cucina

Esempio di come arredare la cucina con tono su tono: dal marrone chiaro del solaio al giallo dei mobili passando dal beige delle pareti

Per prendere la decisione più importante circa l’arredamento della cucina, ovvero la scelta del colore, può aiutare stabilire a priori una gamma di 3 colori o tonalità a cui far riferimento:

  1. il colore protagonista della cucina: che sarà quello predominante o per estensione di superfici ricoperte o per la sua vivacità potrà interessare i mobili della cucina veri e propri o in alternativa il colore delle pareti se avete scelto di non lasciarle bianche;
  2. il colore co-protagonista per estensione è spesso il colore del pavimento, a volte su di esso abbiamo pochi margini di scelta se non sono previste ristrutturazioni massicce della cucina, si possono prevedere pero tappeti colorati di varie forme, materiali e colori ;
  3. l’ultimo colore che arreda la cucina è quello del piano di lavoro.

Criteri generali di scelta dei colori per arredare la cucina

Valutare se un colore è appropriato ad un certo ambiente, vuol dire esaminare anche l’uso a cui è destinato quel ambiente. I singoli colori ed i loro accostamenti possono, infatti, influire in maniera decisa sugli stati d’animo e quindi possono essere in grado di intralciare o favorire l’attività che si dovrà svolgere in quell’ambiente. Tuttavia, la scelta dei colori d’arredamento di una cucina è sempre decisamente una cosa molto personale.

Per agevolare la scelta dell’arredamento della cucina si possono ridurre le opzioni ad esempio restringendo la scelta tra una composizione a base di bianco, una composizione molto colorata o una in cui prevalgano i toni naturali.

  1. Scegliendo il bianco come base per l’arredo della cucina, si darà alla cucina stessa un improntata di qualità estetica che richiama sentimenti di raffinatezza e di minimalismo. Non tutto ovviamente dovrà risultare niveo, ma si potranno inserire altri colori intensi che faranno risaltare alcuni angoli particolari della cucina o alcuni mobili valorizzandone i dettagli come ad esempio: il piano di lavoro, lo schienale delle sedie, alcuni bordi e riquadri nel pavimento, sulle piastrelle di rivestimento delle pareti, od anche più semplicemente per valorizzare i complementi d’arredo pregiati come i tappeti, le tende o le tovaglie.
  2. Se si opta per arredare la cucina attingendo da una tavolozza colorata, qualunque sia l’abbinamento dei colori che si sceglierà, si arriverà certamente ad un ambiente ricco di stimoli e molto moderno.
  3. I toni naturali utilizzati nell’arredo della cucina, con le varie sfumature caratteristiche dei colori della terra e legno, con piccoli tocchi anche di giallo, ed eventuali finiture in legno e metallo, attribuiscono all’ambiente un atmosfera di classicità che esprimerà sensazioni di integrità e naturalità.

Applicare i colori all’arredamento della cucina

I colori si possono anche sapientemente utilizzare nell’arredamento della cucina per provare a celare visivamente anche eventuali piccoli difetti architettonici dell’ambiente. E’ infatti utile ricordarsi che:

  • I colori luminosi o sobri utilizzati con minimi contrasti cromatici possono essere utilizzati visivamente ampliare gli spazi, allungare una stanza, o elevare un soffitto troppo basso.
  • L’effetto contrario si può avere con i colori caldi, scuri o molto vivaci, che se impiegati con forti contrasti possono essere adatti per restringere ampi spazi che altrimenti risulterebbero troppo vuoti, o per abbassare un soffitto troppo alto, o per accorciare una stanza troppo lunga.

Il colore nell’arredamento della cucina è importante vediamo quali colori scegliere:

Arredare La Cucina scegliendo i colori giusti per noi.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Un pranzo di design con gli accessori da cucina
Immaginiamo di aver comprato casa, di averla arredata e di aver scelto la cucina adatta per le nostre esigenze, ora non ci resta che provvedere al cor...
Stili d'arredamento: tu di che stile sei?
Ogni casa trasmette, nel suo piccolo, un gusto, un pensiero. Il proprio modo di essere, infatti, viene espresso attraverso uno stile d’arredo, che ...
Arredare il Bagno: come abbinare materiali e colori in maniera efficace
Molto spesso l’abbinamento dei materiali e rispettivi colori risulta difficile per coloro che non hanno una formazione e un occhio allenato! Pe...
Un tavolo per ogni stanza: tavoli da cucina, da pranzo, da salotto, da trucco
Di modelli di tavoli disponibili sul mercato ne possiamo trovare a migliaia, c’è l’imbarazzo della scelta, materiali, forme, dimensioni, tantissime va...
Soluzioni salvaspazio per il divano: i modelli compatti
Il divano è un complemento d'arredo indispensabile all'interno di ogni abitazione, in quanto è l'oggetto culto per potersi riposare dopo le fatiche de...
FOOD DESIGN (3° PARTE): accessori cucina multiuso pratici e divertenti
Per la terza parte del foodesign, voglio soffermarmi su alcuni accessori che ho trovato in giro per la rete e per i negozi della mia città che mi hann...
Idee per la Festa della Mamma 2012
La festa della mamma ricorre sempre la seconda domenica di maggio, quindi quest'anno sarà il giorno 13. Anche se non amiamo le feste commerciali un pe...
Mobili in cartone, materiale ecosostenibile per l' ECO-DESIGN
L'eco-design è l'ultimo grido in fatto di arredamento alla moda. Progettare sostenibile è diventata la normalità, ma la cosa che costantemente lasc...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *