Condividi e Rimani Aggiornato

RSS Feed

Per i 150 anni dell’Unità d’Italia il design propone arredi dedicati al TRICOLORE

Il 17 marzo 2011, l’Italia intera e Torino (Prima capitale d’Italia) festeggeranno i 150 anni dall’Unita d’Italia; per questo motivo ogni settore, da quello culturale a quello meramente pubblicitario, attendono con ansia l’evento, per festeggiare in modo storico, un giorno che appartiene alla memoria dell’animo nazional popolare.

Proprio per questo motivo, i designer, gli architetti e gli arredatori, non si sono fatti trovare impreparati di fronte a questa giornata, realizzando una serie di oggetti particolari, a tiratura limitata, tutti dedicati alla bandiera italiana.

I tavoli tricolore di Gaetano Pesce per Cassina

designer Gaetano Pesce

Tavolo serie Sessantuna di Cassina del designer Gaetano Pesce

Questa collezione di tavoli è nata appositamente per poter festeggiare nel modo adeguato l’Anniversario dell’unità d’Italia.

L’opera d’arte presente che potete osservare nell’immagine è stata realizzata dal designer Gaetano Pesce.

La forma del tavolo, particolarmente frastagliata, vuole ricordare la forma della nostra penisola, mentre, la bandiera tricolore viene riproposta fedelmente nella finitura verniciata del tavolo.

Altra cosa da sapere è che questo tavolo è una piccola parte della collezione realizzata, in quanto appartiene alla serie Sessantuna, composta da 61 tavoli, richiamo esplicito della data 1861 (anno dell’Unità d’Italia). I 61 tavoli messi l’uno accando all’altro vanno a ricostruire la penisola in modo dettagliato.

I tavoli sono numerati a seconda dell’ordine storico in cui i vari territori sono entrati a far parte dello Stato.

Ovviamente la serie Sessantuna è un’unica edizione limitata; per chi fosse interessato è possibile acquistare un tavolo della collezione su internet fino al 2 giugno 2011.

Le poltrone per festeggiare l’Unità d’Italia di Adrenalina

150 anni unità d'italia
Adrenalina ha deciso di festeggiare i 150 anni dell’Unità di Italia attraverso la rivisitazione di alcune tra le sue più celebri sedute vendute in tutto il mondo.

Una delle poltrone tricolore di Adrenalina

Ovviamente tutte rivestite con tessuto tricolore, in onore della bandiera.

Anche in questo caso si tratta di una limited edition dedicata esclusivamente all’evento dell’anno.

Per averne una è quindi il caso di dire che…..non c’è tempo da perdere.

La potrona dei fratelli Campana per Edra

poltrona tricolore per anniversario unità italiaDisegnata dai designer Fernando e Umberto Campana, la seduta Vermelha è una poltrona confortevole, realizzata con una struttura in acciaio verniciato.

Il rivestimento, molto particolare, è stato creato attraverso l’intreccio di 500 metri di corda colorata di rosso, bianco e verde, con anima in acrilico e rivestimento superiore in cotone.

Il lavoro è particolarmente lungo, in quanto di fattura artigianale minuziosa in ogni suo particolare.

Anche le parti che risultano in eccesso, sono una scelta voluta per creare un’insolita imbottitura comoda e piacevole.

Il passeggino tricolore di Brevi

Passeggino tricolore

Passeggino tricolore di Brevi

Per non far mancare proprio nulla ai festeggiamenti, anche la Brevi, nota marca di accessori per bambini, ha proposto un passeggino, che potesse onorare l’Unità di Italia.

Realizzato con tutti crismi consolidati dalla casa costruttrice, il passeggino della Brevi, si presenta con un’aria estremamente accattivante.

Il tricolore ne fa’ da padrone, in quanto ogni parte del passeggino richiama la bandiera italiana.

Per ricordare l’avvenimento, sono presenti poi, le date e i loghi dell’anniversario nella zona del coprigambe.

Il passeggino si chiama Grillo 2.0 ed è in edizione limitata; nel mercato saranno presenti solo 150 pezzi tutti reperibili solo attraverso prenotazione.

Sono moltissime in realtà le aziende che si sono ispirate ai 150 anni dell’Unità d’Italia per creare, riproporre e presentare accessori e complementi idonei all’evento.

Penne, caffettiere, borse, occhiali, sedie, tavoli, divani, letti e chi più ne ha più ne metta.

Far rivivere la storia è importante.

Il design, attento alla società e agli eventi che si susseguono, non vuole arrivare impreparato al 17 marzo, perchè si sa’….i 150 arrivano una volta sola, e qual miglior modo se non acquistare un accessorio, un oggetto o un semplice prodotto, che possa rendere indelebile un ricordo?

Be Sociable, Share!



  




Altri articoli che potrebbero incuriosirti:

Sgabelli originali e di design
Se ci serve uno sgabello abbiamo a disposizione una vasta selta: sgabelli ergonomici e comodi, sgabelli poco ingombranti magari pieghevoli, sgabelli o...
Poster per arredare le pareti di casa
Un’idea insolita e nuova può essere quella di utilizzare al posto dei soliti quadri, dei poster per arredare le pareti delle nostre case. Oggi esiston...
Carte da parati di design
La carta da parati è un elemento decorativo e d’arredo spesso presente nelle nostre abitazioni, ci sono periodi in cui viene considerata di moda e alt...
KARIM RASHID: design e innovazione per ogni ambiente della casa
Spesso nei miei articoli, vi ho presentato alcuni accessori e complementi d'arredo di design realizzati dal designer Karim Rashid.Personalmente è un d...
Rivestire il divano: come orientarsi tra le molte proposte
Scegliere il divano non è sempre un’operazione semplice. Esistono molti fattori che possono aiutare e indirizzare verso il modello più adatto alle pro...
Verde in casa: soluzioni d'arredo green
Il pollice verde non è più un obbligo per poter apprezzare il verde in casa. Le piante sono un elemento importante negli ambienti residenziali e d'...
Wall stickers: idee per arredare la casa con gli adesivi murali
Da un anno a questa parte gli stickers sono diventati un elemento molto importante per rallegrare gli ambienti di casa e decorarli magari sfruttandoli...
Smaltire i rifiuti con intelligenza: riciclare gli pneumatici
Secondo i dati del 2012 di Eco.Pne.Us, in Europa si sono prodotti in un anno 3.250.000 tonnellate di pneumatici usati, di cui circa 400.000 tonnellate...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *