Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Arredamento in cartone per un ufficio ecologico

Volete rinnovare gli arredi dell’ufficio o siete alla ricerca dei mobili per iniziare il vostro nuovo percorso professionale? Perchè non pensare ad un arredamento in cartone, un materiale robusto, insolito, leggero e soprattutto ecologico.

I designer negli ultimi hanno ideato tantissimi nuovi complementi d’arredo utilizzando questo materiale, riuscendo a trovare soluzioni nuovi e rese estetiche davvero inimmaginabili anche solo alcuni anni fa.

Perfetti se non volete spendere troppo o se ancora non siete sicuri dello stile che il vostro ufficio dovrà avere, per non parlare poi dell’effetto che faranno sui vostri clienti o colleghi, apprezzeranno sicuramente il vostro buon gusto, la vostra originalità e l’attenzione alle tematiche ambientali.

Ecco qualche proposta da copiare per il vostro arredamento di cartone.

L’ arredamento in cartone

libreria di cartone

Librerie di cartone di Reinhard Deines

Hanno il fascino degli arredi retrò i mobili ideati dal designer tedesco Reinhard Deines per Fashion For Home.

Si tratta di una libreria e un mobile, arredi perfetti per qualsiasi ambiente e tipo di arredamento grazie alla loro estetica.

Sono caratterizzati da forme morbide, design vintage e colori accesi.

L’ arredamento in cartone di Deines è costituito da una libreria “Dickens” ed un  mobile “Georgia”, entrambi realizzate interamente in cartone.

Pratici e di design, dispongono di diversi ripiani, ampi spazi per ospitare libri, riviste, oggetti vari, tutto quello che può servire in un ufficio.

Le pareti divisorie

pareti divisorie

Le pareti divisorie “Softshelter” di Molo design

Se condividiamo il nostro ufficio con altre persone e sentiamo il bisogno di isolarci un po’ per poter lavorare meglio, ecco le pareti realizzate interamente con carta da pacchi e ideate dallo studio di design “Molo”.

Le pareti “Softshelter” sono molto pratiche ed efficaci, leggere e resistenti si aprono e si chiudono a fisarmonica con molta facilità.

Disponibili in diversi colori sono dei complementi d’arredo perfetti, possono essere acquistati sul sito di Molo design.

La sedia in cartone riciclato

 sedia in cartone riciclato

La sedia in cartone riciclato "Yksi chair"

Il designer industriale Antti Pulli insieme ad suo compagno della “University of Art & Design Helsinki” Alexander Brink, ha ideato una seduta che non ha nulla da invidiare ai migliori prodotti di design di scuola finlandese.

Yksi” è una sedia realizzata interamente in cartone, un solo foglio di cartone molto sottile, di spessore 16 millimetri, realizzato e tagliato in modo da venire piegato e assemblato in maniera facile e veloce per realizzare una comoda seduta.

La parola yksi vuol dire infatti uno, un modo per evidenziare il fatto che tramite un solo continuo pezzo di cartone riciclato si possa dar vita un arredo di design contemporaneo, basta solo un pizzico di impegno e del nastro biadesivo.

Il kit scrivania

kit scrivania

Il kit da scrivania “Boites pour le bureau”

Anche la cancelleria deve essere in tema, per fortuna il brand parigino adónde, fondato dai designer Laurent Serin e Javier Gutierrez Carcache ha ideato quello che fa al caso nostro, un kit da scrivania tutto realizzato completamente in cartone.

Si chiama “Boites pour le bureau” questo kit semplice e colorato, tante scatoline le une vicine alle altre pronte ad ospitare tutto l’occorrente per l’ufficio, penne, matite, gomme, puntine, elastici, bigliettini.

Un modo per arredare la scrivania in maniera molto semplice e pratica, senza però rinunciare ad un tocco di buon gusto e di colore.

Il vaso in cartone per un ufficio ecologico

ufficio ecologico

"Fin Vase"

Anche l’ufficio ha bisogno di qualche abbelimento, magari un vaso, e se state pensando che un vaso realizzato in cartone non possa esistere, vi sbagliate di grosso.

L’azienda giapponese Flat Packables ha infatti ideato un oggetto davvero bello e insolito, un vaso formato da diversi strati sottili di cartone, dieci forme curve che creano la silhouette del vaso e due cerchi alla base e sulla sommità che tengono unito il tutto.

“Fin Vase” è un vaso molto semplice e minimale, disponibile per 25 euro sul sito Etsy.

E per ospitare i fiori? C’è un cilindro all’interno in plastica dove poter mettere i nostri fiori preferiti.

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Allo Specchio il compito di Arredare: mobili specchio, specchi da bagno, cornici in legno
Gli specchi d'arredo rappresentano un elemento decorativo multifunzionale, con o senza cornice, singoli o affiancati, in stile moderno o pezzi d'e...
PORTARIVISTE: ad ogni giornale il suo
Il portariviste è un oggetto estremamente utile sia in casa che in ufficio. Oltre a dare un non so' che di elegante, permette di riordinare quelle ...
Arredamento moderno e trendy: il luccichio dell'oro e dell'acciaio
Per essere sempre alla moda è necessario tenersi informati sulle ultime novità in fatto di tendenze. Anche l'arredamento segue in modo scrupoloso e a...
Arredare la ZONA LIVING con piccoli e grandi complemeti d'arredo
Uno degli ambienti più vissuti all'interno della propria abitazione, è sicuramente la zona living, rappresenta quasi sempre la stanza con maggiore spa...
Gli arredi di design di Philippe Starck
Philippe Starck è un architetto e designer francese molto famoso a livello internazionale soprattutto per le sue opere di interni e per gli oggetti ch...
Lo Space Clearing attraverso il risanamento energetico
Se ragioniamo sulla realtà e sul mondo che ci circonda è molto facile capire che forse tutto è molto più complicato di come ci appare, la nostra visio...
Vasi moderni di design: idee e progetti per una casa allegra e frizzante
I vasi sono degli accessori per la casa molto amati soprattutto perchè riescono a rendere un ambiente completo, con un carico emozionale maggiore. Sem...
Complementi d’arredo di design che si trasformano
Tutti quelli che amano i complementi d’arredo di design, da quelli di una certa dimensione come divani e tavoli, fino agli accessori per la cucina e i...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *