Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Arredare con il gioco del Tetris

C’è un videogioco che non solo ha segnato l’adolescenza (e non solo) di molti di noi, ma che ha continuato ad esercitare il suo fascino tanto da influenzare profondamente molti designer internazionali e le loro produzioni: stiamo parlando di Tetris.

Per quei pochi che non lo conoscessero, Tetris è un videogioco nel quale bisogna cercare di fare incastrare diversi pezzi dalle varie forme, in modo da riempire i vuoti, creare delle righe orizzontali le quali una volta composte scompaiono lasciando lo spazio per nuove composizioni, il gioco termina quando i vari pezzi non incastrati formano un muro.

Oggi il successo di questo videogioco continua, tanto da poter vedere la sua citazione in tantissimi oggetti di design, dalle magliette ai giochi fino all’arredamento e ai suoi accessori.

Allora perché non immaginare una casa all’insegna di Tetris? Vediamo un po’ alcuni arredi e complementi d’arredo che possiamo utilizzare.

Camera da letto

letto tetris

Bedtris

Uno studente del Beckmans di Stoccolma, Daniel Enoksson, fan evidentemente del gioco Tetris, ha ideato un letto molto originale ispirato ai famosi pezzetti da incastrare del noto gioco.

Si tratta infatti di “Bedtris”, un letto composto da cinque pezzi, i famosi pezzi del gioco, da incastrare e comporre a proprio piacimento per creare il letto che più si vuole.

C’è infatti un pezzo rettangolare grosso, che serve come base del letto e poi altri quattro pezzi più piccoli che possono essere disposti in vari modi, possono formare le gambe del letto, un piano di appoggio, oppure essere utilizzati come complementi d’arredo per la stanza.

Un letto variabile, da cambiare, comporre e scomporre quando si vuole!

Salotto

Divano "Tetris"

Divano "Tetris"

Simile al “Bedtris” per il nostro salotto c’è un divano modulare componibile creato da Stefano Grasselli e dal nome inequivocabile: “Tetris”.

Questo divano, dal design molto moderno è ricco di forme e colori diversi, capace quindi di adattarsi a tutti gli stili di arredamento e portare un tocco di originalità.

Composto da diversi pezzi, quadrati, linee, cubetti e a forma di s ( i classici pezzi del gioco) può cambiare composizione con molta facilità e comodità.

Tetris Chair

"Tetris Chair"in bianco e nero

Abbinato al divano, potremmo mettere anche la poltrona dedicata a tetris, cioè la “Tetris Chair” ideata dal designer messicano Gabriel Cañas.

Fedele al gioco, è composta dai diversi pezzi, disposti in modo tale da formare una comoda seduta, da posizionare vicino al divano o al tavolo.

Disponibile in due versioni, una tutta colorata e una invece in bianco e nero che ricorda la prima versione del videogioco.

E se abbiamo bisogno di una libreria?

Nessun problema, ci sono infatti le librerie “ Tetrad Shelves” realizzati da Brave Space Design di Brooklyn, NY.

Anche queste come i mobili precedenti sono modulari e componibili, composti dai soliti pezzi del gioco, si possono disporre i vari spazi come si vogliono e creare la propria libreria personalizzata.

Si possono scegliere anche i colori, se solo in legno, oppure con alcuni pezzi colorati.

libreria tetris

“ Tetrad Shelves”

Camera dei bambini

gioco Tetris per bambini

Il gioco Tetris per bambini

Tetris rimane pur sempre un gioco, quindi per restare in tema ci vuole qualcosa che accontenti anche i bambini, come ad esempio i giochi della “Play + Soft”.

Tra le varie proposte di arredi morbidi per l’infanzia, ci sono infatti questa specie di cuscini morbidi e realizzati in materiale ecologico e ignifugo, dalle forme simili a quelle del gioco Tetris.

In questo modo i bambini hanno l’opportunità di imparare giocando, utilizzando però prodotti sicuri.

Cucina

vasi tetris

“Tetris Pots”

Ci sono anche oggetti di uso quotidiano che richiamano i pezzi di Tetris, come ad esempio dei vasi da fiori in ceramica, “Tetris Pots” prodotti dal designer francese Stephanie Choplin.

Oggetti molto particolari, da usare in diverse combinazioni tra di loro, possono rallegrare i nostri piccoli angoli verdi, i balconi, portando un tocco di design anche a spazi spesso trascurati.

Se poi siete dei veri fan di Tetris, non potrete allora non utilizzare questa collezione di maioliche inglesi per decorare le pareti della vostra cucina.

La collezione “Tetris Tiles” è composta da piccole tessere modulari in ceramica, di vari colori e varie forme, richiamanti sempre quelle classiche del gioco, molto belle e facili da applicare su qualsiasi superficie. Renderanno sicuramente l’atmosfera più allegra e giocosa.

“Tetris Tiles”

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Cestini e pattumiere per la raccolta differenziata da tenere in casa
Che cestino sei?! E come ti differenzi?! Rotondo, cubico, lungo, largo, piccolino, strano, multiplo, chiuso, a sportello, a sacchetto, ecologico, por...
Bilance pesapersone per tutti:E tu come ti pesi?
Pesa persone: i modelli e optional Trovarsi davanti ad una bilancia nell'atto di pesarsi è sempre un tedio…perché si ha sempre paura di ave...
Progettare il bagno… prefabbricato.
Il bagno è il protagonista dei progetti di ristrutturazione. Tra le tipologie più frequenti sono quelli di dimensioni contenute. Una valida alternati...
Come scegliere la piastrella più adatta per la tua cucina
Il dettaglio è importante. Quando si progetta un ambiente interno è necessario soffermarsi su ogni dettaglio, in quanto quello potrà dare quel tocc...
Accessori bagno e sanitari di design per un ambiente sempre alla moda
Il bagno è un ambiente importante all'interno di una abitazione. Spesso e volentieri viene sottovalutato, ma se viene arredato con cura, rappresent...
La Chaise Longue: ergonomia e relax in una seduta
Tutti amiamo, dopo una lunga e spesso stressante giornata di lavoro, riposarci e "ricaricare le batterie" nella tranquillità della nostra ca...
Salone del Mobile di Milano. Le date per il 2013
Il Salone del Mobile è un’importante vetrina internazionale per gli operatori del settore. Come ogni anno l’attesa è sempre tanta. Finalmente sono us...
Nuovi orologi di design per il cambio dell'ora
Ci siamo, tra poco, esattamente durante la notte tra sabato 27  e domenica 28 ottobre 2012 ci sarà il cambio dell'ora con il ritorno a quella solare. ...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *